Lunedì 18 Novembre 2019 | 10:23

NEWS DALLA SEZIONE

dai carabinieri
Cerignola, non si ferma all'alt e fugge con 2 figli piccoli a bordo, arrestata mamma 30enne

Cerignola, non si ferma all'alt e fugge con 2 figli piccoli a bordo, arrestata mamma 30enne

 
l'episodio
Foggia, in 5 picchiano consigliere comunale: aveva rimproverato cittadino

Foggia, in 5 picchiano consigliere comunale: aveva rimproverato cittadino

 
nel Foggiano
Lucera, figlio disabile escluso da corso di nuoto a scuola: mamma denuncia

Lucera, figlio disabile escluso da corso di nuoto a scuola: mamma denuncia

 
dalla polizia
Foggia, spintonarono e derisero anziano: identificati 7 ragazzini tra gli 11 e i 14 anni

Foggia, spintonarono e derisero anziano: identificati 7 ragazzini tra gli 11 e i 14 anni

 
nel Foggiano
Spesa al supemercato

Cerignola, in 5 con un fucile rapinano supermarket all'alba

 
nel Foggiano
Operazione antimafia a Vieste: rientra in Italia dalle Canarie uno degli affiliati più «attivi» del clan

Operazione antimafia a Vieste: rientra in Italia dalle Canarie uno degli affiliati più «attivi» del clan

 
codice rosso
Maltrattamenti e stalking nei confronti di 3 donne: 3 arresti nel Foggiano e Nordbarese

Maltrattamenti e stalking nei confronti di 3 donne: 3 arresti nel Foggiano e Nordbarese

 
nel Foggiano
San Severo, nascondevano l'eroina in un albero cavo: 2 pregiudicati in carcere

San Severo, nascondevano l'eroina in un albero cavo: 2 pregiudicati in carcere

 
nel Foggiano
Borgo Mezzanone, lite fra migranti: 24enne preso a bastonate

Borgo Mezzanone, lite fra migranti: 24enne preso a bastonate

 
nel Foggiano
Mattinata, in casa ha due fucili e un revolver, denunciato imprenditore

Mattinata, in casa ha due fucili e un revolver, denunciato imprenditore

 
A poggio imperiale
Foggia, anziani picchiati con mazze e rapinati in casa per 200 euro

Foggia, anziani picchiati con mazze e rapinati in casa per 200 euro

 

Il Biancorosso

serie c
Antenucci e una partita speciale: «Incrocio fra passato e presente»

Bari batte Paganese 1-0. Decide la rete di Antenucci. Rivedi la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiIl caso
Brindisi, ha il reddito di cittadinanza, sorpreso mentre guida una Porsche

Brindisi, ha il reddito di cittadinanza, sorpreso mentre guida una Porsche

 
Tarantonel Tarantino
M.Franca, violenta rissa in un bar con un ferito: tre denunce

M.Franca, violenta rissa in un bar con un ferito: tre denunce

 
Leccedai carabinieri
Fiumi di droga e maltrattamenti in famiglia: 4 arresti tra Lecce e Surbo

Fiumi di droga e maltrattamenti in famiglia: 4 arresti tra Lecce e Surbo

 
Batnel Nordbarese
Andria, Dia sequestra 2 mln di euro di beni a pluripregiudicato, anche un'azienda agricola

Andria, Dia sequestra 2 mln di euro di beni a pluripregiudicato, anche un'azienda agricola

 
Barila storia
Bari, Teatro Piccinni: ecco perché non fu intitolato a Maria Teresa d'Asburgo

Bari, Teatro Piccinni: ecco perché non fu intitolato a Maria Teresa d'Asburgo

 
Materail personaggio
Da «Imma Tataranni» al cinema con «Gli uomini d'oro»: il materano Giuseppe Ragone si racconta

Da «Imma Tataranni» al cinema con «Gli uomini d'oro»: il materano Giuseppe Ragone si racconta

 
Foggiadai carabinieri
Cerignola, non si ferma all'alt e fugge con 2 figli piccoli a bordo, arrestata mamma 30enne

Cerignola, non si ferma all'alt e fugge con 2 figli piccoli a bordo, arrestata mamma 30enne

 
Potenzail personaggio
Potenza, il Capodanno Rai ha cambiato la vita a Peppone, mito dello street food

Potenza, il Capodanno Rai ha cambiato la vita a Peppone, mito dello street food

 

i più letti

Allo stadio

Scontri con la polizia per Foggia-Brescia: 12 misure cautelari per ultrà bresciani

I fatti risalgono a febbraio 2018. Eseguite 12 misure cautelari personali dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria nei confronti altrettanti ultrà di età compresa tra i 49 e i 19 anni delle province di Brescia, Mantova e Reggio Emilia

Foggia ipoteca la Coppa Italia 4-1 al Cittadella nella gara d'andata

Foto Maizzi

FOGGIA - Dodici misure cautelari personali dell’obbligo di presentazione quotidiano sono state emesse nei confronti di altrettanti tifosi bresciani di età compresa tra i 49 e i 19 anni, tutti residenti o domiciliati nella province di Brescia, Mantova e Reggio Emilia per aver aggredito dei poliziotti durante la partita Foggia-Brescia del 24 febbraio scorso. I provvedimenti sono stati eseguiti nei giorni 12 e 13 ottobre dagli agenti della D.I.G.O.S. di Foggia, congiuntamente ai colleghi di Brescia, Mantova e Reggio Emilia. Gli ultra del Brescia Calcio sono ritenuti  responsabili, in concorso  tra  loro, di  aver usato violenza e minaccia nei confronti di personale delle forze dell'ordine in occasione dell'incontro di calcio del 24 febbraio 2018.  

Il gruppo ha aggredito il personale di polizia impegnato nei servizi di ordine e sicurezza pubblica. L’azione violenta era rivolta esclusivamente nei riguardi degli appartenenti alle Forze di Polizia rilevando, poi, sugli spalti correttezza nei riguardi delle tifoseria foggiana. 

Quattro dei soggetti destinatari delle misure cautelari sono ritenuti responsabili di avere causato lesioni ad un agente della questura, trascinato a  terra e colpito con alcuni calci. Una mirata e serrata attività investigativa condotta dalla D.I.G.O.S. di Foggia, in stretta sinergia con la D.I.G.O.S. di Brescia, coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia, ha consentito di far emergere a carico degli indagati, gravi indizi di colpevolezza in relazione alla condotte poste in essere.

Già nel mese di marzo, il questore Mario Della Cioppa aveva disposto nei confronti di tutti i 12  soggetti  severi provvedimenti amministrativi Daspo che inibiscono l’accesso agli stadi per periodi di tempo variabile dai 3 ai 5 anni ed è stato prescritto anche l’obbligo di firma presso Uffici di Polizia nei giorni in cui il Brescia Calcio disputerà gli incontri. L’operazione eseguita dimostra l’incisività dell’azione di prevenzione e di repressione contro comportamenti violenti, commessi in occasione di manifestazioni sportive da parte delle compagini più intransigenti. Il combinato disposto tra l’azione giudiziaria della Procura della Repubblica con quella operativa della Polizia di Stato, in specie della D.I.G.O.S., unita all’azione di prevenzione rappresentata dalla emanazione dei Daspo da parte del questore, sono dimostrazione dell’attenzione e dell’incisività voluta e dovuta per fenomeni criminali potenzialmente pericolosi per l’Ordine e la Sicurezza pubblica. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie