Mercoledì 28 Ottobre 2020 | 04:34

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Nicola di Bari ricoverato in rianimazione dopo operazione al cuore

Nicola di Bari ricoverato in rianimazione dopo operazione al cuore

 
Il caso
Bitonto, genitori ricoverati lasciano sola a casa 12enne, Abbaticchio: «Covid fai schifo»

Bitonto, genitori ricoverati lasciano sola a casa 12enne, Abbaticchio: «Covid fai schifo»

 
Il virus
Covid 19 in Puglia, il 118 di Bari sommerso di chiamate: 1400 al giorno

Covid 19 in Puglia, il 118 di Bari sommerso di chiamate: 1400 al giorno

 
Sanità
Emergenza Covid 19: a Terlizzi da domani pronti altri 40 posti letto

Emergenza Covid 19: a Terlizzi da domani pronti altri 40 posti letto

 
La novità
Bari, Teatro Petruzzelli in streaming: 3000 spettatori per il primo concerto online

Bari, Teatro Petruzzelli in streaming: 3000 spettatori per il primo concerto online

 
La curiosità
Nella periferia di Rutigliano spunta l'orto urbano coltivato dai cittadini

Nella periferia di Rutigliano spunta l'orto urbano coltivato dai cittadini

 
Il primato
Emergenza Covid, aeroporto Bari è il migliore tra i medio-grandi per assistenza

Emergenza Covid, aeroporto Bari è il migliore tra i medio-grandi per assistenza

 
L'iniziativa
Covid, dal Politecnico Bari arriva Lala Mask: una mascherina più leggera e riciclabile

Covid, dal Politecnico Bari arriva Lala Mask: una mascherina più leggera e riciclabile

 
Lotta al virus
Modugno, mascherine senza confini il dono dei residenti indiani

Modugno, mascherine senza confini il dono dei residenti indiani

 
Il caso
Bari, uccise la ex e nascose il corpo in una fabbrica abbandonata: il processo

Bari, uccise la ex e nascose il corpo in una fabbrica abbandonata: il processo

 
Il caso
Bari, la lettera: «Mio figlio prigioniero di barriere informatiche»

Bari, la lettera: «Mio figlio prigioniero di barriere informatiche»

 

Il Biancorosso

Serie c
Bari calcio, Di Cesare: «Conta vincere, non giocare bene»

Bari calcio, Di Cesare: «Conta vincere, non giocare bene»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Nicola di Bari ricoverato in rianimazione dopo operazione al cuore

Nicola di Bari ricoverato in rianimazione dopo operazione al cuore

 
FoggiaLa lite
Coltellate tra migranti nel ghetto di Borgo Mezzanone: un morto

Coltellate tra migranti nel ghetto di Borgo Mezzanone: un morto

 
TarantoLa denuncia
M5s Taranto: «Mittal è cattivo pagatore e crea terrore tra gli operai»

M5s Taranto: «Mittal è cattivo pagatore e crea terrore tra gli operai»

 
PotenzaIl caso
Covid 19 in Basilicata: è allarme, reparti sotto pressione

Covid 19 in Basilicata: è allarme, reparti sotto pressione

 
MateraIl virus
Matera, la richiesta del sindaco: «Nuovi interventi per l'ospedale della città»

Matera, la richiesta del sindaco: «Nuovi interventi per l'ospedale della città»

 
LecceLe dichiarazioni
Disordini a Lecce per protesta al Dpcm, il sindaco: «Rabbia non prevalga, facciamo squadra»

Disordini a Lecce per protesta al Dpcm, il sindaco: «Rabbia non prevalga, facciamo squadra»

 
Brindisinel Brindisino
Mesagne, centinaia di chiamate e messaggi alla ex: arrestato mentre era appostato sotto casa

Mesagne, centinaia di chiamate e messaggi alla ex: arrestato mentre era appostato sotto casa

 
Batl'intervista
Pedopornografia on line, don Fortunato: «Non si abbassi la soglia di attenzione»

Pedopornografia on line, don Fortunato: «Non si abbassi la soglia di attenzione»

 

i più letti

il raggiro continuato

Bari, ex barbiere truffa anziana: si fa consegnare 450mila euro in sei anni

Finisce ai domiciliari il presunto truffatore 62enne barese

anziani

BARI - Avrebbe raggirato una 78enne barese facendosi consegnare oltre 450mila euro nell’arco di circa sei anni.

Con l’accusa di truffa aggravata, il nucleo di polizia giudiziaria della Procura di Bari ha arrestato il 62enne Sergio Dentico, ex barbiere, con piccoli datati precedenti penali per reati fiscali. Stando alle indagini, coordinate dal pm Gaetano De Bari, nel 2013 l’uomo, all’epoca in difficoltà economiche, avrebbe iniziato a chiedere alla donna piccole somme per poi proporle, invece di restituirle il denaro, di aggiungerne altro e investirlo, millantando - ritengono gli inquirenti - conoscenze in ambito finanziario.

La vittima è una ex docente in pensione vicina di casa dell’attività commerciale gestita da Dentico, che la chiamava con il vezzeggiativo «zia» pur non essendo parenti. L'uomo, hanno ricostruito gli investigatori grazie a testimonianze e riscontri telefonici e bancari, avrebbe anche "intimorito» la 78enne «con falsi problemi amministrativi/bancari e il rischio di perdere tutti i suoi risparmi», fino a metterla in «soggezione e dipendenza psicologica», tanto da farla arrivare a chiedere prestiti a parenti e amici. E solo alcuni mesi fa la donna ha deciso di denunciare.

Stando alla versione dei fatti fornita dall’indagato, difeso dall’avvocato Michele Castellaneta, l’uomo non avrebbe chiesto soldi all’anziana ma anzi avrebbe accettato da lei offerte di denaro. La misura degli arresti domiciliari è stata firmata dal gip del Tribunale di Bari Antonella Cafagna. Contestualmente gli investigatori hanno sequestrato documentazione e conti correnti.

Nell’inchiesta risultano indagati in stato di libertà anche la moglie e il figlio dell’indagato, intestatari di alcune delle carte postepay su cui venivano versati i prestiti e probabilmente ignari del raggiro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie