Martedì 02 Marzo 2021 | 06:45

NEWS DALLA SEZIONE

Nella Bat
Trani, attentato al sindaco, la visita di Piemontese: «Non c'è spazio per la violenza»

Trani, attentato al sindaco, la visita di Piemontese: «Non c'è spazio per la violenza»

 
degrado
Trani, l’area del vecchio mattatoio trasformata in discarica a cielo aperto

Trani, l’area del vecchio mattatoio trasformata in discarica a cielo aperto

 
L'emergenza
Andria, vigile scrive alla sindaca: «Non ce la faccio più contro gli assembramenti»

Andria, vigile scrive alla sindaca: «Non ce la faccio più contro gli assembramenti»

 
L'episodio
Trani, a fuoco portone del sindaco Bottaro: ieri l'ordinanza anti-stazionamento

Trani, a fuoco portone sindaco Bottaro: ieri l'ordinanza anti-stazionamento

 
Nella Bat
Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

Trani, spaccio di droga in famiglia, coinvolto anche 14enne: un arresto e 3 denunce

 
Il caso
Barletta, marito cancella l'identità della moglie per 20 anni: condannato

Barletta, marito cancella l'identità della moglie per 20 anni: condannato

 
la polemica
Bisceglie, lavori in corso sulla costa: «Sembra la muraglia biscegliese»

Bisceglie, lavori in corso sulla costa: «Sembra la muraglia biscegliese»

 
Nella Bat
Canosa, rapina a portavalori vicino alla posta: ferita guardia giurata

Canosa, rapina a portavalori vicino alla posta: ferite una guardia giurata

 
La sentenza d'appello
Barletta, Di Leo ucciso dopo lite per leadership sui frutti di mare: confermato ergastolo per sicario

Barletta, Di Leo ucciso dopo lite per leadership sui frutti di mare: confermato ergastolo per sicario

 
La fiction
Lolita Lobosco, parla Bianca Nappi: «Accanto alla Ranieri ho ritrovato Trani»

Lolita Lobosco, parla Bianca Nappi: «Accanto alla Ranieri ho ritrovato Trani»

 

Il Biancorosso

Serie C
Nel derby di Puglia, Il Bari in 10 batte il Foggia 1-0: segna il bomber Cianci

Nel derby di Puglia, il Bari in 10 batte il Foggia 1-0: segna il bomber Cianci

 

NEWS DALLE PROVINCE

Foggiaa Lucera
Bracciante africano si suicida nel Foggiano: «Bisogna ascoltare il disagio»

Bracciante africano si suicida nel Foggiano: «Bisogna ascoltare il disagio»

 
BariLa richiesta
Vaccini anti Covid, l'appello dell'associazione disabili di Bari: «Inserirli tra priorità»

Vaccini anti Covid, l'appello dell'associazione disabili di Bari: «Inserirli tra priorità»

 
LecceLa decisione
Lecce, scomparsa 21 anni fa: il caso Martucci approda alla Camera

Lecce, scomparsa 21 anni fa: il caso Martucci approda alla Camera

 
TarantoLa novità
Msc farà rotta su Taranto: da maggio al via alle crociere

Msc farà rotta su Taranto: da maggio al via alle crociere

 
BrindisiIl caso
Brindisi, il sindaco Rossi azzera la giunta: verso nuove nomine

Brindisi, il sindaco Rossi azzera la giunta: verso nuove nomine

 
Potenzal'appello
Potenza, campagna vaccini: «Emodializzati non possono attendere tempi della politica»

Potenza, campagna vaccini: «Emodializzati non possono attendere tempi della politica»

 
MateraIl video
Matera, campagna vaccinale per 200 persone tra forze dell'ordine e personale scolastico

Matera, campagna vaccinale per 200 persone tra forze dell'ordine e personale scolastico

 
BatNella Bat
Trani, attentato al sindaco, la visita di Piemontese: «Non c'è spazio per la violenza»

Trani, attentato al sindaco, la visita di Piemontese: «Non c'è spazio per la violenza»

 

i più letti

Il processo

Mafia, chiesti 16 anni a pregiudicato per 2 tentati omicidi nel Nord Barese

L'uomo in concorso con persone non ancora identificate, avrebbe ferito le due vittime con diversi colpi di fucile, non riuscendo ad ucciderli

toghe, avvocati

BARI - La Procura di Bari ha chiesto la condanna alla pena di 16 anni di reclusione per il pregiudicato di Trinitapoli (Bat) Francesco Casalino, imputato per il duplice tentato omicidio dei pregiudicati Michele Buonarota e Michele Straniere, avvenuto il 10 maggio 2014 nell’ambito della guerra tra i clan rivali Carbone-Gallone e Miccoli-De Rosa per il controllo delle attività illecite nella città del nord barese. Stando alle indagini coordinate dalla pm della Dda di Bari Lidia Giorgio, Casalino, in concorso con persone non ancora identificate, avrebbe ferito le due vittime con diversi colpi di fucile, non riuscendo ad ucciderli perché i due prima fuggirono a bordo di un’auto e poi a piedi nelle campagne alla periferia di Trinitapoli. Alla identificazione di Casalino, gli inquirenti sono arrivati grazie a tracce di dna trovate su un berretto con visiera abbandonato dal sicario sul luogo dell’agguato.

La Dda contesta all’imputato le aggravanti della premeditazione e del metodo mafioso. Per la Procura c'è su quel territorio «una spessa coltre di omertà» e una «condizione di assoggettamento tale che risulta difficile penetrare l'incancrenita corteccia di riluttanza alla collaborazione da parte delle vittime e della popolazione in generale». La Dda evidenzia inoltre «l'attualità della scia di sangue tra i due clan», ricordando l’omicidio di Pietro De Rosa, avvenuto a Trinitapoli il 20 gennaio 2019, in una «spirale di vendette che risale indietro negli anni e che non accenna ad esaurirsi».
Il processo si sta celebrando con il rito abbreviato. La sentenza è prevista per il 21 febbraio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie