Sabato 22 Febbraio 2020 | 15:18

NEWS DALLA SEZIONE

nel Foggiano
Stornarella, 50 quintali di rifiuti in 2 aree non autorizzate: sequestri

Stornarella, 50 quintali di rifiuti in 2 aree non autorizzate: sequestri

 
nel Foggiano
Torremaggiore, in casa marijuana pronta da spacciare davanti alle scuole: arrestato

Torremaggiore, in casa marijuana pronta da spacciare davanti alle scuole: arrestato

 
la decisione
Foggia, figlio disabile senza assistenza, la mamma lo ritira da scuola

Foggia, figlio disabile senza assistenza, la mamma lo ritira da scuola

 
nel Foggiano
Cerignola, ex mobilificio era diventato centrale riciclaggio mezzi rubati: 43enne denunciato

Cerignola, ex mobilificio era diventato centrale riciclaggio mezzi rubati: 43enne denunciato

 
il caso
Utilizza soldi pubblici per pagare un'ammenda: indagato dirigente provincia Foggia

Utilizzò soldi pubblici per pagare un'ammenda: indagato dirigente provincia Foggia

 
nel Foggiano
S.Paolo Civitate, tentò di uccidere 30enne per debito di droga: arrestato

S.Paolo Civitate, tentò di uccidere 30enne per debito di droga: arrestato

 
nel Foggiano
Cerignola, proiettile su porta ufficio dirigente comunale

Cerignola, proiettile su porta ufficio dirigente comunale

 
Controlli dei carabinieri
Cerignola, scoperte in campagna armi, droga e tutto il necessario per le rapine

Cerignola, scoperte in campagna armi, droga e tutto il necessario per le rapine

 
Tragedia sfiorata
San Severo, accoltella anziano dopo un diverbio: fermato un 32enne

San Severo, accoltella anziano dopo un diverbio: fermato un 32enne

 
nel Foggiano
Torremaggiore, erano pronti alla rapina in negozio: sventata dai cc

Torremaggiore, erano pronti alla rapina in negozio: sventata dai cc

 
chiamato 'cipollotto'
Foggia, trovato piccolo ordigno vicino a una scuola: intervenuti gli artificieri

Foggia, trovato piccolo ordigno vicino a una scuola: intervenuti gli artificieri

 

Il Biancorosso

Piccoli talenti
Bari calcio, il portiere Turi in tournee con Italia under 15

Bari calcio, il portiere Turi in tournee con Italia under 15

 

NEWS DALLE PROVINCE

Tarantol'illustrazione
Diodato nella sua Taranto: l'omaggio di un artista è virale

Diodato nella sua Taranto: lunedì attestato benemerenza dal Comune

 
Foggianel Foggiano
Stornarella, 50 quintali di rifiuti in 2 aree non autorizzate: sequestri

Stornarella, 50 quintali di rifiuti in 2 aree non autorizzate: sequestri

 
Potenzala comunicazione
Coronavirus, task force Basilicata: «Test negativi su 2 cittadini provenienti da Codogno»

Coronavirus, task force Basilicata: «Test negativi su 2 cittadini provenienti da Codogno»

 
Barila visita
Coronavirus, Decaro: «Il Papa verrà a Bari, in Puglia per ora nessun allarme»

Coronavirus, Decaro: «Il Papa verrà a Bari». In Puglia per ora nessun allarme

 
LecceNel Salento
Patù, in vendita monumento nazionale: scoppia il caso «Centopietre»

Patù, in vendita monumento nazionale: scoppia il caso «Centopietre»

 
Batla festa
Trani, cittadinanza per la vedova di Astor Piazzolla

Trani, cittadinanza per la vedova di Astor Piazzolla

 
Materanel Materano
Scanzano Jonico, ubriaco picchia la compagna e la manda in ospedale: arrestato

Scanzano Jonico, ubriaco picchia la compagna e la manda in ospedale: arrestato

 
Brindisidi s.v. dei normanni
In casa e in auto 5kg di droga tra marijuana e hashish: un arresto nel Brindisino

In casa e in auto 5kg di droga tra marijuana e hashish: un arresto nel Brindisino

 

i più letti

Una 79enne

Serracapriola, anziana morta dopo la caduta: sotto accusa i soccorsi, indaga la Procura

La Procura apre un'inchiesta, indagati 4 sanitari tra cui i soccorritori del 118

Serracapriola, anziana morta dopo la caduta: sotto accusa i soccorsi

La Procura di Foggia ha aperto un'inchiesta sulla morte di una 79enne di Serracapriola, Carolina M., deceduta due settimane dopo il ricovero avvenuto il 14 maggio scorso, dopo una caduta in casa. Il pubblico ministero Alessandra Fini ha iscritto (atto dovuto) nel registro degli indagati quattro sanitari, un uomo e tre donne: D. P., 52 anni, di Colletorto, P. D. C., 39 anni, di Serracapriola, V. B., 33 anni, anche lui di Serracapriola, ed S. N., 43 anni, di San Severo. 

L'indagine è partita dopo la denuncia presentata dai familiari della vittima, assistiti dallo Studio 3A-Valore (società specializzata nel risarcimento danni e nella tutela dei diritti dei cittadini), puntando l'indice contro il ritardo e il tipo dei soccorsi.

Il fatto è accaduto il 17 maggio quando l’anziana, salendo le scale del palazzo dove abitava, appesantita dalle buste della spesa, ha perso l'equilibrio ed è caduta battendo violentemente il capo. Una vicina, sentito il tonfo, e vedendo C. M. riversa a terra, priva di sensi, con la bava alla bocca e sanguinante, ha dato subito l’allarme chiamando il 118, ma la centrale operativa ha risposto che l’ambulanza in dotazione al vicino presidio sanitario di Serracapriola era impegnata in un altro intervento e che bisognava attendere il mezzo di soccorso proveniente dal presidio di Lesina, distante 25 chilometri.

Alle 19.35 è arrivato una nipote della donna anziana che, rendendosi conto della gravità della situazione, corre personalmente al presidio di Serracapriola dove trova l’ambulanza (nel frattempo rientrata) in sede e il personale medico e paramedico intento a soccorrere una paziente che però non appariva in gravi condizioni. La giovane donna - secondo quanto denunciato - ha segnalato le condizioni dell'anziana implorando i sanitari di correre a casa sua.

L'ambulanza parte e, una volta sul posto, gli operatori avrebbero misurato la pressione, ma poi, come riferito dai familiari della vittima, non avrebbero effettuato altre manovre ritenute indispensabili per una paziente che respirava a fatica, emettendo rantoli, verosimilmente a causa della lingua che ostruiva le vie aeree.

I minuti sono passati inesorabilmente, quindi la donna anziana è stata messa sulla barella mentre continuava a perdere sangue dalla bocca. L’anziana è arrivata agli Ospedali Riuniti di Foggia in condizioni disperate, in coma: ricoverata in prognosi riservata in Rianimazione, è morta dopo due settimane di agonia, il 31 maggio, spira. Da qui la denuncia alla magistratura e l'autopsia effettuata l'11 giugno scorso: le risposte della perizia chiariranno eventuali responsabilità da parte dei sanitari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie