Martedì 26 Gennaio 2021 | 03:52

NEWS DALLA SEZIONE

viabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 
L'inchiesta
«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

«Chiavi della città», il 12 febbraio la decisione del gup di Trani

 
Nella Bat
Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

Droga, condanne definitive per sette trafficanti di Andria

 
Il caso
Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

Andria, muore transessuale: è polemica sull'«identità»

 
sanità
Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

Trani, muore d’infarto a 200 metri dall’ospedale: «Soccorsi in ritardo»

 
La disgrazia
Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni il travestito vittima di insulti

Andria, addio a Gianna: muore sola in casa a 49 anni una transessuale vittima di insulti

 
Maltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 
emergenza Covid
Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

Barletta, attivati 23 posti di terapia intensiva. Lopalco: «Pronti a possibile terza ondata»

 
nel Barese
Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

Bisceglie, mamma positiva al Covid dà alla luce neonato

 
Nella Bat
Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

Canosa, focolaio in rsa Oasi Minerva: 10 ospiti positivi

 

Il Biancorosso

Il post-partita
Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

Auteri incontentabile: «Dobbiamo migliorare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccela polemica
Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

Lecce, a Palazzo Carafa girata scena di video trap: il Comune si dissocia

 
Tarantopiano industriale
Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

Mittal Taranto, azienda conferma per il 2021 produzione di 5 milioni di tonnellate d’acciaio

 
Homela tragedia
Bari, bambino di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipoitizza suicidio

Bari, bimbo di 9 anni trovato impiccato in casa a San Girolamo: si ipotizza suicidio. Gioco online? «Non sappiamo»

 
FoggiaLa decisione
Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

Foggia, sparò da balcone a Capodanno: convocato Consiglio comunale per sfiducia del presidente

 
Potenzamaltempo
Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

 
Materanel Materano
Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

Marconia, sorpresa a spacciare cocaina e hashish in casa: arrestata 65enne

 
Covid news h 24Emergenza contagi
Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

Ceglie Messapica, focolaio Covid in un scuola media con 18 positivi: 13 studenti e 5 docenti

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 

i più letti

Il caso

Bisceglie, Sos dolmen: chi salverà il monumento simbolo della città?

Il megalite, scoperto nel 1909, tra incuria e progetti mai attuati. Anche la splendida grotta di santa croce non è in condizioni migliori e merita attenzione





Il dolmen di Bisceglie

BISCEGLIE - Più che monumento “Messaggero di pace”, titolo conferitogli dall’Unesco in pompa magna alcuni anni fa, è purtroppo testimone di uno stato di incuria e di degrado a dir poco sconcertante. Il grande “vecchio” dolmen “la Chianca” di Bisceglie è in penoso abbandono, tra le erbacce, privo di ogni tutela e di prospettive urgenti di intervento.

Il misterioso megalite risalente all’età del Bronzo Medio (considerato tra i più importanti d’Europa), il simbolo che ha lanciato il nome di Bisceglie ovunque, e che destò grande interesse nel 1909 quando fu scoperto negli uliveti a circa 4 chilometri dal centro urbano, giace dimenticato tra progetti di valorizzazione annunciati e mai realizzati. Una vergogna da cancellare. Il dolmen “la Chianca” è stato celebrato con un’apposita emissione di un francobollo. Ma oggi “piange” per la desolazione e la mancanza di una concreta programmazione turistica. Quindi è un bel banco di prova per l’appena nominato assessore alla cultura ed al turismo Tonia Spina e per l’amministrazione comunale Angarano. Peraltro nell’analoga condizione versa il dolmen Frisari, ridotto ad un illeggibile cumulo di pietre dopo il furto della sua recinzione perimetrale.

In questo declino culturale, ereditato dalla precedente amministrazione Spina, che preferì spendere ingenti fondi per manifestazioni canore e film inutili, sono finiti la grotta di Santa Croce (la cui lunghissima chiusura ai visitatori, che permane, ha causato un danno notevole nell’offerta turistica) e gli scavi archeologici, che stavano proiettando il territorio biscegliese a livello internazionale per le scoperte di preziosi reperti, grazie ad una convenzione con gli archeologi dell’Università di Siena, e che sono stati interrotti. Dunque un “motore culturale” spento, fermo nell’indifferenza quasi generale, che ha bisogno di essere rimesso in moto concretamente e tempestivamente, recuperando per esempio l’indispensabile collaborazione col gruppo Scout mandato in esilio. Non bastano una pizza ed una birra degustate sul porto per un turismo che sia degno di tal nome.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie