Martedì 03 Agosto 2021 | 19:58

NEWS DALLA SEZIONE

Il bollettino nazionale
Covid in Italia, 6.513 casi nuovi casi e 16 morti nelle ultime 24 ore

Covid in Italia, 6.513 casi nuovi casi e 16 morti nelle ultime 24 ore

 
Lotta al virus
Vaccini: in Puglia somministrate più di 4,7 mln dosi

Vaccini: in Puglia somministrate più di 4,7 mln dosi

 
Il bollettino regionale
Covid: in Basilicata 66 positivi su 856 tamponi esaminati

Covid: in Basilicata 66 positivi su 856 tamponi esaminati

 
Il caso
Puglia, «Vaccini Covid = acqua di fogna. Lopalco nazista»: ecco l'attacco no vax all'assessore

Puglia, «Vaccini Covid = acqua di fogna. Lopalco nazista»: ecco l'attacco no vax all'assessore

 
il bollettino
Puglia, 232 i nuovi casi positivi

Coronavirus in Puglia, 232 i nuovi casi positivi

 
Covid
Bari, coperto con una dose l'80% della popolazione

Bari, coperto con una dose l'80% della popolazione

 
l'emergenza
Vaccini in Puglia, in decisa crescita anche le fasce d’età inferiori

Vaccini in Puglia, in decisa crescita anche le fasce d’età inferiori

 
Lotta al virus
Vaccini in Puglia, sono 4.629.131 le dosi somministrate

Vaccini in Puglia, sono 4.629.131 le dosi somministrate

 
Il bollettino nazionale
Covid in Italia, 5.696 nuovi casi e 15 morti. Mattarella: «Vaccino? Un dovere. Libertà limitata dal virus, non da Green Pass»

Covid in Italia, 5.696 nuovi casi e 15 morti. Mattarella: «Vaccino? Un dovere. Libertà limitata dal virus, non da Green Pass»

 
L'atterraggio
Covid, sono tornati in Italia gli studenti pugliesi bloccati a Dubai

Covid, sono tornati in Italia gli studenti pugliesi bloccati a Dubai

 
l'appello
Bari, Decaro: «Anche mia figlia 12enne Chiara stamattina si è vaccinata

Bari, Decaro: «Anche mia figlia 12enne Chiara stamattina si è vaccinata»

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIl caso
Lecce, pregiudicato trovato morto per strada: abitava in alloggio parrocchia

Lecce, pregiudicato trovato morto per strada: abitava in alloggio parrocchia

 
PotenzaLa curiosità
È nel Potentino il ponte tibetano più lungo del mondo

È nel Potentino il ponte tibetano più lungo del mondo

 
MateraEditoria
Gazzetta del Mezzogiorno, il sindaco di Matera: «Salvaguardare la testata e i lavoratori»

Gazzetta del Mezzogiorno, il sindaco di Matera: «Salvaguardare la testata e i lavoratori»

 
TarantoEditoria
Gazzetta Mezzogiorno, sindaco Taranto: «È una scomparsa inaccettabile»

Gazzetta Mezzogiorno, sindaco Taranto: «È una scomparsa inaccettabile»

 
BariIl caso
Gravina, rogo minaccia ancora bosco Difesa Grande: fiamme riprendono vigore dopo 2 giorni

Gravina, rogo minaccia ancora bosco Difesa Grande: fiamme riprendono vigore dopo 2 giorni

 
Homeeditoria
Gazzetta, Rossi: «Le ragioni di questo sostegno anche dinanzi al governo Draghi»

Gazzetta, Rossi: «Le ragioni di questo sostegno anche dinanzi al governo Draghi»

 

i più letti

l'allarme

Covid 19, «In troppi già vaccinati ma ancora senza anticorpi»

L’immunologo Minelli è responsabile per il Sud della fondazione Medicina personalizzata

vaccino

«La sanità pubblica dovrebbe prendersi carico di monitorare l’immunizzazione dei soggetti già vaccinati. Ci sono tante, troppe persone che pur avendo fatto due dosi non hanno sviluppato anticorpi».

A lanciare l’allarme è il dottor Mauro Minelli, immunologo clinico, responsabile per il Sud della Fondazione Italiana per la Medicina Personalizzata. «Quando questo accade - spiega il medico - purtroppo non c’è soluzione. Ancora non abbiamo dati precisi al riguardo, ma secondo una stima di massima le persone che non hanno sviluppato gli anticorpi sono molte di più rispetto al 5 per cento previsto dalla letteratura medica».

Per quanto riguarda l’immunità di gregge, il professionista non si sbilancia. « Non potrà essere raggiunta finchè non verranno vaccinati tutti i ragazzi - spiega - i più giovani possono fare da serbatoio e diffondere il virus: in tal caso tutti gli sforzi profusi nella campagna vaccinale andrebbero in fumo». Per Minelli, vaccinare i ragazzi deve essere una priorità: « Devono essere immunizzati, ma con un siero che sia adatto a loro, dunque un vaccino a meccanismo mRna, molto ben tollerato».

L’immunologo, poi, torna a parlare di Astra Zeneca: « Già da tempo sarebbe stato opportuno prendere decisioni più forti, non solo limitarsi a raccomandare AstraZeneca per gli over 60. Molti dimenticano che il vaccino è un atto medico, che non deve diventare un’abitudine indiscriminata. È indispensabile procedere con precisione: dall’ anamnesi del paziente alle valutazioni sulla sua storia medica». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie