Martedì 29 Settembre 2020 | 09:44

NEWS DALLA SEZIONE

La ripresa
Bari, si mangia a scuola, ma la mensa è al banco

Bari, si mangia a scuola, ma la mensa è al banco

 
Il sindaco
Altamura, allunno positivo al Covid: terza scuola chiusa in pochi giorni

Altamura, allunno positivo al Covid: terza scuola chiusa in pochi giorni

 
La questione
Polo giustizia Bari: situazione insostenibile, Decaro scrive a Mattarella

Polo giustizia Bari: situazione insostenibile, Decaro scrive a Mattarella

 
nel Barese
Svaligia villette a Monopoli: pizzicato dai carabinieri li aggredisce, arrestato 26enne

Svaligia villette a Monopoli: pizzicato dai carabinieri li aggredisce, arrestato 26enne

 
Il posto
Valenzano, è crisi al Comune, si dimette il sindaco- «Frattura politica

Valenzano, è crisi al Comune, si dimette il sindaco- «Frattura politica

 
La denuncia su Fb
Bari, positivo al Covid il presidente dei farmacisti

Bari, positivo al Covid il presidente dei farmacisti

 
La gara
Tennis, al Ct di Bari la Coppa Italia under 14

Tennis, il Ct di Bari si aggiudica lo scudetto under 14

 
risalita dei contagi
Policlinico Bari, il Padiglione D'Agostino sarà il nuovo Covid-hospital

Policlinico Bari, il Padiglione D'Agostino sarà il nuovo Covid-hospital

 
L'iniziativa
Graduation Days: a Bari i neolaureati durante il lockdown festeggiano in Piazza del Ferrarese

Graduation Days: a Bari i neolaureati durante il lockdown festeggiano in Piazza del Ferrarese

 
polizia locale
Coronavirus, a Bari giovani nella movida senza mascherine: sanzioni

Bari, giovani nella movida senza mascherine: 9 multe

 

Il Biancorosso

Serie c
Il Bari può solo crescere: vincere non è mai facile

Il Bari può solo crescere: vincere non è mai facile

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccenel Leccese
Nardò, guida turistica abusiva: scoperta e multata

Nardò, guida turistica abusiva: scoperta e multata

 
BariLa ripresa
Bari, si mangia a scuola, ma la mensa è al banco

Bari, si mangia a scuola, ma la mensa è al banco

 
PotenzaPaura nel Potentino
Fca, i contagi salgono a quota 16: vaccini antinfluenzali per tutti

Fca, i contagi salgono a quota 16: vaccini antinfluenzali per tutti

 
Foggiaall'istituto parisi-de sanctis
Foggia, trovata pistola rapinata a finanziere di turno al seggio elettorale

Foggia, trovata pistola rapinata a finanziere di turno al seggio elettorale

 
BrindisiNel Brindisino
Campo di Mare, sbarcati 47 migranti egiziani nella notte: stanno tutti bene

Campo di Mare, sbarcati 47 migranti egiziani nella notte: stanno tutti bene

 
MateraIn tribunale
Marconia, minorenne stuprate alla festa: al via incidente probatorio

Marconia, minorenne stuprate alla festa: al via incidente probatorio

 
TarantoL'inchiesta
Taranto, 3mila euro per evitare attacchi su a ex consigliere regionale: indagato blogger

Taranto, 3mila euro per evitare attacchi a ex consigliere regionale: indagato blogger

 
BatIl caso
Barletta, per arginare i contagi il sindaco «frena» le scuole di danza: proteste

Barletta, per arginare i contagi il sindaco «frena» le scuole di danza: proteste

 

i più letti

LA FASE 3

Bari, ai dipendenti comunali il telelavoro fa bene: crollati i giorni di malattia

In tre mesi, a partire da aprile, il decremento è stato di un terzo rispetto all’anno scorso

Bari, ai dipendenti comunali il telelavoro fa bene: crollati i giorni di malattia

