Venerdì 19 Aprile 2019 | 05:01

NEWS DALLA SEZIONE

Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 
Nel nordbarese
Barletta: a fuoco capannone zona industriale, vv.ff. trovano cadavere

Barletta: evade dai domiciliari, vv.ff. lo trovano morto in azienda in fiamme

 
I controlli
Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

Barletta, sequestrati 140 kg di pesce e bianchetto: dati in beneficenza alla Caritas

 
La tragedia nel 2016
Scontro treni Ferrotramviaria, oggi via al processo a Trani: 18 imputati

Scontro treni Andria, via al processo a Trani: 19 imputati
«Regione sia responsabile civile»

 
Il punto
«Ambiente, educare alla legalità»: la conferenza a Barletta

«Ambiente, educare alla legalità»: la conferenza a Barletta

 

Il Biancorosso

LE ULTIME NOTIZIE
Il Bari giocherà col 4-4-2avanti Simeri e Iadaresta

Il Bari giocherà col 4-4-2
avanti Simeri e Iadaresta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariVerso le europee
«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

Lollobrigida:«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

 
PotenzaLa curiosità
Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: aggrediti 3 calciatori del Taranto

 
LecceNel Leccese
Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

 
BrindisiOperazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
FoggiaCriminalità
Tentata estorsione a imprenditori agricoli nel Foggiano: arrestati padre e figlio

Tentata estorsione a imprenditori agricoli: arrestati padre e figlio

 
BatAl secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
MateraLa statistica
Turismo in Basilicata, cresce solo nel Materano : al Potentino vanno le briciole

Turismo in Basilicata, cresce nel Materano: al Potentino le briciole

 

Locali pubblici

Barletta, il Comune rilascia
24 autorizzazioni per gazebo

Altre 10 richieste di rinnovo sono in istruttoria, mentre 6 nuove richieste di autorizzazione sono in fase di rilascio e 9 sono da istruire

barletta movida

BARLETTA - «Sono già 24 le nuove autorizzazioni rilasciate, in aggiunta alle 22 rinnovate per il 2018, necessarie all’occupazione degli spazi pubblici di ristoro annessi ai locali di pubblico esercizio attraverso i dehors». Lo sottolinea, in una nota, l’Amministrazione comunale. «Altre 10 richieste di rinnovo - viene aggiunto - sono in istruttoria, mentre 6 nuove richieste di autorizzazione sono in fase di rilascio e 9 sono da istruire. Procede, quindi, con scrupolo, rigore e determinazione il complesso lavoro messo a punto nel recente incontro, presieduto dal sindaco insieme all’assessore competente e ai responsabili dello Sportello Unico delle Attività Produttive, con i rappresentanti di una attività particolarmente significativa per l’economia cittadina».

E poi prosegue la nota: «Si sta così concretizzando l’attenta sperimentazione delle problematiche emerse nel passaggio dal precedente regolamento, che a suo tempo era stato definito con la competente Soprintendenza, e la nuova disciplina varata dal Consiglio Comunale il cui impatto è stato concordemente ritenuto suscettibile di appropriate valutazioni e conseguenti revisioni. Alla verifica delle contestazioni e dell’adeguamento alle prescrizioni già avanzate sulla base della normativa in vigore, a cui si è aggiunto il considerevole aumento delle richieste di installazione di strutture esterne, si sta dunque facendo fronte con una collaborazione istituzionale sensibile alle esigenze di salvaguardia di un patrimonio storico, paesaggistico e ambientale che è interesse di tutti valorizzare per accrescere il richiamo turistico della città».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400