Lunedì 27 Maggio 2019 | 01:34

NEWS DALLA SEZIONE

In piazza
Canosa, incendiata auto di avvocato ex assessore regionale

Canosa, incendiata auto di avvocato ex assessore regionale

 
Nella Bat
Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

Andria: molestie sessuali e foto osé a bimbo di 11 anni, arrestato 22enne

 
La sentenza
Spinazzola, Tar boccia aumento Irpef: Comune restituirà soldi ai cittadini?

Spinazzola, Tar boccia aumento Irpef: Comune restituirà soldi ai cittadini?

 
La decisione
Barletta, villette abusive: dissequestro e proprietari assolti

Barletta, villette abusive: dissequestro e proprietari assolti

 
La sentenza
Appalto truccato Comune Trani: cinque assolti

Appalto truccato Comune Trani: cinque assolti

 
La bomba
Barletta, paura per ordigno bellico in mare

Barletta, paura per ordigno bellico in mare

 
Dopo la scossa
Terremoto in Puglia, domani riaprono le scuole a Bisceglie

Terremoto in Puglia, domani riaprono le scuole a Bisceglie

 
Sanità
Andria, donazione multiorgano: il gesto di un 70enne

Andria, donazione multiorgano: il gesto di un 70enne

 
Sanità
Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

Barletta, al via la riqualificazione del Pronto Soccorso dell'ospedale

 
L'indagine
Arresto Giancaspro, legale sindaco Trani: «Accuse infondate»

Bancarotta, l'ex patron del Bari Giancaspro interrogato per 6 ore
Legale sindaco Trani: «Accuse infondate»

 

Il Biancorosso

L'INTERVISTA
Bellinazzo.: "Il Bari in serie A un affareVarrebbe tra i 70 e gli 80 milioni di euro"

Bellinazzo: «Bari in serie A un affare tra i 70 e gli 80 mln di euro»

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeA Monopoli e Corato
Telefonini in cabina: due denunciati nel Barese: «Mi dici come devo votare?»

Telefonini in cabina, due denunce: «Mi dici come devo votare?»

 
LecceIl caso in Salento
Novoli, sbagliano il nome del candidato sindaco: sulla scheda un "De" in più

Novoli, sbagliato il nome del candidato sindaco sulla scheda: un «De» in più

 
MateraAlcuni disagi
Matera, elettori non trovano più i seggi: erano stati cambiati

Matera, elettori non trovano più i seggi: erano stati cambiati

 
BatIn piazza
Canosa, incendiata auto di avvocato ex assessore regionale

Canosa, incendiata auto di avvocato ex assessore regionale

 
BrindisiMala sanità
«Ceglie Messapica, cala il silenzio sull'ospedale»

Ceglie Messapica, fisiatra in aspettativa: niente riabilitazione dopo incidente

 
TarantoIl caso
Mangiano funghi velenosi: famiglia intossicata nel Tarantino

Mangiano funghi velenosi: famiglia intossicata nel Tarantino

 
FoggiaIn largo Risorgimento
Stornarella, la lite tra parenti sfocia in rissa: arrestati 6 romeni

Stornarella, la lite tra parenti sfocia in rissa: arrestati 6 romeni

 
PotenzaControlli del Noe
Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

Rifiuti, quattro ditte non in regola in Basilicata: multe e denunce

 

i più letti

Sanità

Trani, piove all'interno dell'ospedale San Nicola: disagi e proteste

Allagati gli ambienti nei pressi del laboratorio oncologico e di analisi

Trani, piove all'interno dell'ospedale San Nicola: disagi e proteste

TRANI - Che sia una porzione del plesso particolarmente critica non è una novità. Infatti, siamo nei pressi del ex sede temporanea del Pronto soccorso, all’interno della quale ripetutamente si erano verificati problemi analoghi, amplificati dal fatto che all’epoca si era proprio all’interno del presidio dell’emergenza-urgenza.

I disagi Anche oggi, però, non è certo piacevole scorgere una parte degli ambienti dell’ormai ex ospedale di Trani, riconvertito in Presidio territoriale di assistenza, interessato da fenomeni di infiltrazioni di acqua piovana dal lastrico solare, con conseguente gocciolamento sulla pavimentazione.

Ieri mattina, mentre tanta gente era lì per aspettare il proprio turno nei pressi del laboratorio analisi e dell’ambulatorio oncologico, all’improvviso il pavimento ha cominciato a riempirsi di acqua e alcuni inservienti hanno adagiato degli imballaggi in cartone sullo stesso, per evitare problemi alla pubblica incolumità.

La protesta Alcuni utenti hanno fotografato e diffuso sui social network l’area interessata dal gocciolamento, mentre uno, in particolare, si è rivolto al personale del presidio per chiedere di parlare con il direttore e chiedere spiegazioni: «Mi è stato risposto di rivolgermi a Bisceglie - fa sapere l’utente -, ma a Bisceglie non sono andato poiché non vi erano le condizioni meteorologiche, né il tempo per recarsi fino lì soltanto per avere delle spiegazioni. Mi auguro - conclude - che arrivino attraverso gli organi di informazione, perché certamente non è piacevole ritrovarsi, anche in questi luoghi, che dovrebbero rappresentare il massimo della salubrità, in situazioni così critiche come quella di oggi».
Trani non ha più una direzione di presidio da fine dicembre, quando il direttore generale dell’Asl Bt, Alessandro Delle Donne, contestualmente all’attivazione della postazione fissa medicalizzata in luogo del Pronto soccorso, aveva deliberato di «disattivare la direzione sanitaria del presidio ospedaliero nel Pta di Trani» e ridefinire il presidio di Bisceglie-Trani in Presidio ospedaliero Vittorio Emanuele II Bisceglie, in linea con quanto previsto dal relativo regolamento regionale».
«È una vergogna. Ho chiesto di parlare con il direttore e mi ha detto di andare a Bisceglie»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400