Mercoledì 23 Gennaio 2019 | 10:42

NEWS DALLA SEZIONE

La denuncia
Rissa dopo riunione mercato Bari, presidente Fiva: «Mi hanno spinto»

Rissa dopo riunione mercato Bari, presidente Fiva: «Mi hanno spinto»

 
L'iniziativa
Bari, mercato di via Napoli vicino al cimitero: c'è il progetto

Bari, mercato di via Napoli vicino al cimitero: c'è il progetto

 
Per stalking
Picchiata perché russava e minacciata con video osé da pubblicare online: barese fa arrestare l'ex marito

Picchiata perché russava e minacciata con video osé da diffondere: barese fa arrestare ex marito

 
lA POLEMICA
Bari: Piccolo Teatro chiude, blitz con gli attori sul palco

Bari: Piccolo Teatro chiude, blitz con gli attori sul palco

 
Il concorso di idee
Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni

Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni
Sisto (FI): bufala storica

 
Operazione Pandora
Mafia a Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

 
Alle urne
Da domani settemila avvocati baresi al voto: così si rinnova l'ordine

Da domani settemila avvocati baresi al voto: così si rinnova l'ordine

 
Denunciati due fasanesi
Monopoli, radiatori e auto cannibalizzate: scoperta centrale di riciclaggio

Monopoli, radiatori e auto cannibalizzate: scoperta centrale di riciclaggio

 
In scooter sulla Statale 100
Bari, non si ferma all'alt e punta la pistola contro la polizia: preso 19enne

Bari, non si ferma all'alt e punta la pistola contro la polizia: preso 19enne

 
L'incidente
Bari, traffico in tilt per colpa di un camion: trancia cavi della vecchia Filobus

Bari, traffico in tilt per colpa di un camion: trancia cavi del vecchio Filobus

 
Dopo 6 anni
Bari, restituito agli Antro il patrimonio sequestrato

Bari, restituito agli Antro il patrimonio sequestrato

 

Bari, le panchine
tornano in via Sparano
ma non convincono

panchine

BARI - Classiche, ma soprattutto essenziali. Con spalliere e doghe. Identiche a quelle che campeggiano solitamente sul lungomare o nei giardinetti pubblici.
Tolte le palme e i vasconi centrali che fungevano da grandi «vasi contenitori» degli arbusti, arrivano le panchine temporanee lungo via Sparano.
Da ieri sono state montate le prime delle complessive 48 sedute che sino all’Epifania daranno fiato a quanti vorranno sostare davanti alle vetrine o riprendersi dalle fatiche dello shopping natalizio. Ne sono previste sei per ogni isolato. L’amministrazione municipale ha però previsto che le panchine, le cui operazioni di montaggio termineranno domani, spariscano progressivamente poi dagli inizi di gennaio con l’avvio del cantiere di riqualificazione dell’arteria del centro murattiano, operazione che procederà a tappe, isolato dopo isolato.
Successivamente le stesse panchine saranno utilizzate come riserve per sostituire quelle logorate e vandalizzate nel resto della città. Ma a poche ore dall’installazione la Rete (i cittadini che esprimono i loro giudizi sulle varie piattaforme «social» via web) le ha già bocciate per il design e la collocazione circolare. «Ideali per un arrosto alla piastra», «sembrano griglie per le caldarroste», «e i tavolini per giocare a tressette?» i commenti più provocatori del popolo di «Facebook» nei vari gruppi nati all’indomani della presentazione del progetto di rifacimento di via Sparano.
Ma di «soluzione condivisa con i commercianti» parlano gli assessori Giuseppe Galasso (Lavori pubblici) e Carla Palone (Sviluppo economico) che ieri mattina hanno tenuto a battesimo il posizionamento della prima panchina nel tratto tra piazza Moro e piazza Umberto.
Perplessi i commercianti, divisi tra favorevoli e contrari, mentre passanti e clienti hanno subito iniziato a prendere posto. [Fr. Petr.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400