Venerdì 24 Settembre 2021 | 07:47

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

emergenza Covid

Andria, nuova ordinanza con restrizioni per frenare i contagi: orari rigidi fino all'Epifania

Fissata la chiusura del cimitero comunale in alcuni giorni precisi: 25, 26 e 31 dicembre, 1-6 gennaio. E' stata ampliata la chiusura dei luoghi, inserendo anche piazza Catuma e piazza Marconi

Andria, nuova ordinanza con restrizioni per frenare i contagi: orari rigidi fino all'Epifania

ANDRIA - Covid 19. Numeri pesanti per la Bat anche ieri nel bollettino regionale: sono stati registrati 71 positivi e ben 15 decessi. I numeri riferiti dalla Prefettura su Andria parlano di una diminuzione, ma questo non significa che il contagio sia terminato.

Andria, infatti, continua a contare 802 contagi attivi, un numero che non può abbassare la soglia di attenzione. Per questo la sindaca, Giovanna Bruno, ha emesso due ordinanze che vanno a disciplinare ulteriormente la situazione tra i vari divieti di stazionamento nei luoghi e l'orario degli esercizi commerciali. “Sono due ordinanze d'intesa con tutte le associazioni di categoria – dice Bruno -. Nulla vieta, di intervenire nei prossimi giorni se le cose dovessero peggiorare. Cosa che non auspico per la serenità di tutti. In questi giorni, sarà anche potenziato il servizio di controllo, non solo delle forze dell'ordine con il supporto delle associazioni di protezione civile”.

La prima ordinanza ricalca quella passata sui divieti nei luoghi. “Abbiamo regolato l'interdizione, l'inibizione e il divieto di accesso ai fini dello stazionamento di strade, piazze, parchi e villa comunale. Abbiamo regolato anche la chiusura del cimitero comunale in alcuni giorni precisi: 25, 26 e 31 dicembre, 1-6 gennaio. E' stata ampliata la chiusura dei luoghi, inserendo anche piazza Catuma e piazza Marconi: luoghi dove si sono registrati molti assembramenti nell'ultimo fine settinana”.

Molto dettagliata è l'ordinanza sugli esercizi commerciali e sul divieto di consumazione di alcool. “Dopo un'attenza valutazione con le associazioni di categoria – prosegue la sindaca - dal 23 dicembre al 6 gennaio gli orari di chiusura delle attività commerciali seguiranno una precisa tabella. E' stato inserito divieto di somministrazione di alcolici dal 23 al 6, così come ci sono orari di chiusura dei negozi diversi rispetto all'ultimo Dpcm. L'ordinanza tiene conto anche della differenza dei giorni e del colore degli stessi. Nella giornata di oggi 23, si potrà fare asporto fino alle ore 18, con possibilità di servire ai tavoli secondo le regole anti covid.

In tutte le altre giornate il divieto di asporto va dalle ore 14 in poi, Si riprende con le giornate arancioni con asporto consentito fino alle ore 18. Sono disposte chiusure totali degli esercizi commerciali il 25 e 26 dicembre e 1 e 6 gennaio. I distributori h24 saranno operativi dalle 5 del mattino fino alle ore 14, e la vendita di alcool fino alle ore 14”

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie