Sabato 04 Aprile 2020 | 05:15

Il Biancorosso

emergenza coronavirus
Bari calcio, video di ex giocatori biancorossi per aiutare chi ha bisogno

Bari calcio, video di ex giocatori biancorossi per aiutare chi ha bisogno

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa ricerca
Emergenza Covid 19, positivi gli studi fatti dall'Oncologico di Bari sui test rapidi

Emergenza Covid 19, positivi gli studi fatti dall'Oncologico di Bari sui test rapidi

 
BrindisiIl caso
Covid 19, rubano alimenti donati alla Caritas di Brindisi: ritrovati in poche ore

Covid 19, rubano alimenti donati alla Caritas di Brindisi: ritrovati in poche ore

 
MateraIl virus
Coronavirus, guarito il Prefetto di Matera: dimesso dall'ospedale

Coronavirus, guarito il Prefetto di Matera: dimesso dall'ospedale

 
FoggiaLo scatto virale
Carabiniere dona mascherina ad anziana in fila alla Posta nel Foggiano

Carabiniere dona mascherina ad anziana in fila alla Posta nel Foggiano

 
TarantoSolidarietà
Covid 19, Gdf consegna 10mila mascherine ad Asl Taranto

Covid 19, Gdf consegna 10mila mascherine ad Asl Taranto

 
LecceLa novità
Nel parco sboccia il Fiordaliso di Punta Pizzo

Gallipoli, nel parco sboccia il fiordaliso di «Punta Pizzo»

 
BatL'idea - consegna a domicilio
«Niente abbracci? Allora: Damm nu ves»

«Niente abbracci? Allora: Damm nu ves»

 

i più letti

GAZZETTA MUSIC CONTEST 2018

MinimAnimalist

Ingegner Giannino

I MinimAnimalist sono un duo rock-stoner. Davide Bianco e Fabio Cazzetta, rispettivamente chitarra e batteria, si
sono conosciuti allo YeahJaSi Pop Fest quando suonarono insieme a Manuel Agnelli (un anno dopo, sullo stesso
palco, accompagnarono un altro grande artista: Pierpaolo Capovilla).
Li partì il progetto MinimAnimalist, un progetto bipolare, incazzato ed ironico, divertito e schizofrenico, il dualismo è
la base della loro musica e lo si nota sin da subito.
Da un lato Davide è minimale dall’altro Fabio è animale. Questi due mondi, solitamente lontani fra loro, vengono
uniti insieme in canzoni mischiate ad improvvisazioni.
“Nell’attimo in cui ci si presta all’ascolto, la musica quindi viene creata. Si dispiega dinanzi a noi come un tappetto
rosso che viene piano piano srotolato. Esattamente come il tempo. La musica è creazione continua, eterno divenire
ed avviene adesso. (DoomAbbestia, recensione “ora o mai piu” 2015)”
Davide, il topo, Fabio, il gorilla. In ogni caso questa distinzione zoologica-musicale dei due mammiferi è puramente
indicativa e serve solo a far capire come le rispettive anime dei MinimAnimalist si integrino alla perfezione,
riuscendo a creare un equilibrio (umano prima ancora che musicale) che in una band con soli due anni alle spalle e
una pubblicazione sarebbe difficile trovare. “Ora o mai piu” il loro primo album (2015) è la sintesi perfetta del
dualismo tipico della band basato sullo stoner, sulla psichedelia da un lato e dall’altro dal rock puro e dalle sue
sonorità piu’ elementari. Un dualismo che li ha portati a suonare al concertone del Primo Maggio di Taranto 2015 e
ad aprire i concerti di gruppi come Bud Spencer Blues Explosion, il Pan del Diavolo, Post-CSI, Edda. Dalla loro i
MinimAnimalist hanno tecnica, i testi in italiano, la voglia di giocare con la loro musica come se scherzassero
continuamente fra di loro ed insieme a chi li ascolta. E la voglia di spaccare.
Ora.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie