Mercoledì 24 Ottobre 2018 | 04:32

NEWS DALLA SEZIONE

Puglia
Regione, nuove accuse sugli appaltiLiviano: ai soliti. Capone: ora querelo. Pugliapromozione: smentito dai dati

Regione, nuove accuse sulle gare. Liviano: ai soliti. Capone: querelo. Pugliapromozione: ecco i dati

 
Al Libertà
Bari, picchia i vigili che multano donna per i rifiuti: «Chi siete voi?»

Bari, picchia i vigili che multano
donna per i rifiuti: «Chi siete voi?»

 
L'annuncio
Bari, per il ministero: «Giustizia più rapida con gestione digitale delle pratiche»

Palagiustizia, Ministero: «Processi più rapidi con le pratiche digitali»

 
Delinquenza minorile
Bari, scippano la borsa ad una donna in pieno giorno: denunciati 3 minorenni

Bari, scippano la borsa ad una donna in pieno giorno: denunciati 3 minorenni

 
Lo studio del Sole 24 ore
Crimini in calo fra Bari e provincia

Crimini in calo fra Bari e provincia

 
Denunciato un ristoratore
Polignano, nel menu tonno frescoA tavola prodotto scaduto e scongelato

Polignano, nel menu tonno fresco, a tavola prodotto scaduto e scongelato

 
L'ultimo saluto
Incidente a Libertà, muore 17enne: «Ciao Andrea, ci mancherà il tuo sorriso»

Incidente a Libertà, muore 17enne: «Ciao Andrea, ci mancherà il tuo sorriso»

 
emergenza roghi
Terra dei fuochi, in prima linea i comitati e le associazioni

Terra dei fuochi anche a Bari: in prima linea i comitati e le associazioni

 
Ad Altamura (Ba)
Cava abusiva sequestrata nel Parco dell'Alta Murgia

Cava abusiva sequestrata nel Parco dell'Alta Murgia

 
Ad acquaviva delle fonti (Ba)
Nascondeva eroina in un muretto a secco: ai domiciliari un 34enne

Nascondeva eroina in un muretto a secco: ai domiciliari un 34enne

 
L'evento annullato
Noci, «Bacco nelle Gnostre» non si farà e scoppia la polemica

Noci, «Bacco nelle Gnostre» non si fa, polemica

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Udienza rinviata

Treni d'oro alle Sud-Est
la prescrizione a un passo

L’ipotesi di corruzione si prescriverà a novembre. E le difese cercheranno di far cadere anche l’aggravante di trans-nazionalità rispetto alla truffa da 11 milioni che è il perno dell’indagine

Treni d'oro alle Sud-Est la prescrizione a un passo

BARI - L’ipotesi di corruzione si prescriverà a novembre. E le difese cercheranno di far cadere anche l’aggravante di trans-nazionalità rispetto alla truffa da 11 milioni che è il perno dell’indagine sui treni d’oro alle Ferrovie Sud-Est. L’udienza preliminare a carico di 7 persone si è aperta ieri davanti al gup Annachiara Mastrorilli, che ha rinviato all’8 aprile per decidere sulle costituzioni di parte civile: la Regione e un gruppo di dipendenti salentini che lamentano di aver subito un taglio dello stipendio del 40% in conseguenza del commissariamento della società.

Tra gli imputati a vario titolo l’ex amministratore unico Luigi Fiorillo (avvocati Federico Massa e Guido Calvi), l’ex responsabile tecnico Nicola Alfonso (avvocato Nicola Quaranta), gli imprenditori Carlo Beltramelli e Giuseppe Fiaccadori, Marco Mazzocchi (rappresentante legale della Varsa) e due dirigenti della società ferroviaria polacca Pesa. Tra gli imputati anche la stessa società Sud-Est. L’ipotesi della Procura di Bari è che l’acquisto delle 27 carrozze tedesche acquistate di seconda mano e ristrutturate in Croazia e dei 25 convogli Atr sia avvenuto a prezzi gonfiati rispetto ai valori di mercato: vista la triangolazione Italia-Croazia-Polonia, la truffa è considerata trans-nazionale. Beltramelli e Alfonso rispondono anche di corruzione per via di un’auto che il primo ha regalato al secondo. L’accusa contesta poi a Fiorillo una serie di reati fiscali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400