Giovedì 13 Agosto 2020 | 07:22

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Scuola, Sasso (Lega) contro Azzolina: «Ministra ignora il caos dei precari»

Scuola, Sasso (Lega) contro Azzolina: «Ministra ignora il caos dei precari»

 
La novità
Riapre il leggendario bar Mokador: così torna in vita un pezzo storico di Bari

Riapre il leggendario bar Mokador: così torna in vita un pezzo storico di Bari

 
LA GAZZETTA NEI BAR
La partita in tv, un caffè e la Gazzetta

La partita in tv, un caffè e la Gazzetta

 
SANITÀ
A Ginecologia ho visto medici disperarsi

Caos calmo a Ginecologia, il Policlinico di Bari corre ai ripari

 
contagi
Coronavirus, l'appello di Decaro su Facebook: «Usate la mascherina»

Coronavirus, l'appello di Decaro su Facebook: «Usate la mascherina»

 
l'episodio
Monopoli, guasto in ospedale: perse 400 sacche di sangue

Monopoli, guasto in ospedale: perse 400 sacche di sangue

 
SERATA CHOC
Polignano, tragedia in piscina: 20enne barese si tuffa e poi muore

Polignano, tragedia in piscina: 20enne barese si tuffa e poi muore

 
LA DENUNCIA
Lo sfogo di una mamma per 4 parti solo 2 ostetriche

Bari, lo sfogo di una neomamma: «Per 4 parti solo 2 ostetriche»

 
La denuncia
Regionali 2020, candidato Lega a Bari: «Un balordo mi ha devastato sede del comitato»

Regionali 2020, candidato Lega a Bari: «Un balordo mi ha devastato sede del comitato»

 
L'annuncio
Acquaviva delle Fonti, in due al rientro dall'estero contraggono il Coronavirus

Acquaviva delle Fonti, in due rientrati dall'estero sono positivi al Coronavirus

 

Il Biancorosso

serie C
Vivarini, Auteri e i «due» Bari

Vivarini, Auteri e i «due» Bari: grandi cambi o tanta fantasia

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoOrgoglio tarantino
Al Sette Colli è Benny Pilato show: record italiano nei 100 rana

Al Sette Colli è Benny Pilato show: record italiano nei 50 rana

 
BariIl caso
Scuola, Sasso (Lega) contro Azzolina: «Ministra ignora il caos dei precari»

Scuola, Sasso (Lega) contro Azzolina: «Ministra ignora il caos dei precari»

 
FoggiaIl furtto
Gargano, rubano soldi e documenti a coppia di turisti della Repubblica Ceca

Gargano, rubano soldi e documenti a coppia di turisti della Repubblica Ceca

 
Bati fatti nel 2018
Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

 
Leccenel basso salento
Gagliano del Capo, si intrufola in casa di una donna e tenta di violentarla: arrestato

Gagliano del Capo, si intrufola in casa di una donna e tenta di violentarla: arrestato

 
PotenzaIL CASO

Aiuti alle imprese colpite da crisi: c'è un caso Viggiano, il sindaco prende i soldi del bando comunale

 
MateraNel Materano
Policoro, gasolio venduto illecitamente: 8 indagati

Policoro, gasolio venduto illecitamente in stazione di servizio «abusiva»: 8 indagati

 

i più letti

Il caso

Bari, si «sveglia» la bimba malata di Seu la nuova terapia dà i primi risultati

La piccola era giunta in fin di vita al Giovanni XXIII. Adesso stringe le dita dei suoi angeli

ospedale pediatrico bari

L'ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari

BARI - Con la manina adesso riesce a stringere più forte che può le dita di chi si sta prendendo cura di lei. Gli stimoli le giungono anche dai cartoni animati che le infermiere le fanno ascoltare a R.. La bimba di appena due anni affetta da Seu, la Sindrome emolitico-uremica causata da una infezione batterica, si è risvegliata. Troppo presto per cantare vittoria, sia chiaro. Occorrerà anzitutto verificare possibili danni cerebrali che, dai primi test, appaiono comunque lievi. Il percorso, insomma, resta in salita.

Ma se si considera che il 10 agosto scorso, quando giunse da Bitonto all’Ospedale pediatrico Giovanni XXIII di Bari, era praticamente in fin di vita e che due giorni fa, si è risvegliata, le speranze che possa riprendersi sono in aumento.
Tutto questo, da un lato grazie al farmaco di nuova generazione somministrato alla piccola paziente; dall’altro anche perché nella terapia intensiva cardiochirurgica pediatrica del Giovanni XXIII, da ormai tre anni, primi al mondo, si utilizza un nuovo sistema del lavaggio del sangue che sta dando ottimi risultati. A seguire in prima linea la vicenda della bimba bitontina, nonché a portare avanti le nuove terapie, il gruppo dei cardioanestesisti guidati dal primario, dottor Leonardo Milella in collaborazione con il gruppo dei nefrologi, sotto la responsabilità del dottor Mario Giordano.

Funziona, dunque, il trattamento con un anticorpo monoclonale (un tipo di proteina) concepito per combattere una malattia genetica molto rara, in questo caso, supportato dalla nuova tecnica che sta prendendo piede non solo in Italia e in Europa, ma anche negli Stati Uniti. La Seu, ricordiamo, è provocata da una infezione intestinale ed è preceduta da diarrea emorragica: alcuni ceppi del batterio Escherichia coli producono una tossina (Vtec) responsabile della «rottura» delle piastrine del sangue. Il batterio si può contrarre dal latte crudo, dalla frutta o dalla verdura non lavata, dall’acqua contaminata, dal contatto umano, e una minima carica che è innocua per l’adulto può essere dannosa per i più piccoli: è per questo che i medici consigliano di non dare determinati alimenti ai bambini, osservando le normali regole di igiene (sciacquare bene frutta e verdura).

A giugno scorso, dopo la morte di una bimba di 13 mesi, la Regione ha lanciato un protocollo di sorveglianza che in tutti i casi di gastroenterite emorragica (diarrea con sangue) prevede l’invio di un campione al Laboratorio di epidemiologia molecolare del Policlinico di Bari, diretto dalla professoressa Maria Chironna. Da settembre 2018 a oggi il protocollo ha permesso di diagnosticare per tempo 27 casi, prima di quello in corso che sembrerebbe isolato. La Regione, con il capo dipartimento Vito Montanaro, sta monitorando la situazione.
R. viene monitorata 24 ore su 24. Cardioanestesisti, nefrologi, infermieri si scambiano continuamente informazioni anche in chat e decidono in tempo reale come intervenire. R. da due giorni si è risvegliata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie