Sabato 24 Ottobre 2020 | 08:53

NEWS DALLA SEZIONE

La denuncia
Terlizzi, scempio a Pozzo Lioy: scarico abusivo di asfalto e rifiuti

Terlizzi, scempio a Pozzo Lioy: scarico abusivo di asfalto e rifiuti

 
La decisione
Coronavirus a Giovinazzo, il sindaco chiude villa comunale e parco

Coronavirus a Giovinazzo, il sindaco chiude villa comunale e parco

 
l'OPERAZIONE
Bonifica nel porto di Molfetta: recuperati ultimi 9 ordigni

Bonifica nel porto di Molfetta: recuperati ultimi 9 ordigni

 
L'evento
World Press Photo a Bari, sabato apertura straordinaria fino a mezzanotte

World Press Photo a Bari, sabato apertura straordinaria fino a mezzanotte

 
Le dichiarazioni
Bari, rogo distrugge ex ristorante a Palese, Avviso Pubblico: «È intimidazione»

Bari, rogo distrugge ex ristorante a Palese, Avviso Pubblico: «È intimidazione»

 
La decisione
Bari, causa Covid 1 e 2 novembre al cimitero si accederà col contapersone

Bari, causa Covid 1 e 2 novembre al cimitero si accederà col contapersone

 
La decisione
Bari, Consiglio nazionale giornalisti conferma radiazione di (ex) pubblicista

Bari, Consiglio nazionale giornalisti conferma radiazione di (ex) pubblicista

 
intervento tempestivo
Bari, molestie sul treno a 17enne: denunciato 32enne dalla Polfer

Bari, molestie sul treno a 17enne: denunciato 32enne dalla Polfer

 
La sentenza
Bari, lui 19enne fa sesso con una 13enne consenziente: per la legge è reato, ma il tribunale lo assolve

Bari, lui 19enne fa sesso con una 13enne consenziente: per la legge è reato, ma il tribunale lo assolve

 
Emergenza contagi
Operatori 118 positivi al Covid, chiuse postazioni di Adelfia e Palo del Colle

Operatori 118 positivi al Covid, chiuse postazioni di Adelfia e Palo del Colle

 

Il Biancorosso

Serie c
Bari calcio, polemica tra Ghirelli e De Laurentiis: «Lega Pro chiede responsabilità»

Bari calcio, polemica tra Ghirelli e De Laurentiis: «Lega Pro chiede responsabilità»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceL'omicidio
Lecce, fidanzati uccisi: la verità nel diario del killer in un romanzo dal titolo «Vendetta»

Lecce, fidanzati uccisi: la verità nel diario del killer e in un romanzo dal titolo «Vendetta»

 
BariLa denuncia
Terlizzi, scempio a Pozzo Lioy: scarico abusivo di asfalto e rifiuti

Terlizzi, scempio a Pozzo Lioy: scarico abusivo di asfalto e rifiuti

 
HomeL'inchiesta
Tensione Atene-Ankara, la Puglia rischia

Tensione Atene-Ankara, la Puglia rischia

 
FoggiaIl caso
Foggia, picchiò donna che lo invitò a mettere la mascherina: condannato

Foggia, picchiò donna che lo invitò a mettere la mascherina: condannato

 
BatL'evento
DigithOn, Boccia: «Digitale e Stato insieme contro il virus»

DigithOn, Boccia: «Digitale e Stato insieme contro il virus»

 
PotenzaIn Basilicata
Petrolio, Total: «A Tempa Rossa produzione a 45mila barili»

Petrolio, Total: «A Tempa Rossa produzione a 45mila barili»

 
BrindisiControlli dei CC
Mesagne, in campagna nascondevano armi, droga e auto rubata: tre in manette

Mesagne, in campagna nascondevano armi, droga e auto rubata: tre in manette

 
MateraControlli dei CC
Calciano, positivo al Covid e in isolamento esce di casa: denunciato 63enne

Calciano, positivo al Covid e in isolamento esce di casa: denunciato 63enne

 

i più letti

Atti vandalici

Bari, migranti bruciano materassi e tentano fuga da Centro di permanenza: 3 feriti

Pochi danni a arredi, tre ospiti sono rimasti feriti lievemente cadendo da tetto

Bari, no i migranti a Libertà: Perché avviene tutto questo?

BARI - Alcuni incendi sono stati appiccati la scorsa notte da migranti di varia nazionalità nel Centro per il rimpatrio (Cpr) di Bari-Palese dove sono stati danneggiati almeno tre moduli abitativi e tre persone hanno tentato la fuga. I danni hanno riguardato per lo più materassi e arredi.

Un primo incendio ha riguardato il modulo 6 ed è stato spento dai vigilanti con gli estintori. Un secondo incendio, più importante, è stato appiccato nel modulo 3 dove è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco. Subito dopo i migranti hanno dato vita a un terzo tentativo di fuoco dopo il quale alcuni di loro si sono rifugiati sui tetti dei moduli abitativi. Da qui tre ospiti del Cpr hanno tentato la fuga procurandosi, cadendo, ferite che hanno richiesto l’intervento del 118. Due di loro sono stati medicati al pronto soccorso e già rientrati al Centro. Per il terzo migrante è ancora in corso la valutazione dei medici. A riportare la calma, oltre al personale di vigilanza delle forze dell’ordine al Cpr, ci sono stati agenti della Polizia e personale della Prefettura

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie