Sabato 20 Luglio 2019 | 10:06

NEWS DALLA SEZIONE

Il rapporto
Relazione semestrale Dia: «Mafia foggiana più efferata della 'ndrangheta»

Relazione semestrale Dia: «Mafia foggiana più efferata della 'ndrangheta»

 
Lo stabilimento
Con la Princes Foggia diventa capitale del pomodoro: in arrivo 1500 posti di lavoro

Con la Princes Foggia diventa capitale del pomodoro: ogni stagione offerti fino a 1500 posti di lavoro

 
Sfruttamento del lavoro
Caporalato, conferenza permanente in Prefettura a Foggia

Caporalato, conferenza permanente in Prefettura a Foggia

 
Corsa alle polizze
Foggia, clima pazzo: agricoltori «costretti» ad assicurarsi

Foggia, clima pazzo: agricoltori «costretti» ad assicurarsi

 
Emergenza abitativa
Foggia, da 14 anni vivono in container invasi da topi e blatte: la protesta delle mamme

Foggia, da 14 anni in container invasi da topi e blatte: secondo giorno di protesta delle mamme

 
Femminicidio
San Severo, uccisa dal fidanzato, il legale: è morta annegata, non strangolata

San Severo, uccisa dal fidanzato, il legale: è morta annegata, non strangolata. Domani i funerali

 
Nel Foggiano
Orta Nova, commando sequestra camionista e scappa con tir pieno di sigarette

Orta Nova, banda sequestra camionista e scappa con tir pieno di sigarette

 
Bullismo
Candela, 15enne disabile picchiato e insultato nella villa comunale da coetanei

Candela, 15enne disabile picchiato e insultato in villa comunale da coetanei

 
Operazione Rodolfo
Mafia e estorsione a imprenditori agricoli: in carcere 3 esponenti clan foggiani

Foggia, mafia e estorsione a imprenditori agricoli: in carcere 3 esponenti clan

 
Il video
San Severo, la festa del Soccorso con la corsa dei «fujenti» tra i petardi

San Severo, la festa del Carmelo con la corsa dei «fujenti» tra i petardi

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Cornacchini aspetta altri rinforziIl Bari va a caccia di difensori

Cornacchini aspetta altri rinforzi
Il Bari va a caccia di difensori

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'annuncio
Sophia Loren riceverà le chiavi della città di Bari

Sophia Loren riceverà le chiavi della città di Bari

 
BrindisiBottino di 25mila euro
Colpo al mobilificio in pieno giorno nel Brindisino: arrestato 57enne latitante

Colpo al mobilificio in pieno giorno nel Brindisino: arrestato 57enne latitante

 
TarantoAl rione Salinella
Taranto, uccisero pregiudicato sparando tra la gente: 20 anni a 2 fratelli

Taranto, uccisero pregiudicato sparando tra la gente: 20 anni a 2 fratelli

 
PotenzaL'incidente
Teana, travolto da trattore mentre lavorava i campi: morto 77enne

Teana, travolto da trattore mentre lavorava i campi: morto 77enne

 
LecceL'evento
Otranto, il Faro di Punta Palascìa apre al pubblico

Otranto, il Faro di Punta Palascìa apre al pubblico

 
MateraIl progetto
Huwaei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

Huawei sbarca all'Università della Basilicata: in arrivo una sede Academy

 
BatL'istanza
Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

Bat, stop al fumo in spiaggia: via libera della Prefettura

 

i più letti

Elezioni

Università Foggia, si ritira candidato corsa a due per il rettore

Super favorito il 44enne Pierpaolo Limone, in lizza anche Lorenzo Lo Muzio, 60 anni. Si vota il 2 luglio

Università Foggia, si ritira candidato corsa a due per il rettore

Foto Maizzi

TARANTO - Sono due i direttori di dipartimento che si sfideranno, il prossimo 2 luglio, per l'elezione alla carica di Rettore dell’Università degli Studi di Foggia per il sessennio 2019/2025. Da un lato Pierpaolo Limone, il superfavorito direttore del dipartimento di Studi umanistici, lettere, beni culturali e scienze della formazione, dall’altro Lorenzo Lo Muzio, direttore del dipartimento di Medicina clinica sperimentale. Il primo è sostenuto da Agostino Sevi, direttore del dipartimento di scienze agrarie, che proprio in mattinata ha annunciato il suo ritiro dalla competizione elettorale.

Ad avere diritto al voto sono 350 docenti e 42 studenti, più 325 amministrativi. Il 44enne Pierpaolo Limone, super favorito dopo il sostegno di Sevi con il quale ha stilato anche le linee programmatiche, in caso di elezione sarebbe il più giovane rettore d’Italia. «Vorrei una università semplice, più comprensibile per il territorio - ha dichiarato Limone -. L'università dovrebbe essere un bene pubblico. Occorre lavorare con il territorio e fare ricerche che abbiano un senso anche per la nostra realtà». «Bisogna - ha aggiunto - saper raccontare la scienza fuori dalle stanze dell’Ateneo. Vorrei puntare tantissimo sulla qualità dei servizi offerti agli studenti e su una ricerca di eccellenza».

Ha invece 60 anni il competitor Lo Muzio che per il prossimo sessennio punta tutto su: «Trasformare Foggia da città con una università a città universitaria. L'Ateneo - dice - deve diventare un promotore di sviluppo per tutto il territorio. Prevedo maggiore cooperazione tra l'Università degli Studi di Foggia e tutte le istituzioni presenti sul territorio». «Dobbiamo puntare molto - conclude - sullo scambio internazionale, non solo con la ricerca ma soprattutto creando dei corsi che possano attirare gli studenti in maniera stabile». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie