Domenica 11 Aprile 2021 | 03:39

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso nel Foggiano
Apricena, sottrae 40mila euro a due fratelli disabili: indagato parroco

Apricena, sottrae 40mila euro a due fratelli disabili: indagato parroco

 
colpo fallito
Cerignola, benzinaio ferito alla testa con calcio pistola: i banditi cercavano l'incasso

Cerignola, benzinaio ferito alla testa con calcio pistola: i banditi cercavano l'incasso

 
L'emergenza
Foggia, al via le vaccinazioni  anti Covid in modalità «drive in»: da oggi operativo il drive through

Foggia, al via le vaccinazioni anti Covid in modalità «drive in»: da oggi operativo il drive through

 
Nel foggiano
S.Severo, tenta di corrompere CC dopo un controllo: arrestato automobilista rumeno

S.Severo, tenta di corrompere CC dopo un controllo: arrestato automobilista rumeno

 
Tragedia sfiorata
Foggia, ciclista investito da auto finisce in ospedale

Foggia, ciclista investito da auto finisce in ospedale

 
la decisione
Carapelle, attentati ad azienda agricola: previsti servizi di tutela nei confronti dell'imprenditore

Carapelle, attentati ad azienda agricola: previsti servizi di tutela nei confronti dell'imprenditore

 
La denuncia
Foggia, negato manifesto funebre a un testimone di giustizia

Foggia, negato manifesto funebre
a un testimone di giustizia

 
Il caso
Foggia, parrucchiera sfida il dpcm e apre il salone: «Siamo stanchi»

Foggia, parrucchiera sfida il dpcm e apre il salone: «Siamo stanchi»

 
In Piazza Giordano
Foggia, incendiano cassonetto e va a fuoco una Mercedes in pieno centro

Foggia, incendiano cassonetto in pieno centro, ma prende fuoco anche una Mercedes 

 

Il Biancorosso

Serie C
Avellino - Bari: segui con noi il match in diretta

Avellino-Bari: 1-0 per i campani. I galletti restano a bocca asciutta: rivedi con noi la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeIncidente mortale
Tragedia a Nardò, scontro tra 3 auto: due morti e 4 feriti

Tragedia a Nardò, scontro fra tre auto: morta 75enne, quattro feriti gravi FOTO

 
Covid news h 24Lotta al virus
Covid a Bitonto, l'appello su Fb di Bianca Guaccero: «State a casa»

Covid a Bitonto, l'appello su Fb di Bianca Guaccero ai concittadini: «State a casa»

 
BrindisiLo scatto
In Salento c'è un ulivo secolare che scappa: sembra Barbalbero

In Salento c'è un ulivo secolare che «scappa»: sembra Barbalbero

 
TarantoIl caso
Operaio licenziato a Taranto, Mittal: «Leso rapporto di fiducia»

Operaio licenziato a Taranto, Mittal: «Leso rapporto di fiducia»

 
MateraIl caso
Policoro, paziente positivo al pronto soccorso: chiuso per sanificazione

Policoro, paziente positivo al pronto soccorso: chiuso per sanificazione

 
PotenzaIl virus
Covid, il grido d'allarme del carcere di Melfi: 57 positivi, situazione grave

Covid, il grido d'allarme del carcere di Melfi: 57 positivi, situazione grave

 
FoggiaIl caso nel Foggiano
Apricena, sottrae 40mila euro a due fratelli disabili: indagato parroco

Apricena, sottrae 40mila euro a due fratelli disabili: indagato parroco

 
BatNella Bat
Bisceglie, bombe danneggiarono ben 7 auto parcheggiate: 2 arresti

Bisceglie, bombe danneggiarono ben 7 auto parcheggiate: 2 arresti

 

i più letti

nel foggiano

Bovino, rifiutano di mettere mascherina in un bar e picchiano fratello titolare: fermati

Il barista aveva anche rifiutato di servire alcolici ai clienti

Bovino, rifiutano di mettere mascherina in un bar e picchiano fratello titolare: fermati

Attimi di terrore sono stati vissuti domenica scorsa in un bar di Bovino (Fg) quando quattro giovani originari del capoluogo dauno, di età compresa tra i 24 e i 27 anni, dopo aver pranzato in una trattoria del centro del paese e dopo aver consumato alcolici nello stesso locale, hanno incominciato a minacciare e ad aggredire il barista 34enne, fratello del titolare, e uno dei presenti con pugni al volto, sfondando anche la porta d’ingresso.

Dalla ricostruzione della vicenda è emerso che, a fronte di una richiesta da parte del titolare di indossare la mascherina protettiva e di un rifiuto da parte dello stesso di servire altre bevande ai 4 giovani, gli stessi abbiano completamente perso il controllo iniziando ad inveire violentemente nei confronti del fratello del titolare, e di uno dei presenti, nel frattempo accorso in aiuto per dirimere la controversia, per poi darsi alla fuga con le proprie auto.

Tempestivo è stato l’intervento coordinato delle pattuglie delle “gazzelle” del 112, delle stazioni carabinieri di Deliceto e Bovino, e di una squadra della Compagnia di Intervento Operativo del XIV Battaglione “Calabria” presenti quotidianamente su tutto il territorio della provincia dauna che hanno intercettato i quattro malviventi sulla SP103.

Una volta fermati, i quattro hanno incominciato ad aggredire e a minacciare i Carabinieri intervenuti, che li hanno arrestati per i reati di lesioni personali aggravate, danneggiamento, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale. I 4 malviventi, dopo aver ricevuto le necessarie cure, sono stati condotti nella Casa Circondariale di Melfi. Convalidato l’arresto per due dei quattro soggetti coinvolti e inflitta la misura dell’obbligo di presentazione alla locale Stazione Carabinieri e la misura cumulativa dell’obbligo di dimora nel Comune di Foggia per i restanti due.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie