Lunedì 15 Ottobre 2018 | 22:56

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

La rinascita biancorossa

Il Bari va diritto su Castori: la panchina è il punto chiave

Sorteggio di Coppa Italia: la prima avversaria sarà il Bitonto (26 agosto?)

La doppia partita biancorossa

BARI - Cominciano i giorni della vera ricostruzione per il Bari targato De Laurentiis. Il club biancorosso ha ottenuto giovedì scorso la liberatoria per avviare i tesseramenti e verso l’inizio della prossima settimana, la società dovrebbe cominciare a «popolarsi». D’altra parte, in teoria, ci sarebbe la prima data ufficiale della stagione, con il turno preliminare di Coppa Italia di serie D. I biancorossi sono stati accoppiati al Bitonto ottenendo una proroga al 26 agosto rispetto al 19 (data di inizio della competizione), ma non è escluso che l’impegno slitti ulteriormente (e venga collocato in un turno infrasettimanale) al fine di consentire alla società di allestire la rosa e cominciare la preparazione. Allo stesso modo, è facile che al club barese sia concessa una proroga sul mercato (opportunità solitamente accordata a chi si iscrive seguendo la procedura fissata dall’articolo 52 delle Noif): le operazioni tra club di serie D, infatti, sono possibili fino al 17 settembre, ma le acquisizioni da serie A e B si esaurirebbero entro il 17 agosto e quelle dalla C entro il 25.

La Lega nazionale dilettanti, inoltre, ha emanato una nota per chiarire che la composizione dei gironi avverrà circa una settimana dopo Ferragosto (il 21 o il 22), con i calendari pronti nei successivi tre-quattro giorni. In tal senso, resta un rebus la collocazione del Bari: la destinazione «naturale» nel girone H (che comprende Campania, Puglia e Basilicata) potrebbe creare problematiche di ordine pubblico, così si valuterà un dirottamento nel raggruppamento F (Abruzzo-Molise) o nel G (Lazio-Sardegna). Dunque, nelle prossime ore si occuperanno le prime caselle dirigenziali: Matteo Scala (ex Carpi) sarà il direttore generale, Filippo Galli il responsabile del settore giovanile. Da tempo è stato bloccato, inoltre, un direttore sportivo con comprovata esperienza in C e D, ma gli ultimi orientamenti potrebbero anche prevedere una delega permanente al ds del Napoli, Cristiano Giuntoli, coadiuvato dal suo più stretto collaboratore, Giandomenico Costi. Sul capitolo allenatore, ci sarebbero tre profili sotto osservazione: tra questi, la pista più intrigante conduce a Fabrizio Castori, 64enne di San Severino Marche che nel lungo curriculum vanta vittorie di campionati con Tolentino (dall’Eccellenza alla C2), Lanciano (due volte dalla D alla C2), Cesena (dalla C1 alla B), Carpi (dalla B alla A). Il fascino della piazza potrebbe convincere il trainer marchigiano a scendere di categoria, ma la fumata bianca non è ancora imminente.

Maturano, inoltre, alcune trattative sui calciatori: dal Carpi potrebbero arrivare l’attaccante francese Mbala Nzola, il difensore Federico Franchini, l’esterno di centrocampo Luigi Palumbo, la punta Michele Vano. Le suggestioni, però, conducono al ritorno di grandi nomi come il centrocampista Nicola Bellomo (il 27enne sarebbe ceduto dalla Salernitana) e soprattutto i portieri Jean Francois Gillet e Roberto Maurantonio: il 39enne belga è recordman di presenze con i galletti, il 37enne barese potrebbe chiudere la carriera nel club in cui ha iniziato il suo percorso (senza esordire in prima squadra).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Bari sull’ottovolante a suon di gol

Bari sull’ottovolante a suon di gol

 
Bari, De Laurentiis darà al Comune50 biglietti gratis per scuole e chiese

Bari, De Laurentiis darà al Comune
50 biglietti gratis per scuole e chiese

 
Brienza: «Io e il Bari di D il più in alto possibile»

Brienza: «Io e il Bari di D il più in alto possibile»

 
Baricalcio, un mese per sentirsi più forte

Baricalcio, un mese per sentirsi più forte

 
Baricalcio, è ufficiale: in quadra anche Nicola Turi

Bari calcio, è ufficiale: in squadra anche Nicola Turi

 
Il Bari degli under? Un’arenadove si diventa «gladiatori»

Il Bari degli under? Un’arena
dove si diventa «gladiatori»

 
Bari in fuga, l’investitura di Guberti: «Neglia, garantisco io»

Bari in fuga, l’investitura di Guberti: «Neglia, garantisco io»

 
Bari, Cornacchini: «Abbiamo margini di crescita enormi»

Bari, Cornacchini: «Abbiamo margini di crescita enormi»

 

GDM.TV

Gala Niaf a Washington: gli ospiti ballano la pizzica con Emiliano

Gala Niaf a Washington: gli ospiti ballano la pizzica con Emiliano

 
Alessandra Amoroso a Bari: lei firma le copie del disco, i fan cantano

Alessandra Amoroso a Bari: lei firma le copie del disco, i fan cantano in strada

 
Getta sacco rifiuti in strada, assessore Ambiente glielo restituisce

Getta sacco rifiuti in strada, assessore Ambiente glielo restituisce

 
Le Cesine, sequestrati 3 quintali di marijuana e hashish: 2 arresti

Le Cesine, sequestrati 3 quintali di marijuana e hashish: 2 arresti

 
Bari, troppi tagli a scuola: ecco il raduno degli studenti in sciopero

Bari, troppi tagli a scuola?
E gli studenti scioperano

 
Le acque rosse vicino le salineSequestro choc a Margherita di Savoia

Le acque rosse vicino le saline
Sequestro choc a Margherita di Savoia

 
Arresto gambiano a Foggia: i video e le versioni contrastanti

Arresto gambiano a Foggia: i video e le versioni diverse. «Agenti circondati»

 
Intitolazione caserma a Marzulli, Decaro: «Lui era davvero un galantuomo»

Squillo di tromba e commozione
per la caserma dedicata a Marzulli

 

PHOTONEWS