Venerdì 07 Maggio 2021 | 02:31

NEWS DALLA SEZIONE

Corruzione
«Scarcerate De Benedictis e Chiariello»

«Scarcerate De Benedictis e Chiariello»

 
La spiaggia pubblica
Bari, dopo l'interdittiva antimafia un nuovo gestore per Torre Quetta

Bari, dopo l'interdittiva antimafia un nuovo gestore per Torre Quetta

 
Lotta al virus
Bari, familiare di un paziente Covid entra in visita in terapia intensiva: è la prima volta

Bari, familiare di un paziente Covid entra in visita in terapia intensiva: è la prima volta

 
La novità
Puglia, fornitura gratuita dei libri di testo e sussidi didattici disco verde alla procedura on line per studenti a basso reddito

Puglia, fornitura gratuita dei libri di testo e sussidi didattici
disco verde alla procedura on line per studenti a basso reddito

 
Il caso
Conversano, invasione di insetti in ospedalechiude la sala operatoria per evitare infezioni

Conversano, invasione di insetti in ospedale
chiude la sala operatoria per evitare infezioni

 
Pandemia
Bari, i più giovani in coda ma il vaccino è fantasma alla Fiera

Bari, anche i più giovani in coda con il sogno di vaccinarsi

 
La scoperta
Bari, nella stanza affittata nel b&b nascondevano la droga: tre arresti

Bari, nella stanza affittata nel b&b nascondevano la droga: tre arresti

 
Il caso
Bari, abbandonano mobili e rifiuti in strada a San Girolamo, l'ira di Decaro: «Multati»

Bari, abbandonano mobili e rifiuti in strada a San Girolamo, l'ira di Decaro: «Multati»

 
La sentenza
Processo Case di cura riunite di Bari, dopo 20 anni assolti ex manager Biallo e il boss Parisi

Processo Case di cura riunite di Bari, dopo 20 anni assolti ex manager Biallo e il boss Parisi

 

Il Biancorosso

Biancorossi
Terrani spinge l Bari: «Coraggio, puoi farcela!»

Terrani spinge l Bari: «Coraggio, puoi farcela!»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariCorruzione
«Scarcerate De Benedictis e Chiariello»

«Scarcerate De Benedictis e Chiariello»

 
NewsweekLa curiosità
Barletta, ecco “Adoc” il cane che si morde la coda

Barletta, ecco “Adoc” il cane che si morde la coda

 
FoggiaCovid
Vaccini: in Puglia l'84,3% delle dosi somministrate

Vaccini: in Puglia l'84,3% delle dosi somministrate

 
PotenzaCovid
Basilicata, ultimi giorni in arancione

Basilicata, ultimi giorni in arancione.
Ma otto comuni restano rossi

 
LecceL'iniziativa
Lequile, la festa della mamma con le piantine di “Genitori e Poi”

Lequile, la festa della mamma con le piantine di “Genitori e Poi”

 
PotenzaL'iniziativa
Satriano di Lucania, valorizzati a fini turistici i 140 murales

Satriano di Lucania, valorizzati a fini turistici i 140 murales

 
TarantoLa città invivibile
Taranto, gira tra auto con una sfera in metallo50enne denunciato dalla Polizia di Stato

Taranto, gira tra auto con una sfera in metallo
50enne denunciato dalla Polizia di Stato

 
BrindisiNel Brindisino
Ostuni, 39enne marocchino ucciso in casa: killer preso a Bari, stava scappando

Ostuni, 39enne marocchino ucciso in casa: killer preso a Bari, stava scappando

 

L'operazione

Bari, ha un infarto all'ultima settimana di gravidanza: donna partorisce in Cardiologia

Mamma e bimba stanno bene. La donna è stata operata poco dopo il lieto evento

Bari, ha un infarto all'ultima settimana di gravidanza: donna partorisce in Cardiologia

Storia a lieto fine al Policlinico di Bari, dove una donna è stata colta da infarto nell'ultima settimana prima del parto, ma è riuscita comunque a dare alla luce la sua piccola, e ora stanno bene. La giovane donna è arrivata d'urgenza in Cardiologia ospedaliera del Policlinico dal pronto soccorso di Monopoli, dove si era recata dopo forti dolori toracici. 

“È una condizione estremamente rara che può verificarsi in corso di gravidanza specie in presenza di altre patologie”, spiega il dottor Carlo D'Agostino, direttore dell'Unità operativa di Cardiologia ospedaliera del Policlinico di Bari. “La procedura normale – aggiunge il dottor D'Agostino – avrebbe richiesto l’esecuzione di una immediata angioplastica coronarica con il posizionamento di stent e l’utilizzo di alte dosi di farmaci antiaggreganti piastrinici. Ma per la signora, con una gravidanza quasi a termine, una terapia antiaggregante spinta avrebbe costituito un grave rischio di emorragia nel corso del parto”.

Nel giro di 15 minuti si è riunito un team multidisciplinare per condividere il percorso più opportuno. Considerata la severità del caso sono stati interessati direttamente i direttori delle unità operative coinvolte: cardiologia, ginecologia, emodinamica interventistica, cardiochirurgia, anestesia e rianimazione. “Viste le condizioni cliniche – racconta il dottor D'Agostino - si è deciso che la condizione a minor rischio fosse far partorire la signora mantenendo la massima protezione cardiologica, con la possibilità di intervenire immediatamente in caso di destabilizzazione”. Così il parto non è stato effettuato nelle abituali sale operatorie ma nella sala del laboratorio di emodinamica del reparto cardiologico, con gli emodinamisti della cardiologia ospedaliera ed i cardiochirurghi pronti ad intervenire in qualsiasi fase del parto.

Il taglio cesareo, effettuato direttamente dal prof. Ettore Cicinelli, è stato particolarmente complesso anche per la serie di problemi che la paziente aveva avuto alla precedente gravidanza ma si è concluso con successo, con la nascita di una bambina. La mamma è stata trattata e sorvegliata cardiologicamente nei minuti e nei giorni successivi al parto nell'unità di terapia intensiva cardiologica ospedaliera (UTIC) del Policlinico, la sua bambina ricoverata in neonatologia. Dopo pochi giorni sono potute rientrare felicemente a casa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie