Lunedì 30 Marzo 2020 | 18:57

NEWS DALLA SEZIONE

emergenza coronavirus
Bari, Emiliano invita enti e agenzie regionali a liquidare parcelle avvocati

Bari, Emiliano invita enti e agenzie regionali a liquidare parcelle avvocati

 
emergenza coronavirus
Altamura, muore vigile urbano risultato positivo

Altamura, muore vigile urbano risultato positivo

 
la denuncia
Adelfia, Comune devastato dopo raid notturno di ladri-piromani

Adelfia, Comune devastato dopo raid notturno di ladri-piromani

 
L'allarme
Bari, Ordine dei medici: contagi superiori ai dati ufficiali, serve fare più test

Bari, Ordine dei medici: contagi superiori ai dati ufficiali, serve fare più test. Anelli in diretta sulla pagina Fb della Gazzetta

 
emergenza coronavirus
Acquaviva, fondi Cei anche per l'ospedale «Miulli»

Acquaviva, fondi Cei anche per l'ospedale «Miulli»

 
Le indagini
Modugno, rapinarono tabaccheria: arrestati fidanzati-banditi. Lui tradito dai tattoo

Modugno, rapinarono tabaccheria: arrestati fidanzati-banditi. Lui tradito dai tattoo

 
emergenza coronavirus
Bari, consegnate 42mila mascherine in Puglia: «Meno di un terzo del fabbisogno»

Bari, arrivano 42mila mascherine in Puglia: «Meno di un terzo del fabbisogno»

 
Sanità
Bari, doppio trapianto di reni eseguito al Policlinico

Bari, doppio trapianto di reni eseguito al Policlinico

 
Il virus
Covid 19, altri 4 casi in una Rsa di Noicattaro: circa 30 persone a rischio. Casi positivi anche a Rutigliano

Covid 19, altri 4 casi in una Rssa di Noicattaro: circa 30 persone a rischio. Casi positivi anche a Rutigliano

 
Sulla nave di crociera
Coronavirus, marittimo di Mola a bordo della Costa Diadema ha polmonite

Coronavirus, marittimo di Mola a bordo della Costa Diadema ha polmonite

 
Solidarietà
Bari calcio, le lettere dei piccoli tifosi recapitate ai nonni con la spesa

Bari calcio, le lettere dei piccoli tifosi recapitate ai nonni con la spesa

 

Il Biancorosso

Serie c
Bari calcio, il portiere Marfella «La quarantena tra allenamenti e play, state a casa»

Bari calcio, il portiere Marfella «La quarantena tra allenamenti e play, state a casa»

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiIl virus
Coronavirus, pronto a Brindisi nuovo laboratorio analisi tamponi

Coronavirus, pronto a Brindisi nuovo laboratorio analisi tamponi

 
PotenzaLieto fine
Potenza, trovata anziana che si era allontana da casa di riposo

Potenza, trovata anziana che si era allontana da casa di riposo

 
Homeemergenza coronavirus
Soleto, focolaio contagio in casa di riposo: altri 2 anziani morti

Soleto, focolaio in casa di riposo: altri 2 anziani contagiati morti

 
TarantoControlli della polizia
Taranto, a spasso dopo un tentato furto: nei guai un 30enne

Taranto, a spasso dopo un tentato furto: nei guai un 30enne

 
Materaspeculazione
Emergenza Coronavirus, a Matera sindacati denunciano aumento prezzo beni di prima necessità

Emergenza Coronavirus, a Matera sindacati denunciano aumento prezzo beni di prima necessità

 
Bariemergenza coronavirus
Bari, Emiliano invita enti e agenzie regionali a liquidare parcelle avvocati

Bari, Emiliano invita enti e agenzie regionali a liquidare parcelle avvocati

 
Foggiala decisione
Sequestro conti Tirrenia, stop collegamenti con le Tremiti

Sequestro conti Tirrenia, stop collegamenti con le Tremiti

 
Batemergenza coronavirus
Trani, Ordine avvocati: «Pieno sostegno al mondo della Sanità»

Trani, Ordine avvocati: «Pieno sostegno al mondo della Sanità»

 

i più letti

il salvataggio

Gioia, tenta il suicidio per amore: salvata da un carabiniere

Una quarantenne era stata appena lasciata dal fidanzato con un messaggio sul computer

carabinieri

GIOIA DEL COLLE - È stato l’atto eroico di un carabiniere a salvare la vita a una donna che aveva ingurgitato due flaconi di psicofarmaci dopo avere ricervuto dal fidanzato un messaggio nel quale egli annunciava di voler troncare la relazione. Almeno sarebbe stata questa la causa scatenante della decisione di farla finita.

La donna, una quarantenne gioiese, ora è fuori pericolo, anche se è ricoverata nell’ospedale Miulli di Acquaviva delle Fonti. Ma la vicenda poteva concludersi tragicamente, se il militare di lunga esperienza non fosse intervenuto rischiando la propria, di vita.

Lo scenario è in qualche modo figlio dei tempi, intendiamo dire dei tempi della comunicazione digitale.
Sono le 8,40 di sabato mattina, l’altro ieri. La donna abita a Gioia del Colle, invece il suo compagno risiede in un’altra città. C’è aria di crisi tra loro. Sui rispettivi computer si scambiano alcuni messaggi.

Fino a quello «fatale». Lui le fa sapere che ha deciso di lasciarla. Lei risponde: allora mi ammazzo. Parola più, parola meno.
Lui dall’altro capo della chat comincia ad agitarsi. Forse non si aspettava di leggere quella frase perentoria, definitiva. Scrive altri messaggi, uno dopo l’altro, freneticamente. La donna non risponde. Passano i minuti e ancora non risponde.
Di fronte a quel silenzio agghiacciante, l’uomo decide di telefonare al 112.
«Pronto, Carabinieri?». L’interlocutore, allarmato, spiega tutto, fornendo l’indirizzo dell’abitazione di lei, al secondo piano di una palazzina di periferia. Il telefonista dell’Arma, senza perdere un istante, informa i colleghi della compagnia di Gioia.

La pattuglia del nucleo radiomobile è sul posto in pochissimi minuti. Il sottufficiale prova a citofonare. Non ottenendo risposta, non ha alcuna esitazione. In effetti, i Vigili del fuoco del distaccamento di Putignano (che si trova a circa 15 chilometri di distanza) e il 118 sono stati già avvisati ma potrebbero arrivare quando è troppo tardi. Non c’è un attimo da perdere. Il carabiniere si fa aprire dai dirimpettai del secondo piano.

Dal balcone vicino, sfidando il rischio di precipitare nel vuoto, salta sul terrazzo dell’abitazione della donna che ha già ingoiato le pillole. Infatti il militare, forzata la finestra, la trova in stato di semincoscienza. Fa entrare il collega di pattuglia. Insieme, riescono a rianimare la donna e a mantenerla «sveglia» fino a quando arriva l’ambulanza dei soccorritori.
I sanitari del 118 praticano due flebloclisi alla quarantenne e la trasportano in ospedale. La paziente, presa in cura dai medici del Miulli, è fuori pericolo. Per il militare è «missione compiuta».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie