Sabato 25 Giugno 2022 | 13:34

In Puglia e Basilicata

Serie A

Il Lecce fa l'appello dei convocati, pronta la novità Ceesay

Stefano Trinchera, Ceesay, Pantaleo Corvino Us Lecce

Ceesay, ultimo acquisto, con Trinchera e Corvino

Diciannove giocatori della prima squadra e altri 10 della primavera. Il 19 si comincia a sudare

18 Giugno 2022

Pierpaolo Verri

LECCE - Il Lecce fa l’appello e scalda i motori in vista della ripresa dell’attività per la prossima stagione. Nella giornata di ieri, la società giallorossa ha diramato i nomi dei giocatori convocati per il pre-ritiro, che si svolgerà presso il Deghi Center di San Pietro in Lama dal 25 al 30 giugno, prima del trasferimento a Folgaria, sede del ritiro precampionato. Sono in tutto 19 i calciatori della prima squadra convocati, ai quali si aggiungono 10 elementi aggregati dalla formazione primavera.

In porta c’è il solo Bleve, che dal 1° luglio, sarà raggiunto dal nuovo arrivato Brancolini, fresco di contratto quinquennale con i giallorossi. La difesa, invece, è praticamente al completo rispetto a quella della passata stagione, con i centrali Dermaku, Lucioni, Simic, Tuia e i terzini Calabresi, Gallo e Gendrey. In mezzo al campo sono stati convocati Blin, Hjulmand, Bjorkengren, Gargiulo, Helgason e Majer. Fra questi, Hjulmand e Helgason si aggregheranno al resto del gruppo dopo aver ultimato gli impegni con le rispettive nazionali. In avanti, infine, ci sono Di Mariano, Listkowski, Rodriguez, Strefezza e Coda. Dal 1° luglio anche il nuovo acquisto Ceesay sarà sotto contratto con il Lecce e potrà raggiungere il resto della squadra.
Dall’elenco dei convocati spiccano le assenze rispetto alla rosa della passata stagione. Sono in tutto cinque i giocatori vincitori dell’ultimo campionato di B che non faranno parte della squadra del prossimo anno. In primis il portiere Gabriel, che non ha rinnovato il contratto in scadenza il 30 giugno ed è in procinto di legarsi al Torino. In scadenza di contratto sono andati anche gli attaccanti Ragusa e Asencio, arrivati lo scorso gennaio, rispetto ai quali il Lecce non provvederà al rinnovo. Non c’è neanche Faragò, approdato nel Salento in prestito dal Cagliari con diritto e obbligo di riscatto al raggiungimento di determinati obiettivi. Non essendosi verificate le condizioni previste dall’accordo, il centrocampista ex Novara rientrerà in Sardegna. Così come rientrerà al Monaco il terzino sinistro Barreca, che in questa stagione era al Lecce in prestito secco.
La lista dei convocati per il ritiro potrebbe però essere presto aggiornata con i nuovi arrivi dal calciomercato. La trattativa più concreta, che sembrerebbe ormai essere prossima alle battute finali, è quella che vede protagonista il terzino sinistro Gianluca Frabotta. Lecce e Juventus stanno lavorando sulla base di un prestito con diritto di riscatto e contro-riscatto a favore del club bianconero. Già nelle prossime ore potrebbero esserci sviluppi decisivi per il buon esito della trattativa. Importanti movimenti sono attesi anche sul fronte dei centrocampisti, dove il Lecce è alla ricerca di profili di qualità per innalzare il livello della linea mediana. Il direttore generale dell’area tecnica Pantaleo Corvino e il direttore sportivo Stefano Trinchera lavorano a fari spenti, alla ricerca dei profili ideali per la causa giallorossa. Saranno almeno due i nuovi innesti fra gli interni di centrocampo e l’identikit dei «mister X» è quello di centrocampisti box-to-box, altrimenti definiti «tuttocampisti». Giocatori dinamici, dotati di forza fisica, ma anche di buona qualità, che possano mettere fosforo nella zona nevralgica del campo. In avanti, invece, molto dipende dal futuro di Coda. Se il bomber di Cava de’ Tirreni dovesse decidere di cedere alle lusinghe dei tanti top club di serie B pronti a fare follie per strapparlo al Lecce, allora i giallorossi sarebbero costretti a tornare sul mercato per completare il reparto già rinforzato con l’arrivo di Ceesay.
Sul fronte uscite, negli ultimi giorni si sono rincorse le voci circa l’interesse di alcuni club cadetti (su tutti Ascoli e Palermo) per Di Mariano. Al momento però non sono state intavolate trattative attorno al nome dell’esterno offensivo. Il Lecce, infatti, non avrebbe intenzione di lasciar partire il suo numero dieci e lo stesso ex Venezia vuole fortemente confermarsi in maglia giallorossa anche in serie A, dopo l’ottima annata nel campionato cadetto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -

BAT

 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725