Lo smart working giova grandemente alla salute. Il potenziamento del lavoro agile, diffuso nelle aziende private, è un dato di fatto anche nella pubblica amministrazione, soprattutto negli enti locali più grandi. I dati forniti dal Comune di Bari evidenziano innanzitutto un aspetto collegato, forse meno prevedibile: il crollo dei giorni di malattia in un periodo di massiccio utilizzo della modalità da remoto. Considerando i mesi di aprile, maggio e giugno, si è passato in tre mesi da 4.690 (2019) a 3.153 (2020), un decremento esattamente di un terzo (33%). La tendenza già evidente ad aprile, in periodo di lockdown, quando i giorni di malattia sono stati complessivamente 1.364 (722 richiesti da femmine e 642 da maschi), circa un centinaio in meno dei 1.459 registrati nello stesso mese del 2019 (961 da femmine e 498 da maschi), è esplosa nelle settimane successive. A maggio (dal 4 sono iniziate le riaperture) ne sono stati registrati 934 (496 da femmine 438 da maschi) rispetto ai 1.583 dell’anno precedente, con una differenza sostanziale per le donne: 1.015 giorni di malattia nel 2019, cioè più del doppio (per gli uomini il 30% in più). A giugno, poi, il raffronto è sorprendente, anche per l’incidenza maggiore dei maschi: le infermità si sono dimezzate. Infatti, un anno fa i giorni sono stati 1.648 (933 donne e 715 gli uomini), dodici mesi dopo solo 855 (417 femmine e 438 maschi).

IRREVERSIBILE A maggior ragione dopo questi riscontri, al Comune di Bari, così come del resto in altre realtà, l’epidemia da Coronavirus ha di fatto messo in moto una riorganizzazione ritenuta ormai irreversibile. Per decreto, il lavoro agile proseguirà nel pubblico almeno fino alla fine dell’anno (fino al 15 ottobre, tranne prolungamenti, nel privato). Ma lo spartiacque dell’emergenza sanitaria porterà a una stabilizzazione del modus operandi attuale che coinvolgerà in futuro una larga fetta di dipendenti. Un’idea di ciò che potrà accadere in pianta stabile si può avere analizzando i dati dello smart working relativi alle settimane del periodo fra il 2 marzo e il 24 luglio. In generale, confrontando la prima settimana e l’ultima, si passa dalle 33 unità in smart working al 7 marzo alle 278 conteggiate al 24 luglio. L’aumento in percentuale è impressionante (+842%), ma non rappresenta le reali potenzialità. Infatti, al minor numero di dipendenti in lavoro agile nelle ultime settimane considerate (vedi grafico) possono essere aggiunti i potenziali smart worker risultati assenti per malattia, ferie o 104.

SVOLTA A parte il dato statistico e le variazioni contingenti e prospettiche, è certo che per molti dipendenti del Comune (complessivamente 1.755 a fine luglio) il futuro sarà lontano dalle sedi sparse per i quartieri della città. Ci sono fasce che non potranno beneficiare dell’innovazione (vedi i vigili urbani impegnati nel presidio del territorio e nelle altre operazioni), ma in molti potranno continuare in modalità telematica (basti guardare il numero di dispositivi acquistati dal Comune: sono in arrivo altri 140 personal computer da destinare ai lavoratori in aggiunta ad altri 350 già consegnati). Insomma, per circa un terzo dell’organico il lavoro agile proseguirà ben oltre il prossimo 31 dicembre. «Ci sono settori - afferma Eugenio Di Sciascio, vicesindaco e assessore all’Innovazione tecnologica - che dovranno lavorare in presenza. Pensiamo ad esempio a chi anche durante il lockdown ha operato in sede per il rilascio dei certificati di nascita e di morte. Oppure appunto ai vigili urbani. Alla fine della piena emergenza sono dovuti rientrare molti degli addetti ai servizi demografici, per fare un altro esempio. Ma in generale la nostra linea di prudenza è stata coerente con quella nazionale, facendo confluire il minor numero di persone per mantenere il distanziamento sociale. Non c’è dubbio che che il personale gradisca diffusamente lo smart working, e devo dire che la produttività è rimasta pressoché inalterata, visto che è indispensabile garantire i servizi alla cittadinanza. Una svolta avverrà nelle prossime settimane con l’avvio degli sportelli virtuali. Il cittadino potrà prenotarsi, collegarsi e interagire in conferenza direttamente con l’operatore ed eventualmente recarsi in sede soltanto per il ritiro di un certificato, se necessario.

Converrà che la procedura è molto più rapida e conveniente. Insomma, andiamo verso un trend di coesistenza col lavoro agile che peraltro non riguarda solo il Comune di Bari. Se ne discuterà, anche perché penso sarà necessario, una volta terminata la proroga in deroga stabilita dai decreti, un passaggio anche con i sindacati. Il tema, peraltro, contempla anche altri aspetti collegati. Non è banale, ad esempio, il passaggio della riapertura delle scuole. Vedremo. Di certo, però, il processo iniziato non si fermerà». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie