Martedì 18 Febbraio 2020 | 01:09

NEWS DALLA SEZIONE

le indagini
Bari, morì dopo essere arrivata in gravi condizioni al Policlinico: disposta autopsia

Bari, morì dopo essere arrivata in gravi condizioni al Policlinico: disposta autopsia

 
i controlli
Bari, a spasso con 5 chili di marijuana: arrestata nigeriana

Bari, a spasso con 5 chili di marijuana: arrestata nigeriana

 
23 febbraio
Papa a Bari, 50mila persone previste in città, il sindaco: «Siamo pronti»

Papa a Bari, 50mila persone previste in città, il sindaco: «Siamo pronti»

 
Questa mattina
Bitonto, inaugurata la «Cittadella del bambino»

Bitonto, inaugurata la «Cittadella del bambino»

 
Il fatto
Bari, rapper gira videoclip con assalto a portavalori ma arrivano i carabinieri

Bari, rapper gira videoclip con assalto a portavalori ma arrivano i carabinieri

 
L'iniziativa
A Bari si può dare l'ultimo saluto ai nostri amici a 4 zampe: le onoranze funebri «speciali»

A Bari si può dare l'ultimo saluto ai nostri amici a 4 zampe: le onoranze funebri «speciali»

 
Sanità
Altamura, la denuncia di Sasso (Lega): «la Regione scarica 300 bimbi disabili»

Altamura, la denuncia di Sasso (Lega): «la Regione scarica 300 bimbi disabili»

 
Banco Farmaceutico
Raccolta del farmaco cresce del 20% in Puglia: «Aiuteranno circa 33mila persone bisognose»

Raccolta del farmaco cresce del 20% in Puglia: «Aiuteranno circa 33mila persone bisognose»

 
Donazione di organi
Trapianti, Emiliano incontra le famiglie dei donatori: «La Puglia ha un cuore grande, ma si può fare di più»

Trapianti, Emiliano incontra le famiglie dei donatori: «La Puglia ha un cuore grande, ma si può fare di più»

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio: vittoria al San Nicola contro il Picerno: 3-0

Bari calcio: vittoria al San Nicola contro il Picerno: 3-0

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraLa tragedia
Matera, 39enne si allontana da casa in auto: trovato morto in un dirupo

Matera, 39enne si allontana da casa in auto: trovato morto in un dirupo

 
PotenzaL'inchiesta
Potenza, maltrattamenti in Istituto Padri Trinitari: assolti

Potenza, maltrattamenti in Istituto Padri Trinitari: assolti

 
TarantoStalking
Perseguita e violenta per 4 mesi una donna: arrestato 49enne nel Tarantino

Perseguita e violenta per 4 mesi una donna: arrestato 49enne nel Tarantino

 
FoggiaL'aggressione
San Severo, giovane di 32 anni accoltella anziano all'addome

San Severo, un trentaduenne accoltella anziano all'addome

 
LecceIl caso
Lecce, detenuto da fuoco alla sua cella: intossicati 5 agenti penitenziari

Lecce, detenuto dà fuoco alla sua cella: intossicati 5 agenti penitenziari

 
NewsweekLa storia
Barletta, il «ragazzo delle farfalle» morto sulla strada. I genitori nelle scuole: mai più

Barletta, il «ragazzo delle farfalle» morto sulla strada. I genitori nelle scuole: mai più

 
BrindisiPallacanestro
Basket, la Coppa Italia è di Venezia, battuta Brindisi 73-67

Basket, la Coppa Italia è di Venezia, battuta Brindisi 73-67

 

i più letti

processo al via a maggio

Crac azienda divani Bari: 16 ex manager e funzionari Unicredit rinviati a giudizio

Per concorso in bancarotta fraudolenta. Ci sono anche gli ex ad Federico Ghizzoni e Alessandro Profumo

Crac azienda divani Bari: 16 ex manager e funzionari Unicredit rinviati a giudizio

Il gup del Tribunale di Bari ha rinviato a giudizio per concorso in bancarotta fraudolenta 16 ex manager e funzionari di Unicredit, tra i quali gli ex ad Federico Ghizzoni e Alessandro Profumo, imputati per il crac della società barese Divania. Sono accusati di aver ingannato il titolare dell’azienda, Francesco Saverio Parisi, inducendolo a sottoscrivere 203 contratti derivati che in pochi anni, secondo l'accusa, avrebbero portato la società al dissesto e al successivo fallimento. Il processo inizierà il 5 maggio.

Stando alle indagini, coordinate prima dall’ex pm di Bari Isabella Ginefra e poi dal pm Lanfranco Marazia, Unicredit dopo avere convinto Parisi a sottoscrivere i contratti derivati assicurandogli che si trattava di una operazione a costo zero, avrebbe invece distratto più di 183 milioni di euro dai conti correnti della società Divania, senza autorizzazione del correntista, per portare a temine l'operazione. Avrebbe così contribuito al fallimento, nel 2011, dell’azienda di divani con sede nella zona industriale di Bari-Modugno, chiusa da allora con il conseguente licenziamento degli oltre 400 lavoratori.

Oltre Alessandro Profumo e Federico Ghizzoni, ex ad Unicredit, saranno processati Mario Aramini, ex direttore generale Unicredit, Alfredo Protino, ex responsabile direzione regionale Centro-sud Roma, Francesco Conteduca, ex direttore crediti Centro-sud, Giuseppe Cittadino, ex procuratore speciale per la stipula della convenzione dell’istituto, Luca Fornoni e Davide Mereghetti, ex responsabili unità organizzativa direzione finanza, Luigi Boccadoro, ex responsabile filiale di Bari, Giorgio Madonna, specialista prodotti derivati filiale di Bari, Francesco Antonio Ferrucci, ex responsabile filiale Bari, Flavio Carlo Maria Giannulo, Antonio De Santo, Valentino Fanelli e Pasquale Roberto Vinella, gestori Corporate; Mario Di Biase, ex gestore Corporate. Tutti (tranne Aramini e Cittadino) rispondono di diverse ipotesi di bancarotta. Aramini e Cittadino sono accusati di estorsione nei confronti di Parisi, in concorso con Boccadoro e Protino. Nell’udienza preliminare, celebrata dinanzi al gup del Tribunale di Bari Francesco Pellecchia, l'imprenditore Francesco Saverio Parisi, del tutto estraneo al fallimento, si è costituito parte civile insieme a un centinaio di ex suoi dipendenti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie