Venerdì 05 Marzo 2021 | 15:18

NEWS DALLA SEZIONE

L'emergenza
Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

 
II fatti un mese fa
Margherita di Savoia, 24enne morto mentre getta spazzatura: c'è l'inchiesta

Margherita di Savoia, 24enne morto mentre getta spazzatura: c'è l'inchiesta

 
Bisceglie, Guardia costiera sequestra 8mila ricci di mare: tutti rigettati in mare

Bisceglie, Guardia costiera sequestra 8mila ricci di mare: tutti rigettati in mare

 
Il caso
Covid 19 ad Andria, dà testata a un carabiniere per evitare la multa: arrestato

Covid 19 ad Andria, dà testata a un carabiniere per evitare la multa: arrestato

 
La curiosità
Barletta, il parto-record di Gabriella nel parcheggio dell'ospedale

Barletta, il parto-record di Gabriella nel parcheggio dell'ospedale

 
Nella Bat
Trani, attentato al sindaco, la visita di Piemontese: «Non c'è spazio per la violenza»

Trani, attentato al sindaco, la visita di Piemontese: «Non c'è spazio per la violenza»

 
degrado
Trani, l’area del vecchio mattatoio trasformata in discarica a cielo aperto

Trani, l’area del vecchio mattatoio trasformata in discarica a cielo aperto

 
L'emergenza
Andria, vigile scrive alla sindaca: «Non ce la faccio più contro gli assembramenti»

Andria, vigile scrive alla sindaca: «Non ce la faccio più contro gli assembramenti»

 
L'episodio
Trani, a fuoco portone del sindaco Bottaro: ieri l'ordinanza anti-stazionamento

Trani, a fuoco portone sindaco Bottaro: ieri l'ordinanza anti-stazionamento

 
Nella Bat
Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

 

Il Biancorosso

Serie C
Gioco gol punti se l’«effetto Carrera» cambia il Bari

Gioco gol punti se l’«effetto Carrera» cambia il Bari

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaIl gesto
Vico del Gargano, bandiera Lega bruciata a ede partito: rafforzata viilanza

Vico del Gargano, bandiera Lega bruciata alla sede partito: rafforzata vigilanza

 
Lecceil festival
Sangiorgi canta a Sanremo: «4 marzo ‘43 mi ricorda mio padre»

Sangiorgi canta a Sanremo: «4 marzo ‘43 mi ricorda mio padre»

 
PotenzaL'emergenza
Potenza, inaugurazione anno giudiziario Corte dei Conti: creato ufficio «Servizio Covid-19»

Potenza, inaugurazione anno giudiziario Corte dei Conti: creato ufficio «Servizio Covid-19»

 
Brindisiil blitz
Brindisi, riciclaggio e appropriazione indebita: 10 arresti all'alba

Ostuni, scacco a clan per riciclaggio e appropriazione indebita: 10 ordinanze

 
TarantoOperazione Taros
Taranto, operazione «Taros» dei carabinieri contro la Scu: 16 arresti

Mafia, droga e voto di scambio: blitz dei Cc a Taranto, 16 arresti e 31 indagati
Leporano, soldi per le elezioni 2019 /Vd

 
MateraIl caso
Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

 
BatL'emergenza
Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

 

i più letti

Nela bat

Margherita di Savoia, scoperta piantagione di cannabis vicino fiume Ofanto: arrestati 2 fratelli

I carabinieri hanno provveduto a estirpare oltre 2000 piante,per un peso complessivo di 250 kg. Avrebbero fruttato 974mila dosi per un incasso di circa 4 milioni di euro

Cagnano Varano, spunta piantagione di 100 piante di marijuana: arrestato 56enne

MARGHERITA DI SAVOIA - Arrestati dai Carabinieri 2 fratelli di Trinitapoli, rispettivamente di 39 e 32 anni, incensurati, sorpresi all’interno di una piantagione illegale di marijuana.

I militari, a seguito di una prolungata attività di ricerca e osservazione, hanno individuato la piantagione in un terreno demaniale, ben occultato tra la fitta vegetazione, in località «Canne della Battaglia», a pochi chilometri dall’agro di Margherita di Savoia, al cui interno vi erano coltivate più di 2000 piante di cannabis.

Individuato il terreno, i carabinieri, dopo ore di appostamento, sono poi riusciti a bloccare i due fratelli, sorpresi a innaffiare le migliaia di piantine, la maggior parte delle quali già in avanzato stato di coltivazione. I due sono stati bloccati mentre erano intenti ad azionare un irrigatore che, alimentato da un autonomo generatore di energia, consentiva, sfruttando l’acqua del vicino fiume Ofanto, di innaffiare la coltivazione.

I militari hanno dunque proceduto ad estirpare le piante, che andavano da un’altezza di 20 centimetri ad 1,10 metri, per un peso complessivo di 250 kg. Le analisi, svolte dal laboratorio analisi sostanze stupefacenti del Comando Provinciale di Foggia, tenuto conto dell’alta percentuale di principio attivo rinvenuto nelle piante, hanno consentito di stabilire che dalla coltivazione si sarebbero potute ricavare orientativamente oltre 974mila dosi. Rivendute illecitamente al dettaglio, le dosi avrebbero dunque “fruttato” ai due giovani fino a 4mln di euro.

I due sono stati dunque arrestati e, su disposizione dell’autorità giudiziaria di Trani, sono stati accompagnati presso la Casa Circondariale di Trani. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie