Giovedì 19 Settembre 2019 | 02:24

Il Biancorosso

Serie C
Il Bari non sa vestirsi da Grande: Cornacchini all'ultimo esame

Il Bari non sa vestirsi da Grande: Cornacchini all'ultimo esame

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceTragedia sfiorata
Melendugno, piccolo aereo atterra su muretto a secco: 2 feriti

Melendugno, piccolo aereo si schianta contro muretto a secco: 2 feriti

 
TarantoL'operazione
Taranto, Polstrada scopre officina abusiva a Lama: sanzioni e sequestri

Taranto, Polstrada scopre officina abusiva a Lama: sanzioni e sequestri

 
BatNordbarese
Scontro treni Ferrotramviaria: Tribunale rigetta patteggiamento capostazione

Scontro treni Ferrotramviaria: Tribunale rigetta patteggiamento capostazione

 
BariLa decisione
Ucciso per errore a Carbonara, Cassazione: «Si farà nuovo processo»

Ucciso per errore a Carbonara, Cassazione: «Si farà nuovo processo»

 
BrindisiNel Brindisino
Villa Castelli, il paese festeggia la prima unione civile

Villa Castelli, il paese festeggia la prima unione civile

 
PotenzaA Chiaromonte
In casa fucili e piante di cannabis: arrestato 31enne nel Potentino

In casa fucili e piante di cannabis: arrestato 31enne nel Potentino

 
MateraPreso dai Cc
Tito, ai domiciliari ma spacciava: n cella un 49enne

Tito, ai domiciliari ma spacciava: in cella un 49enne

 
Foggia
Mafia, interdette due società a Foggia: parentela con il boss

Mafia, interdette due società a Foggia: parentela con il boss

 

i più letti

GAZZETTA MUSIC CONTEST 2018

MinimAnimalist

Ingegner Giannino

I MinimAnimalist sono un duo rock-stoner. Davide Bianco e Fabio Cazzetta, rispettivamente chitarra e batteria, si
sono conosciuti allo YeahJaSi Pop Fest quando suonarono insieme a Manuel Agnelli (un anno dopo, sullo stesso
palco, accompagnarono un altro grande artista: Pierpaolo Capovilla).
Li partì il progetto MinimAnimalist, un progetto bipolare, incazzato ed ironico, divertito e schizofrenico, il dualismo è
la base della loro musica e lo si nota sin da subito.
Da un lato Davide è minimale dall’altro Fabio è animale. Questi due mondi, solitamente lontani fra loro, vengono
uniti insieme in canzoni mischiate ad improvvisazioni.
“Nell’attimo in cui ci si presta all’ascolto, la musica quindi viene creata. Si dispiega dinanzi a noi come un tappetto
rosso che viene piano piano srotolato. Esattamente come il tempo. La musica è creazione continua, eterno divenire
ed avviene adesso. (DoomAbbestia, recensione “ora o mai piu” 2015)”
Davide, il topo, Fabio, il gorilla. In ogni caso questa distinzione zoologica-musicale dei due mammiferi è puramente
indicativa e serve solo a far capire come le rispettive anime dei MinimAnimalist si integrino alla perfezione,
riuscendo a creare un equilibrio (umano prima ancora che musicale) che in una band con soli due anni alle spalle e
una pubblicazione sarebbe difficile trovare. “Ora o mai piu” il loro primo album (2015) è la sintesi perfetta del
dualismo tipico della band basato sullo stoner, sulla psichedelia da un lato e dall’altro dal rock puro e dalle sue
sonorità piu’ elementari. Un dualismo che li ha portati a suonare al concertone del Primo Maggio di Taranto 2015 e
ad aprire i concerti di gruppi come Bud Spencer Blues Explosion, il Pan del Diavolo, Post-CSI, Edda. Dalla loro i
MinimAnimalist hanno tecnica, i testi in italiano, la voglia di giocare con la loro musica come se scherzassero
continuamente fra di loro ed insieme a chi li ascolta. E la voglia di spaccare.
Ora.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie