Sabato 20 Aprile 2019 | 08:11

NEWS DALLA SEZIONE

È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 
Nel nordbarese
Barletta: a fuoco capannone zona industriale, vv.ff. trovano cadavere

Barletta: evade dai domiciliari, vv.ff. lo trovano morto in azienda in fiamme

 
I controlli
Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

 
La tragedia nel 2016
Scontro treni Ferrotramviaria, oggi via al processo a Trani: 18 imputati

Scontro treni Andria, via al processo a Trani: 19 imputati
«Regione sia responsabile civile»

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIl caso
Cerignola, beccato mentre smontava delle auto: arrestato 41enne

Cerignola, beccato mentre smontava delle auto: arrestato 41enne

 
LecceLa decisione
Lecce, accusati di aver causato morte 87enne: assolti 4 medici

Lecce, accusati di aver causato morte 87enne: assolti 4 medici

 
BrindisiIl batterio killer
Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

Xylella, Cia annuncia: «in corso eradicazioni di 12 alberi nel Brindisino»

 
TarantoA grottaglie (Ta)
Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

Cinzella Festival: nella line-up anche gli Afterhours, oltre a Franz Ferdinand, Marlene Kuntz, White Lies

 
Materavittima un materano
Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

Compra iPhone 7 sul web a 200€, ma è una truffa: una denuncia

 
PotenzaL'annuncio
Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

Fca, Melfi: sindacati, a maggio alcuni stop a produzione

 
BatÈ incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 

Caracciolo (Pd): ha fallito

Barletta, fuoco «amico»
sul sindaco Cascella

Barletta, fuoco «amico»sul sindaco Cascella

Michele Piazzolla

BARLETTA - Non sono passate inosservate (e tantomeno potevano esserlo) le dichiarazioni del consigliere comunale, regionale e presidente della V Commissione Ambiente della Puglia, Filippo Caracciolo (Partito democratico) sull’operato dell’attuale amministrazione del sindaco Pasquale Cascella rilasciate nel corso dell’ultima puntata di «Spazio città», il programma di Telesveva condotto da Roberto Straniero.

Intervista che, qualora ce ne fosse ancora bisogno, denota lo stato di malessere strisciante in seno alla maggioranza di centrosinistra del sindaco in carica, all’interno del quale da mesi ormai «si naviga a vista».

Un malessere che, in buona sostanza, viene “certificato” da uno dei maggiori esponenti della politica barlettana e regionale. «Cascella è un galantuomo, una persona onesta, ma ha fallito politicamente, tuttavia deve portare a termine il mandato»: questo traspare dalle parole di Caracciolo. Che poi spiega e precisa in maniera perentoria: «Non mi assumo la responsabilità di mandare a casa un’amministrazione comunale che pure ha fallito la sua missione non per colpa della politica. La politica ha subito la scelta di Cascella a cui ascrivo la responsabilità di non essere stato in grado di impostare il lavoro amministrativo da svolgere».

E ancora: «Abbiamo accolto Cascella come opportunità per il territorio alla luce del curriculum di tutto rispetto nelle istituzioni. La partita è stata persa nei confronti della macchina amministrativa del Comune di Barletta. È stata persa prima di tutto dal sindaco e con lui anche dalla politica che non trovato il modo per incidere pure a causa dello scarso raccordo col sindaco Cascella che reputo un galantuomo».

Parole dure e schiette, un giudizio decisamente negativo che tuttavia, come già accennato, non portano al «Tutti a casa» ma solo ad un consiglio sul «da farsi» sino al termine della consiliatura (giugno 2018). «Serve - secondo Caracciolo - una assunzione di responsabilità collettiva. Non è all’ordine del giorno la decisione di staccare la spina dell’amministrazione Cascella di Barletta. Sindaco, partiti e forze politiche della coalizione dovrebbero fare una seria analisi per valutare nel tempo che manca al termine della consiliatura come creare le condizioni di un governo della città che abbia come principio la realizzazione di obiettivi utili alla città. Penso che sia molto meglio per il bene di Barletta affrontare le questioni con un’amministrazione in carica seppur incapace di incidere in profondità su aspetti rilevanti piuttosto che con un commissario prefettizio chiamato a gestire l’ordinaria amministrazione».

Caracciolo ritiene e conclude che: «Le condizioni su cui proseguire l’esperienza politica e amministrativa vanno discusse all’interno della coalizione. Il Pd non può assumersi la responsabilità della caduta di un’amministrazione: deve essere la coalizione ad assumersi la responsabilità di decidere se andare avanti o interrompere l’esperienza amministrativa».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400