Lunedì 08 Agosto 2022 | 15:54

In Puglia e Basilicata

Nel Barese

Muri imbrattati a Giovinazzo, autori e genitori rimuovono le scritte

Muri imbrattati a Giovinazzo, autori e genitori rimuovono le scritte

il muro prima e dopo la pulizia

L'appello del sindaco: «Ora anche gli artefici degli scarabocchi sul muro vescovile si facciano avanti»

23 Febbraio 2019

Redazione online

I genitori dei ragazzi di Giovinazzo (Ba) che hanno imbrattato il muro nelle vicinanze di Arco Cattese, nel borgo antico, hanno chiesto scusa al sindaco e hanno ripulito la prima parte del muro dalle scritte fatte con lo spray blu. Ne dà notizia il sindaco Tommaso Depalma: «Non solo mi hanno riferito che i ragazzi si sono pentiti per il loro gesto stupido e incivile, ma sia i genitori che i ragazzi hanno provveduto a ripulire una prima parte del muro dalle scritte fatte con lo spray blu. Ora mi aspetto che si autodenuncino anche gli artefici dello sfregio al Palazzo Vescovile altrimenti, mio malgrado, lunedì sarò costretto a sporgere denuncia contro ignoti».

Il sindaco, tuttavia, non demorde: «Rilancio l’appello a questi altri ragazzi, peraltro immortalati dalle telecamere di videosorveglianza: siete ancora in tempo per contattarmi e per risolvere la vicenda nel migliore dei modi. Viceversa, sappiate che la vostra posizione si complicherà notevolmente e che dovrete rispondere di quanto commesso in sede penale. Mi appello alla vostra intelligenza, sapete come contattarmi».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725