Venerdì 19 Ottobre 2018 | 17:46

NEWS DALLA SEZIONE

Il punto
«Tap arriverà comunque a Brindisi-Mesagne», parla il presidente Emiliano

«Tap arriverà comunque a Brindisi-Mesagne», parla il presidente Emilia...

 
Sanità
Emiliano: «Stabilizzati 132 precari Asl Brindisi»

Emiliano: «Stabilizzati 132 precari Asl Brindisi»

 
Consegnate al comune
Petizione genitori tarantini per chiudere Ilva, raccolte 4mila firme

Petizione genitori tarantini per chiudere Ilva, raccolte 4mila firme

 
Lele è stato dimesso
Negramaro, tour rinviato: nuove date a Bari il 13 e 14 marzo 2019

Negramaro, tour rinviato: nuove date a Bari il 13 e 14 marzo 2019

 
Razzia in via Bastioni
Brindisi, immigrato distrugge vetriauto in sosta in centro: arrestato

Brindisi, immigrato distrugge vetri auto in sosta in centro: arrestato

 
Dopo l'intervento
Taranto, bimba gettata dal balcone: trasferita al Gemelli

Taranto, bimba gettata dal balcone: trasferita al Gemelli

 
Commercio
Bari, dopo 66 anni chiudestorica salumeria De Carne«Il marchio lo porto con me»

Bari, dopo 66 anni chiude storica salumeria De Carne «Il marchio lo po...

 
Costi della politica
Basilicata, taglio ai vitalizi: pronti i i ricorsi degli ex parlamentari

Basilicata, taglio ai vitalizi: pronti i i ricorsi degli ex parlamenta...

 
Il nodo intramoenia
Ospedali, il giallo visite a pagamentodei medici: le Asl non forniscono i dati

Ospedali, il giallo visite a pagamento dei medici: le Asl non fornisco...

 
Svolta nelle indagini
Pizzaiolo di Gravina uccisoa Ravenna: fermato straniero

Pizzaiolo di Gravina ucciso
a Ravenna: fermato straniero

 
A Matera
Matera, stop all'acqua potabile: «E' inquinata». Scuole chiuse

Acqua inquinata, sindaco: «Emergenza cessata». Domani scuole aperte  V...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

La proposta

Xylella, mango e avocado al posto degli ulivi infetti

La Società di ortoflorofrutticoltura italiana (Soi) in audizione in Commissione agricoltura della Camera

ulivi colpiti da xylella

Potrebbe essere la frutta tropicale a ridare un futuro agli agricoltori pugliesi colpiti dalla Xylella. E’ la proposta lanciata oggi dalla Società di ortoflorofrutticoltura italiana (Soi) in audizione in Commissione agricoltura della Camera nell’ambito dell’indagine conoscitiva sull'emergenza legata alla diffusione dell’insetto nella regione Puglia; un incontro al quale hanno partecipato anche i rappresentanti della Società entomologica, della Società di agronomia e della Società di patologia vegetale.
Secondo Luigi Catalano della Società di ortofrutticoltura è necessario studiare le aree infettate per capire innanzitutto quali coltivazioni potrebbero essere inserite senza essere attaccate dalla Xylella. In pratica le piante malate dovrebbero essere sostituite da altre specie in grado di ridare un futuro lavorativo e di reddito agli agricoltori. E visto il successo riscontrato dalle coltivazioni di mango e avocado in molte aree della Sicilia e della Calabria, la frutta tropicale, secondo l'esperto, potrebbe essere una buona alternativa anche nelle zone della Salento. Una proposta apprezzata anche dagli esperti delle altre società, visto che secondo il mondo della ricerca, per combattere la Xylella l’unica soluzione è consentire al territorio infetto di convivere con il batterio non essendo ormai più eradicabile o trovare altre coltivazioni che non vengano attaccate dal batterio. Nel corso dell’audizione gli esperti hanno infine ricordato che l’incuria del territorio ha fortemente contribuito alla diffusione del batterio in Puglia e con essa anche il premio comunitario disaccoppiato per l’ulivo, vale a dire l’assegnazione dell’aiuto unico aziendale sganciato dalla produzione e quindi indipendente dalla quantità.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400