Sabato 16 Febbraio 2019 | 13:12

NEWS DALLA SEZIONE

Running heart
Bari, occhio al traffico e ai divieti: domenica c'è la Corsa del cuore

Bari, occhio al traffico e ai divieti: domenica c'è la corsa del cuore

 
L'anniversario
Bari, 20 anni dalla morte Tatarella: un libro per ricordarlo

Bari, ricordato Tatarella a 20 anni dalla morte

 
Con il sindaco
Putignano, Gabrielli sigla accordo per la nascita di un nuovo commissariato di polizia

Putignano, Gabrielli sigla accordo per la nascita di un nuovo commissariato di polizia

 
A poggioreale (Na)
Viola i domiciliari, Tommy Parisi torna in carcere

Viola i domiciliari, Tommy Parisi torna in carcere

 
Sanità
Castellana Grotte, Emiliano inaugura il reparto di Oncologia al De Bellis

Castellana Grotte, Emiliano inaugura il reparto di Oncologia al De Bellis

 
Parla Gabrielli
Prefettura Bari, Gabrielli: «Terrorismo minaccia liquida, tenere alta la guardia»

Prefetto Bari: «Terrorismo minaccia liquida, tenere alta la guardia»

 
Nel Barese
Bancarotta fraudolenta per 1,3mln di euro: GdF sequestra capannone a Gioia del Colle, 4 denunce

Bancarotta per 1,3mln di euro: GdF sequestra capannone a Gioia del Colle, 4 denunce

 
Sanità
Asl Bari verso il licenziamento di 25 medici: «Stop ai pensionati negli ambulatori»

Asl Bari verso il licenziamento di 25 medici: «Stop pensionati in ambulatori»

 
Il provvedimento
Altamura, vietato sparare coriandoli dopo il «Sì»

Altamura, vietato sparare coriandoli dopo il «Sì»

 
Scoperto dai cc
Monopoli, a 18 anni spaccia droga nella movida, 8 mesi di carcere

Monopoli, a 18 anni spaccia droga nella movida, 8 mesi di carcere

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatDavanti al porto
Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

Trani, anziana in acqua: soccorsa in tempo, rischiava assideramento

 
LecceNel Leccese
Rubò cibo da ristorante e scappò con macchina rubata: un arresto a Tricase

Rubò cibo da ristorante e scappò con macchina rubata: un arresto a Tricase

 
BrindisiAi domiciliari
Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

Cocaina e 1700 euro in tasca: un arresto a San Donaci

 
TarantoIn via Temenide
Taranto, pesta convivente 22enne per gelosia: in cella un 28enne

Taranto, pesta convivente 22enne per gelosia: in cella un 28enne

 
MateraComune
Da Matera all'Aeroporto con bus navetta: siglato accordo

Da Matera all'Aeroporto di Bari con bus navetta: siglato accordo

 
PotenzaDal gip di Potenza
Lavello, donna di mezza età in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

Lavello, donna 40enne in crisi col marito amava «partner» under 18: condannata

 
BariRunning heart
Bari, occhio al traffico e ai divieti: domenica c'è la Corsa del cuore

Bari, occhio al traffico e ai divieti: domenica c'è la corsa del cuore

 
FoggiaSfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 

Oltre ai 3,8 di ieri

Inchiesta Ferrovie Sud Est
le richieste di sequestro
ammontano a 31 milioni

Pendono da quasi 13 mesi. Le sta valutando il giudice Annachiara Mastrorilli

BARI - Pendono da quasi 13 mesi una richiesta di sequestro per equivalente pari a 14,8 mln di euro e un’altra di sequestro preventivo per 16,2 mln avanzate dalla Procura di Bari (totale 31 mln) nei confronti dell’ex amministratore unico di Ferrovie Sud Est Luigi Fiorillo, nell’ambito del procedimento penale sulla presunta truffa dei vagoni. Il giudice che da oltre un anno le sta valutando, Annachiara Mastrorilli, è lo stesso che dovrà convalidare entro dieci giorni il provvedimento d’urgenza con il quale ieri sono state sequestrate a Fiorillo due polizze vita per 3,8 mln totali dopo una denuncia di Bankitalia che ha scoperto lo smobilizzo.

La questione di una richiesta di sequestro a firma del pm Isabella Ginefra, risalente al maggio 2015, è spiegata nel provvedimento di sequestro d’urgenza delle due polizze. Il pm, nel ripercorrere le tappe dell’inchiesta - attualmente in udienza preliminare per i rinvii a giudizio - rileva infatti che Fiorillo avrebbe avuto «interesse a monetizzare le polizze onde poter entrare in possesso e, quindi, occultare somme, proventi di reato, dal sequestro ancora pendente».

Della vicenda - che per il presunto danno erariale alla Regione Puglia è costata a Fiorillo un altro sequestro conservativo di beni per 6 milioni di euro - si tornerà a discuterà lunedì prossimo, durante l’udienza preliminare. Secondo la Procura 27 treni acquistati da Fse, pagati 93 milioni di euro e interamente finanziati dalla Regione Puglia, sarebbero costati 12 milioni in più, con relativa truffa all’ente. Altre 25 carrozze ristrutturate sarebbero poi state pagate 22 milioni 500mila euro, il doppio - ritiene l’accusa - del valore di mercato dei vagoni.

Ancora in fase di indagini è il procedimento affidato ad un pool di cinque magistrati baresi su sprechi e consulenze d’oro che avrebbe portato la società al quasi dissesto per debiti accumulati oltre i 300 milioni di euro, ora nelle mani di una gestione commissariale che ha avviato un piano di risanamento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400