Martedì 29 Settembre 2020 | 16:58

NEWS DALLA SEZIONE

L'iniziativa
Bici che passione: a Rutigliano nasce la nuova Asd Azetium

Bici che passione: a Rutigliano nasce la nuova Asd Azetium

 
La curiosità
Il Cammino Materano non ha barriere: i malati di Parkinson ospiti a Santeramo

Il Cammino Materano non ha barriere: i malati di Parkinson ospiti a Santeramo

 
nel Barese
Valenzano, pioggia di solidarietà a Romanazzi: il sindaco potrebbe ripensarci

Valenzano, pioggia di solidarietà a Romanazzi: il sindaco potrebbe ripensarci

 
nel Barese
Coronavirus, dipendente comune Monopoli positivo: uffici chiusi per sanificazione

Coronavirus, dipendente comune Monopoli positivo: uffici chiusi per sanificazione

 
La ripresa
Bari, si mangia a scuola, ma la mensa è al banco

Bari, si mangia a scuola, ma la mensa è al banco

 
Il sindaco
Altamura, allunno positivo al Covid: terza scuola chiusa in pochi giorni

Altamura, allunno positivo al Covid: terza scuola chiusa in pochi giorni

 
La questione
Polo giustizia Bari: situazione insostenibile, Decaro scrive a Mattarella

Polo giustizia Bari: situazione insostenibile, Decaro scrive a Mattarella

 
nel Barese
Svaligia villette a Monopoli: pizzicato dai carabinieri li aggredisce, arrestato 26enne

Svaligia villette a Monopoli: pizzicato dai carabinieri li aggredisce, arrestato 26enne

 
Il posto
Valenzano, è crisi al Comune, si dimette il sindaco- «Frattura politica

Valenzano, è crisi al Comune, si dimette il sindaco- «Frattura politica

 
La denuncia su Fb
Bari, positivo al Covid il presidente dei farmacisti

Bari, positivo al Covid il presidente dei farmacisti

 
La gara
Tennis, al Ct di Bari la Coppa Italia under 14

Tennis, il Ct di Bari si aggiudica lo scudetto under 14

 

Il Biancorosso

Serie c
Il Bari può solo crescere: vincere non è mai facile

Il Bari può solo crescere: vincere non è mai facile

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatSalute
Andria, prelievo multiorgano al Bonomo: 86enne dona fegato e reni. Saranno trapiantati a Bari

Andria, prelievo multiorgano al Bonomo: 86enne dona fegato e reni. Saranno trapiantati a Bari

 
PotenzaNel Potentino
Basilicata, cerca di vendere sui social un pappagallo australiano: denunciato

Basilicata, cerca di vendere sui social un pappagallo australiano: denunciato

 
BariL'iniziativa
Bici che passione: a Rutigliano nasce la nuova Asd Azetium

Bici che passione: a Rutigliano nasce la nuova Asd Azetium

 
TarantoLa celebrazione
Mittal, a Taranto la cerimonia in memoria delle vittime del lavoro

Mittal, a Taranto la cerimonia in memoria delle vittime del lavoro

 
FoggiaIl fatto
Foggia, palpeggia sedere a una ragazza per strada e la schiaffeggia: arrestato

Foggia, palpeggia sedere a una ragazza per strada e la schiaffeggia: arrestato

 
MateraNel Materano
Francis Ford Coppola è cittadino onorario di Bernalda

Francis Ford Coppola è cittadino onorario di Bernalda

 
BrindisiNel Brindisino
Campo di Mare, sbarcati 47 migranti egiziani nella notte: stanno tutti bene

Campo di Mare, sbarcati 47 migranti egiziani nella notte: stanno tutti bene

 

i più letti

Depuratori, faro Ue sui fondi ad Aqp dopo denuncia M5S

Depuratori, faro Ue sui fondi ad Aqp dopo denuncia M5S
BARI -  "Gli investimenti per le acque reflue effettuati dalla società Acquedotto Pugliese e cofinanziati dal Fondo europeo di sviluppo regionale 2007-2013 devono essere conformi" ai regolamenti e alle direttive europee. Pertanto, la Commissione europea "solleverà la questione" con le autorità italiane competenti "nell’ambito della verifica dell’ammissibilità delle spese del progetto, nonchè della procedura d’infrazione attualmente in corso per la mancata applicazione" della direttiva Ue sul trattamento delle acque reflue urbane. È quanto ha annunciato la commissaria europea per le Politiche regionali, Corina Cretu, nella sua risposta all’interrogazione presentata dagli eurodeputati M5S Rosa D’Amato, Isabella Adinolfi, Marco Valli e Fabio Massimo Castaldo.

"Nella nostra interrogazione – spiega l’eurodeputata tarantina – abbiamo sollevato una questione chiara: in Puglia, gli impianti di depurazione, gestiti in regime di monopolio da Acquedotto Pugliese, sono ancora in prevalenza non funzionanti, tanto da essere stati in molti casi sequestrati dalla magistratura italiana. Non a caso, sono oggetto di una procedura d’infrazione Ue per il mancato rispetto della direttiva sul trattamento delle acque reflue urbane. Inoltre, a causa di questi scarichi, sono compromesse aree naturali protette dalla direttiva Habitat".

"A fronte di queste emergenze – continua – la Regione ha destinato cospicui fondi europei per opere volte al cambiamento del recapito finale dei reflui urbani, senza risolvere il grave problema a monte, ossia il cattivo funzionamento degli impianti di depurazione per il quale, tra l’altro, i contribuenti italiani rischiano di pagare una pesante multa". "A nostro avviso – conclude – si tratta di un modo di nascondere, sprecando importanti risorse pubbliche, la cattiva gestione degli impianti e il continuo disservizio per i cittadini. Un parere che a quanto pare anche la Commissione europea condivide. Temiamo che dietro tutto ciò si possa nascondere una nuova, grave truffa ai danni dei cittadini e dell’ambiente pugliesi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie