Martedì 23 Luglio 2019 | 01:14

NEWS DALLA SEZIONE

Sanità
Foggia sanità service, Emiliano: «firmati 150 contratti di lavoro a tempo indeterminato»

Foggia, Sanità Service: firmati 150 contratti di lavoro a tempo indeterminato

 
Nel Foggiano
Auto in fiamme sulla A14 dopo tamponamento: una 34enne estratta viva dalle lamiere

Auto in fiamme sulla A14 dopo tamponamento: una 34enne estratta viva dalle lamiere

 
In via La Piccirella
Foggia, furto in casa di una professionista, ladri via con 40mila euro di gioielli e orologi

Foggia, furto in casa di una professionista, ladri via con 40mila euro di gioielli e orologi

 
La decisione
S.Giovanni Rotondo: Tar boccia la «tassa» sugli autobus dei pellegrini

S.Giovanni Rotondo: Tar boccia la «tassa» sugli autobus dei pellegrini

 
Tra Mattinata e Vieste
Resort senza autorizzazioni: sequestro nel Foggiano

Resort senza autorizzazioni: sequestro nel Foggiano

 
Autoriciclaggio
Inchiesta Foggia calcio: indagati anche ex vicepresidente Curci e il fratello

Inchiesta Foggia calcio: indagati anche ex vicepresidente Curci e il fratello

 
Policlinico
Foggia, via Pinto chiusa dal 29 luglio: nuova mobilità per l'ospedale

Foggia, via Pinto chiusa dal 29 luglio: nuova mobilità per l'ospedale

 
Il premio
Vieste Archeofilm: vince Nicolò Bongiorno, figlio di Mike

Vieste Archeofilm: vince Nicolò Bongiorno, figlio di Mike

 
La tragedia
Foggia, scontro tra auto della Finanza e scooter: muore 15enne

Foggia, auto della Finanza contro scooter: muore 15enne, non aveva il casco

 
nel Foggiano
Lucera, festa patronale senza la musica: Comune al capolinea con i fondi

Lucera, festa patronale senza la musica: Comune al capolinea con i fondi

 

Il Biancorosso

IL CALENDARIO
Bari, ecco i prossimi impegnidal Pisa alla coppa Italia

Bari, ecco i prossimi impegni: dal Pisa alla coppa Italia

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceL'operazione
Lecce, lido abusivo a Torre Castiglione: sequestrato dalla Guardia Costiera

Lecce, lido abusivo a Torre Castiglione: sequestrato dalla Guardia Costiera

 
TarantoL'incidente
Taranto, investe donna e fugge via: rintracciato pirata della strada

Taranto, investe donna e fugge via in auto: rintracciato pirata della strada

 
Brindisi«Felicità è donare»
Brindisi, emergenza sangue: Al Bano in prima fila a sostegno delle donazioni

Brindisi, emergenza sangue: Al Bano in prima fila a sostegno delle donazioni

 
MateraIl caso
Ambiente, sopralluogo assessore Basilicata su spiagge del Metapontino

Ambiente, sopralluogo assessore Basilicata su spiagge del Metapontino

 
FoggiaSanità
Foggia sanità service, Emiliano: «firmati 150 contratti di lavoro a tempo indeterminato»

Foggia, Sanità Service: firmati 150 contratti di lavoro a tempo indeterminato

 
PotenzaDalla Polizia Locale
Basilicata, spiagge sicure: più di duemila beni sequestrati

Basilicata, spiagge sicure: più di duemila beni sequestrati

 

i più letti

Una 79enne

Serracapriola, anziana morta dopo la caduta: sotto accusa i soccorsi, indaga la Procura

La Procura apre un'inchiesta, indagati 4 sanitari tra cui i soccorritori del 118

Serracapriola, anziana morta dopo la caduta: sotto accusa i soccorsi

La Procura di Foggia ha aperto un'inchiesta sulla morte di una 79enne di Serracapriola, Carolina M., deceduta due settimane dopo il ricovero avvenuto il 14 maggio scorso, dopo una caduta in casa. Il pubblico ministero Alessandra Fini ha iscritto (atto dovuto) nel registro degli indagati quattro sanitari, un uomo e tre donne: D. P., 52 anni, di Colletorto, P. D. C., 39 anni, di Serracapriola, V. B., 33 anni, anche lui di Serracapriola, ed S. N., 43 anni, di San Severo. 

L'indagine è partita dopo la denuncia presentata dai familiari della vittima, assistiti dallo Studio 3A-Valore (società specializzata nel risarcimento danni e nella tutela dei diritti dei cittadini), puntando l'indice contro il ritardo e il tipo dei soccorsi.

Il fatto è accaduto il 17 maggio quando l’anziana, salendo le scale del palazzo dove abitava, appesantita dalle buste della spesa, ha perso l'equilibrio ed è caduta battendo violentemente il capo. Una vicina, sentito il tonfo, e vedendo C. M. riversa a terra, priva di sensi, con la bava alla bocca e sanguinante, ha dato subito l’allarme chiamando il 118, ma la centrale operativa ha risposto che l’ambulanza in dotazione al vicino presidio sanitario di Serracapriola era impegnata in un altro intervento e che bisognava attendere il mezzo di soccorso proveniente dal presidio di Lesina, distante 25 chilometri.

Alle 19.35 è arrivato una nipote della donna anziana che, rendendosi conto della gravità della situazione, corre personalmente al presidio di Serracapriola dove trova l’ambulanza (nel frattempo rientrata) in sede e il personale medico e paramedico intento a soccorrere una paziente che però non appariva in gravi condizioni. La giovane donna - secondo quanto denunciato - ha segnalato le condizioni dell'anziana implorando i sanitari di correre a casa sua.

L'ambulanza parte e, una volta sul posto, gli operatori avrebbero misurato la pressione, ma poi, come riferito dai familiari della vittima, non avrebbero effettuato altre manovre ritenute indispensabili per una paziente che respirava a fatica, emettendo rantoli, verosimilmente a causa della lingua che ostruiva le vie aeree.

I minuti sono passati inesorabilmente, quindi la donna anziana è stata messa sulla barella mentre continuava a perdere sangue dalla bocca. L’anziana è arrivata agli Ospedali Riuniti di Foggia in condizioni disperate, in coma: ricoverata in prognosi riservata in Rianimazione, è morta dopo due settimane di agonia, il 31 maggio, spira. Da qui la denuncia alla magistratura e l'autopsia effettuata l'11 giugno scorso: le risposte della perizia chiariranno eventuali responsabilità da parte dei sanitari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie