Mercoledì 19 Dicembre 2018 | 13:12

NEWS DALLA SEZIONE

La sentenza
Strage treni, oggi si decide sul rinvio a giudizio: 18 gli imputati

Strage treni, oggi si decide sul rinvio a giudizio: 18 gli imputati

 
La città solidale
Bari, scatta la rete di circa 60 associazioni per il Natale degli «ultimi»

Bari, scatta la rete di circa 60 associazioni per il Natale degli «ultimi»

 
La decisione
Mafia e scommesse online, ai domiciliari i presunti capi clan

Mafia e scommesse online, ai domiciliari i presunti capi clan

 
La decisione
Policlinico Bari, Migliore annuncia: «stop alcune autorizzazioni intramoenia»

Policlinico Bari, Migliore annuncia: «stop alcune autorizzazioni intramoenia»

 
Il congresso
Bari, summit nazionale dei penalisti: «La riforma è un errore»

Bari, summit nazionale dei penalisti: «La riforma è un errore»

 
Sanità
Policlinico Bari, tra 180 giorni arriva il nuovo pronto soccorso

Policlinico Bari, tra 180 giorni arriva il nuovo pronto soccorso

 
L'intervista
Parla Manfredi: «L’Europa deve coniugare libertà e diritti»

Sovranismo, parla Manfredi: «L’Europa deve coniugare libertà e diritti»

 
Verso le comunali
Bari, nodo primarie, Di Rella: «Ecco perché mi sto buttando a destra»

Bari, nodo primarie, Di Rella: «Ecco perché mi sto buttando a destra»

 
Ex bar-pizzeria
Pineta S.Francesco, locali abbandonati affidati agli scout

Pineta S.Francesco, locali abbandonati affidati agli scout

 

L'inaugurazione

Bari: apre Spazio H, dove la tecnologia aiuta i ragazzi con disturbi di apprendimento

Il progetto è sostenuto grazie a Carta Etica di Unicredit

Bari: apre Spazio H, dove la tecnologia aiuta i ragazzi con disturbi di apprendimento

Inaugurerà domani alle 16 a Bari, all'interno del Consorzio Meridia (via Calefati 245), Spazio H, dedicato ai ragazzi con disturbi dell'apprendimento che avranno la possibilità di utilizzare nuovi strumenti tecnologici e materiale didattico specifico. Spazio H prevede la presenza di operatori qualificati, che durante le ore pomeridiane faranno assistenza agli studenti. L'allestimento delle strutture tecnologiche e del materiale didattico è stato possibile anche grazie ai fondi del progetto Carta E di Unicredit. Grazie a questa carta di credito Etica, infatti, i clienti possono contribuire a fare beneficenza con il semplice utilizzo, senza alcun costo aggiuntivo. Una percentuale dell'importo a carico della Banca, per ogni spesa effettuata, è devoluta a un fondo per sostenere iniziative e progetti di solidarietà, proprio come quello di Spazio H.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400