Martedì 19 Marzo 2019 | 11:19

NEWS DALLA SEZIONE

Presi dai Cc
Putignano, fermati per controllo avevano coca e marijuana: in manette due incensurati

Putignano, fermati per controllo avevano coca e marijuana: in manette due incensurati

 
Violenze in famiglia
Terlizzi, maltratta genitori e convivente: in cella 31enne

Terlizzi, maltratta genitori e convivente: in cella 31enne

 
Dopo gli arresti
Bari, inchiesta scommesse: i Martiradonna verso il patteggiamento

Bari, inchiesta scommesse: i Martiradonna verso il patteggiamento

 
Udienza preliminare
Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

Tangenti ex provincia Bari, l'ente non si costituisce parte civile

 
La proposta di Decaro
Nozze in Puglia tra le più gettonate al mondo: il Comune cerca location da sogno

Nozze in Puglia tra le più gettonate al mondo: il Comune cerca location da sogno

 
Cantiere fino al 2020
Nuova ferrovia Bari-Torre a Mare: da domani iniziano i lavori in Tangenziale

Nuova ferrovia Bari-Torre a Mare: da domani iniziano i lavori in Tangenziale

 
Il ritrovamento
Coralli nei fondali di Monopoli, ecco le nuove immagini: è il primo caso nel Mediterraneo

Coralli nei fondali di Monopoli, ecco le nuove immagini: è il primo caso nel Mediterraneo

 
Polemica nel barese
Gioia del Colle, segretario Lega parla di «razze», candidato sindaco: «Si dimetta»

Gioia, segretario Lega parla di «razze», candidato centrodestra: «Si dimetta»

 
L'inchiesta
Studenti non conoscono rischi malattie sessuali, è allarme

Studenti non conoscono rischi malattie sessuali, è allarme

 
La polemica
Gioia, segretario Lega: controllare case "certe razze". Poi si corregge: un errore

Gioia, segretario Lega: controllare case "certe razze". Poi si corregge: un errore

 
La storia
Bari, ricomprata la bici rubata a Omaro, il rider della Guinea

Bari, ricomprata la bici rubata a Omaro, il rider della Guinea

 

Il Biancorosso

LE PAGELLE
Iadaresta aumenta il peso offensivoPozzebon grigio: neanche un tiro

Iadaresta aumenta il peso offensivo
Pozzebon grigio: neanche un tiro

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaIl rapporto banche.imprese
Sud arretra, l'Obi: ripresa tra 10 anni, a Potenza crescita zero

Sud arretra, l'Obi: ripresa tra 10 anni, a Potenza crescita zero

 
MateraDalla Finanza
Matera, sequestrati oltre 120mila prodotti non sicurti in un negozio

Matera, sequestrati oltre 120mila prodotti non sicurti in un negozio

 
BariPresi dai Cc
Putignano, fermati per controllo avevano coca e marijuana: in manette due incensurati

Putignano, fermati per controllo avevano coca e marijuana: in manette due incensurati

 
TarantoIncidente stradale
Scontro a Crispiano: muore una maestra di 46 anni, insegnava a Martina

Scontro a Crispiano: muore maestra 46enne. Altra vittima a Manduria

 
BatL'inchiesta di Lecce
Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

Trani, magistrati arrestati, imprenditore denuncia: «Pagai per la libertà»

 
BrindisiIn pieno centro
S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

S.Pietro V.co, pitbull azzanna cavalla e cavaliere, feriti

 
LecceBattuto Messuti
Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, coordinatore pugliese FdI

Primarie Centrodestra a Lecce, vince Saverio Congedo, di Fratelli d'Italia

 

Una bimba di 4 chili

Giovinazzo, 25enne partorisce in casa: non accadeva da oltre 40 anni

La donna è andata in ospedale ma al ritorno a casa si sono rotte le acque: la piccola è nata prima dell'arrivo dell'ambulanza

Bari, baby genitori: lei 12 anni e lui 13. Vanno a scuola

Lo scorso 14 novembre una bambina è stata partorita in casa a Giovinazzo. Alla piccola, che al momento della nascita pesava quasi 4 chili, è stato dato il nome Marika. La mamma , una ragazza di 25 anni, allo scadere dei 9 mesi, si era recata in ospedale per un controllo ma le era stato detto che il parto non era imminente. E invece, una volta tornata a casa, ha avuto la rottura delle acque. Immediatamente è stato chiamato il 118 ma la piccola è nata prima ancora che arrivasse l’ambulanza. I sanitari, giunti all’abitazione, hanno preso atto che la bambina era già venuta al mondo ed era ancora attaccata alla mamma dal cordone ombelicale. Di qui il trasporto di mamma e figlia al Policlinico di Bari. Entrambe stanno bene.

«Questa bambina è una forza della natura- commenta emozionato il sindaco di Giovinazzo, Tommaso Depalma-  Da quarant’anni, in questo comune, non si registrava una nascita in casa. Evidentemente, Marika aveva talmente tanta voglia di vivere che non ha perso tempo. Una storia bellissima e straordinaria e, grazie a Dio, a lieto fine. Benvenuta al mondo, mia bella e coraggiosa concittadina, e tantissimi auguri ai tuoi genitori, in particolare alla tua coraggiosa mamma. Presto verrò a conoscerti».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400