Sabato 26 Settembre 2020 | 06:10

NEWS DALLA SEZIONE

il raggiro continuato
Bari, ex barbiere truffa anziana: si fa consegnare 450mila euro in sei anni

Bari, ex barbiere truffa anziana: si fa consegnare 450mila euro in sei anni

 
contagi coronavirus
Polignano, dopo i contagi nella «Sop» c’è il primo morto da Covid

Polignano, dopo i contagi nella «Sop» c’è il primo morto da Covid

 
L'udienza
Processo Pop Bari, in 1.500 chiedono di costituirsi parte civile contro Jacobini

Processo Pop Bari, in 1.500 chiedono di costituirsi parte civile contro Jacobini

 
Operazione Polstrada
Acquaviva, scoperta officina abusiva: sequestrata anche area usata come discarica

Acquaviva, scoperta officina abusiva: sequestrata anche area usata come discarica

 
Il processo
Pop Bari, al via maxu udienza anti Covid a Bitonto con centinaia di parti civili

Pop Bari, al via maxi udienza anti Covid a Bitonto con centinaia di parti civili: anche i commissari

 
Avvio anno scolastico
Scuola in Provincia di Bari: 110 nuove aule «anti Covid» e 75 cantieri in 25 Comuni

Scuola in Provincia di Bari: 110 nuove aule «anti Covid» e 75 cantieri in 25 Comuni

 
Scuola
Bari, troppi alunni nelle aule: caos per le classi miste

Bari, troppi alunni nelle aule: caos per le classi miste

 
Delitto Brescia
Bitetto, omicidio fidanzato della sua della ex: trovato su un tetto il coltello

Bitetto, omicidio fidanzato della sua della ex: trovato su un tetto il coltello

 
Operazione Gdf
Altamura, sequestrato immobile a un pregiudicato 37enne: «Pericoloso dalla minore età»

Altamura, sequestrato immobile a un pregiudicato 37enne: «Pericoloso dalla minore età»

 
la decisione
Polignano a Mare - Bari

Polignano, prorogata ordinanza per prevenire il contagio

 

Il Biancorosso

serie c
Bari calcio, ds Romairone: «Dalla Coppa Italia buone indicazioni per prossimi acquisti»

Bari calcio, ds Romairone: «Dalla Coppa Italia buone indicazioni per prossimi acquisti»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoAl Frascolla
Taranto, docente positivo al Covid: sindaco chiude scuola sino al 7 ottobre

Taranto, docente positivo al Covid: sindaco chiude scuola sino al 7 ottobre

 
LecceLe indagini
Fidanzati uccisi a Lecce, il killer aveva una mappa per evitare le telecamere

Fidanzati uccisi a Lecce, il killer aveva una mappa per evitare le telecamere

 
PotenzaL'iniziativa
Covid, da Shell 70mila mascherine per 14 comuni Val d'Agri e Sauro

Covid, da Shell 70mila mascherine per 14 comuni Val d'Agri e Sauro

 
Bariil raggiro continuato
Bari, ex barbiere truffa anziana: si fa consegnare 450mila euro in sei anni

Bari, ex barbiere truffa anziana: si fa consegnare 450mila euro in sei anni

 
Batambiente
Andria capannone incendiato, Arpa Puglia: «In corso indagini per definire inquinamento provocato»

Andria capannone incendiato, Arpa Puglia: «In corso indagini per definire inquinamento provocato»

 
Foggia«In vino veritas»
Torremaggiore, imprenditori agricoli vessati da richieste estorsive: due in manette

Torremaggiore, imprenditori agricoli vessati da richieste estorsive: due in manette

 
BrindisiControlli dei CC
Mesagne, a spasso con fucile, machete e munizioni: arrestato 29enne ghanese

Mesagne, a spasso con fucile, machete e munizioni: arrestato 29enne ghanese

 

i più letti

L'encomio

Luca Turi diventa ufficialmente cittadino albanese

Il riconoscimento del presidente della repubblica dell’Albania Ilir Meta al nostro fotoreporter è molto sentito da La Gazzetta del Mezzogiorno

Luca Turi diventa ufficialmente cittadino albanese

BARI - Il presidente della Repubblica dell’Albania Ilir Meta ha firmato il decreto con il quale dichiara cittadino albanese il fotoreporter barese Luca Turi che prestò dunque sarà titolare del doppio passaporto, italiano e albanese.

Un riconoscimento che non stupisce, visto l’intenso legame tra Luca Turi e il Paese delle Aquile. Innanzitutto per quella fotografia che ha fatto il giro del mondo, il drammatico attracco della Vlora, l’8 agosto del 1991, nel porto barese, con le migliaia e migliaia di disperati in arrivo in cerca di fortune. Le immagini di Turi hanno documentato uno dei primi straordinari esodi del mondo contemporaneo. In seguito, il «nostro» fotografo ha immortalato le sequenze più inquietanti della guerra nei Balcani, delle rivolte tra civili oltre Adriatico e la stessa «crisi delle banche» che in Albania ha rappresentato la stagione più violenta di fine Millennio.

Nè lo spirito del cronista ha ceduto il passo in questi ultimi anni: più volte Luca Turi torna all’Est per raccontare altri complessi capitoli di storia internazionale, dalla trasformazione del mondo rurale in grande produttore mondiale di sostanze stupefacenti ai campi profughi-lager disseminati lungo i confini degli Stati che ci guardano dall’altra sponda del mare. Fino alla resurrezione possibili di città come Tirana o Durazzo che rinascono ogni volta dalle proprie ceneri come l’araba fenice: non ultimo, il terremoto del novembre 2019. L’Albania ha insomma voluto dare al fotoreporter barese il suggello di una lunghissima carriera «sulla strada». Di questo «omaggio» la Gazzetta del Mezzogiorno si sente in qualche modo partecipe, avendo pubblicato le fotografie di Luca almeno negli ultimi 60 anni e per la gran parte in esclusiva. Un archivio di immagini, di racconti, di personaggi, una memoria straordinaria che continuiamo a condividere con il «nostro» Luca Turi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie