Giovedì 21 Novembre 2019 | 19:19

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Bari, posta foto con 'Salvini Premier', Facebook oscura la pagina della consigliera Manginelli

Bari, posta foto con 'Salvini Premier': Facebook oscura la pagina della consigliera Manginelli

 
Ambiente
Puglia, i pensieri dei bimbi per la festa dell'albero: Emiliano e Stea nelle scuole

Puglia, i pensieri dei bimbi per la festa dell'albero: Emiliano e Stea nelle scuole

 
A Castelgomberto
Vicenza, carabiniere di Gravina salva la vita a 61enne svenuto in appartamento saturo di gas

Vicenza, carabiniere di Gravina salva la vita a 61enne svenuto in appartamento saturo di gas

 
sanità
Irccs Castellana Grotte, dg non poteva farsi rimborsare le spese legali: condannato

Irccs Castellana Grotte, dg non poteva farsi rimborsare le spese legali: condannato

 
il processo
Bari, agente immobiliare ucciso: collega confessa, condannato a ergastolo in primo grado

Bari, agente immobiliare ucciso: collega confessa, confermato ergastolo

 
mobilità
Bari, monopattini elettrici su strada, via alla sperimentazione: ecco dove potranno circolare

Bari, monopattini elettrici su strada, via alla sperimentazione: ecco dove potranno circolare

 
l'operazione
Bari, al porto GdF sequestra 220 banconote da 50 euro false

Bari, al porto GdF sequestra 220 banconote da 50 euro false

 
nel Barese
Bitritto, sala giochi teatro di liti e ferimenti: chiusa per 7 giorni

Bitritto, sala giochi teatro di liti e ferimenti: chiusa per 7 giorni

 
l'iniziativa
Accudire colonie feline: a Bari un corso per «gattari»

Accudire colonie feline: a Bari un corso per «gattari»

 
l'appuntamento
Jennifer Gentle, la band di Marco Fasolo in concerto a Bari

Jennifer Gentle, la band di Marco Fasolo in concerto a Bari

 

Il Biancorosso

serie c
Bari cerca più bocche di fuoco: le gioie Antenucci non bastano

Bari cerca più bocche di fuoco: le gioie Antenucci non bastano

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso
Bari, posta foto con 'Salvini Premier', Facebook oscura la pagina della consigliera Manginelli

Bari, posta foto con 'Salvini Premier': Facebook oscura la pagina della consigliera Manginelli

 
BrindisiL'allarme
Ceglie Messapica, esche avvelenate per i randagi: trovata cagnetta morta

Ceglie Messapica, esche avvelenate per i randagi: trovata cagnetta morta

 
TarantoLa nave
Taranto, l'Alan Kurdi salpata dal porto: «Torniamo a salvare vite»

Taranto, l'Alan Kurdi salpata dal porto: «Torniamo a salvare vite»

 
Foggianel Foggiano
S.Giovanni Rotondo, assaltato furgone carico di sigarette: banditi in fuga

S.Giovanni Rotondo, assaltato furgone carico di sigarette: banditi in fuga

 
Leccenel Leccese
Merine, rissa con accoltellamento per consumazioni al bar non pagate: arrestato 47enne per tentato omicidio

Merine, rissa con accoltellamento per consumazioni al bar non pagate: arrestato 47enne

 
Materanel Materano
Metaponto, museo invaso da topi e serpenti: panico e stupore

Metaponto, museo invaso da topi e serpenti: panico e stupore

 
Potenzala decisione
Basilicata, Cassazione annulla domiciliari dirigenti Eni

Basilicata, Cassazione annulla domiciliari dirigenti Eni

 
Batnella Bat
Violenza sulle donne: a Trinitapoli Barbara De Rossi firmerà simbolicamente panchina

Violenza sulle donne: a Trinitapoli Barbara De Rossi firmerà simbolicamente panchina

 

i più letti

Polemiche su tornelli e card

Polignano, allarme dei geologi: «Un pericolo quelle luminarie in fondo al canale»

Un rischio quegli allestimenti in un luogo idraulicamente vulnerabile, soprattutto in periodo di piogge

Polignano, allarme dei geologi: «Un pericolo quelle luminarie in fondo al canale»

Una pericolosa svista o un errore imperdonabile? Quale che sia la prospettiva dal quale la si guarda, l’installazione del percorso di luminarie piazzato per le feste natalizie sul fondo del canale alluvionale (lama) Monachile a Polignano, è un esempio di come si possa continuare a sottovalutare il rischio per le persone generato da fenomeni meteorologici tanto inattesi quanto avversi. Né vale la scusante della segnaletica di divieto al transito posta davanti allo scivolo che dal piede stradale porta alla baia. Il divieto è limitato ai giorni di pioggia e la realtà dice che il canale alluvionale costituito da questa frattura nel territorio ben può allagarsi anche in giorni nei quali le precipitazioni si concentrano lontano, a monte, e alimentano il muro d’acqua lanciandolo verso il mare. La furia e la velocità con cui si esprime questa evidenza è tale da trascinare con sé tutto ciò che trova sul proprio corso.


Siamo nella città già finita in questi giorni al centro delle attenzioni per aver installato tornelli alle porte d’accesso della città vecchia e disposto l’obbligo di acquisto di una carta prepagata da cinque euro per i visitatori. Le luminarie che caratterizzano la città in questi giorni sono al centro della segnalazione-denuncia degli esperti di Sigea (Società italiana di geologia e ambiente). «L’installazione di un percorso di luminarie nell’alveo della “Lama Monachile” - scrive nella denuncia iol presidente nazionale, Antonello Fiore - dove è accertata un’alta pericolosità idraulica, mette in pericolo le persone che, stimolate dalla curiosità, possono recarsi direttamente nell’alveo della lama. In occasione di piene generate da piogge copiose, anche non necessariamente in corrispondenza della foce ma nell’ambito del bacino imbrifero, si possono generare deflussi idrici con energia tale da mobilitare fango, detriti e tutto ciò incontrano lungo il percorso verso il mare. Fenomeno questo non nuovo proprio nella lama oggetto delle decorazioni luminose come quella del non lontano settembre del 2006».


«Allestire con luminarie un luogo riconosciuto dalle Autorità preposte come idraulicamente pericoloso e nel periodo più piovoso dell’anno - spiega ancora Fiore - annulla il faticoso lavoro che le associazioni di protezione ambientale, gli ordini professionali, gli organi di stampa e le istituzioni scolastiche stanno facendo nel nostro Paese nel promuovere la previsione e prevenzione dei rischi geologici per ridurre il numero delle vittime del dissesto geo-idrologico».
In conclusione della lettera, Sigea chiede al Comune di Polignano a Mare «di far rimuovere le luminarie dall’alveo della Lama Monachile e di compensare tale azione con una campagna di sensibilizzazione sui pericoli reali che comporta la frequentazione dell’alveo di una lama». La segnalazione è stata inviata anche alla Procura della Repubblica, presso il Tribunale di Bari, perché effettui «le opportune verifiche sui fatti narrati nel rispetto delle norme in materia di difesa del suolo, di tutela della sicurezza pubblica e privata e di incolumità delle persone».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie