Venerdì 10 Aprile 2020 | 08:59

NEWS DALLA SEZIONE

Storie di ordinario coraggio
Foggia, due sorelle nel reparto Covid della Casa Sollievo: «Nel dolore abbiamo trovato la speranza»

Foggia, due sorelle nel reparto Covid della Casa Sollievo: «Nel dolore abbiamo trovato la speranza»

 
Il problema
Foggia, non c’è chi raccoglie gli asparagi

Foggia, pandemia blocca gli stranieri: non c’è chi raccoglie gli asparagi

 
nel foggiano
Cerignola, la Via Crucis delle polemiche: sacerdote si difende e attacca

Cerignola, la Via Crucis delle polemiche: sacerdote si difende, «Eravamo solo in 4»

 
nel foggiano
Stornarella, in macchina attrezzi da scasso e una pecora rubata: arrestato sudanese

Stornarella, in macchina attrezzi da scasso e una pecora rubata: arrestato sudanese

 
dalla polizia
Foggia, impartiva lezioni private a 7 ragazzini violando il Dpcm: multata donna

Foggia, impartiva lezioni private a 7 ragazzini violando il Dpcm: multata donna

 
lutto nel mondo della giustizia
Foggia, deceduto Di Corrado, presidente del Tribunale

Foggia, deceduto Di Corrado, presidente del Tribunale. Famiglia: «Aveva il Covid»

 
coronavirus
Foggia, per Pasqua e Pasquetta controlli con i droni per evitare assembramenti

Foggia, per Pasqua e Pasquetta controlli con i droni per evitare assembramenti

 
nel foggiano
Frode a Cerignola, GdF sequestra 4mila confezioni di gel igienizzante mani

Frode a Cerignola, GdF sequestra 4mila confezioni di gel igienizzante mani

 
nel foggiano
Da Lucera a San Severo violano Dpcm per andare a comprare la droga: 3 arresti

Da Lucera a San Severo violano Dpcm per andare a comprare la droga: 3 arresti

 
emergenza coronavirus
Lucera, staffetta della Polizia da Campobasso in Puglia per recapitare aiuti a famiglia in disagio

Lucera, staffetta Ps da Campobasso in Puglia per aiutare famiglia in disagio

 
emergenza coronavirus
Foggia, muore 83enne positiva. Era ospite in Rsa di Rodi Garganico: tamponi in tutta la struttura

Foggia, muore 83enne positiva. Era in Rsa di Rodi. Negativi tamponi in tutta la struttura

 

Il Biancorosso

L’iniziativa
«Museo del Bari» mette le maglie all’asta

«Museo del Bari» mette le maglie all’asta

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccel'operazione
Lecce, GdF sequestra 27mila flaconi di gel igienizzante prodotto nel 1989 e rivenduto

Lecce, GdF sequestra 27mila flaconi di gel igienizzante prodotto nel 1989 e rivenduto

 
BariLa sinergia
Tecnologia, al Politecnico di Bari l'Innovation Hub di Terna

Tecnologia, al Politecnico di Bari l'Innovation Hub di Terna

 
FoggiaStorie di ordinario coraggio
Foggia, due sorelle nel reparto Covid della Casa Sollievo: «Nel dolore abbiamo trovato la speranza»

Foggia, due sorelle nel reparto Covid della Casa Sollievo: «Nel dolore abbiamo trovato la speranza»

 
TarantoSanità
Covid 19 a Taranto, Melucci: «Piano ospedaliero Puglia? È fragile»

Covid 19 a Taranto, Melucci: «Piano ospedaliero Puglia? È fragile»

 
PotenzaLa lettera
Potenza, la scuola al tempo del Covid, parla un'alunna «Grazie prof, senza di voi saremmo persi»

Potenza, la scuola al tempo del Covid, parla un'alunna «Grazie prof, senza di voi saremmo persi»

 
MateraImmagini del «belpaese»
Bernalda, Ford Coppola sogna l’Italia e spegne 81 candeline

Bernalda, Ford Coppola sogna l’Italia e spegne 81 candeline

 
BrindisiSi teme un focolaio in carcere
Brindisi, in quarantena 9 agenti di Polizia penitenziaria

Brindisi, in quarantena 9 agenti di Polizia penitenziaria

 
Batsport
Barletta, «Stop e niente gare ma c’è lo streaming»

Barletta, parla campionessa di scacchi: «Stop e niente gare ma c’è lo streaming»

 

i più letti

Allo stadio

Scontri con la polizia per Foggia-Brescia: 12 misure cautelari per ultrà bresciani

I fatti risalgono a febbraio 2018. Eseguite 12 misure cautelari personali dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria nei confronti altrettanti ultrà di età compresa tra i 49 e i 19 anni delle province di Brescia, Mantova e Reggio Emilia

Foggia ipoteca la Coppa Italia 4-1 al Cittadella nella gara d'andata

Foto Maizzi

FOGGIA - Dodici misure cautelari personali dell’obbligo di presentazione quotidiano sono state emesse nei confronti di altrettanti tifosi bresciani di età compresa tra i 49 e i 19 anni, tutti residenti o domiciliati nella province di Brescia, Mantova e Reggio Emilia per aver aggredito dei poliziotti durante la partita Foggia-Brescia del 24 febbraio scorso. I provvedimenti sono stati eseguiti nei giorni 12 e 13 ottobre dagli agenti della D.I.G.O.S. di Foggia, congiuntamente ai colleghi di Brescia, Mantova e Reggio Emilia. Gli ultra del Brescia Calcio sono ritenuti  responsabili, in concorso  tra  loro, di  aver usato violenza e minaccia nei confronti di personale delle forze dell'ordine in occasione dell'incontro di calcio del 24 febbraio 2018.  

Il gruppo ha aggredito il personale di polizia impegnato nei servizi di ordine e sicurezza pubblica. L’azione violenta era rivolta esclusivamente nei riguardi degli appartenenti alle Forze di Polizia rilevando, poi, sugli spalti correttezza nei riguardi delle tifoseria foggiana. 

Quattro dei soggetti destinatari delle misure cautelari sono ritenuti responsabili di avere causato lesioni ad un agente della questura, trascinato a  terra e colpito con alcuni calci. Una mirata e serrata attività investigativa condotta dalla D.I.G.O.S. di Foggia, in stretta sinergia con la D.I.G.O.S. di Brescia, coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia, ha consentito di far emergere a carico degli indagati, gravi indizi di colpevolezza in relazione alla condotte poste in essere.

Già nel mese di marzo, il questore Mario Della Cioppa aveva disposto nei confronti di tutti i 12  soggetti  severi provvedimenti amministrativi Daspo che inibiscono l’accesso agli stadi per periodi di tempo variabile dai 3 ai 5 anni ed è stato prescritto anche l’obbligo di firma presso Uffici di Polizia nei giorni in cui il Brescia Calcio disputerà gli incontri. L’operazione eseguita dimostra l’incisività dell’azione di prevenzione e di repressione contro comportamenti violenti, commessi in occasione di manifestazioni sportive da parte delle compagini più intransigenti. Il combinato disposto tra l’azione giudiziaria della Procura della Repubblica con quella operativa della Polizia di Stato, in specie della D.I.G.O.S., unita all’azione di prevenzione rappresentata dalla emanazione dei Daspo da parte del questore, sono dimostrazione dell’attenzione e dell’incisività voluta e dovuta per fenomeni criminali potenzialmente pericolosi per l’Ordine e la Sicurezza pubblica. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie