Venerdì 19 Aprile 2019 | 03:00

NEWS DALLA SEZIONE

Verso le europee
«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

Lollobrigida:«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

 
Arte
Bari, inaugurata opera di Tremlett «Wall Surface», dedicata a gallerista Marilena Bonomo

Bari, inaugurata opera di Tremlett «Wall Surface», dedicata a gallerista Marilena Bonomo

 
La polemica
Palagiustizia Bari, i penalisti: «Il polo non è nel programma dei candidati sindaci»

Palagiustizia Bari, i penalisti: «Il polo non è nel programma dei candidati sindaci»

 
Letteratura
Il calcio femminile con ironia: a Bari la presentazione del libro di Christian Montanaro

Il calcio femminile con ironia: a Bari la presentazione del libro di Christian Montanaro

 
Sicurezza
Bari, controlli polizia vicino stazione e ateneo: 1 denuncia

Bari, controlli polizia vicino stazione e ateneo: 1 denuncia

 
In viale Einaudi
Bari, licenza falsa per far entrare il doppio delle persone: sospesa attività in un locale

Bari, licenza falsa per far entrare il doppio delle persone: sospesa attività in un locale

 
Nel Barese
Palo del Colle, incendio in masseria: distrutti 7 box con macchine agricole, un cavallo ustionato

Palo del Colle, incendio in masseria: distrutti 7 box con mezzi agricoli, cavallo ustionato

 
Corte di Appello
Bari, giudici si riservano altro maxi risarcimento da 30 milioni

Bari, su Punta Perotti giudici si riservano altro maxi risarcimento da 30 mln

 
Salute della donna
Tumore al seno, domani incontri alla Santa Maria su prevenzione e cura

Tumore al seno, incontri alla Santa Maria su prevenzione e cura

 
La sentenza
Mafia a Bari, condanna ridotta al boss Campanale per l'omicidio di «u'ciucc»

Mafia a Bari, condanna ridotta al boss Campanale per l'omicidio di «u'ciucc»

 

Il Biancorosso

LE ULTIME NOTIZIE
Il Bari giocherà col 4-4-2avanti Simeri e Iadaresta

Il Bari giocherà col 4-4-2
avanti Simeri e Iadaresta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariVerso le europee
«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

Lollobrigida:«Tajani garante di questa Ue noi per l’interesse nazionale»

 
PotenzaLa curiosità
Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: squadra di un paese di 5mila anime

Calcio, anche il piccolo Picerno arriva in C: aggrediti 3 calciatori del Taranto

 
LecceNel Leccese
Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

Manifesto funebre e proiettili: minacce al candidato sindaco a Parabita

 
BrindisiOperazione dei cc
Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

Brindisi, 1kg di droga in casa e nel box auto, arrestato

 
FoggiaCriminalità
Tentata estorsione a imprenditori agricoli nel Foggiano: arrestati padre e figlio

Tentata estorsione a imprenditori agricoli: arrestati padre e figlio

 
BatAl secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
MateraLa statistica
Turismo in Basilicata, cresce solo nel Materano : al Potentino vanno le briciole

Turismo in Basilicata, cresce nel Materano: al Potentino le briciole

 

Il giallo

Ravenna, 46enne di Gravina ucciso in casa a calci e pugni

Al via le indagini: ascoltati alcuni testimoni e visionati i filmati delle telecamere

carabinieri

BARI - L’ultima volta era stato visto mercoledì sera, nel bar del paese a guardare una partita di Champions League. Poi più nulla. Rocco Desiante, 43 anni, è stato trovato cadavere la scorsa notte nell’appartamento in cui viveva da qualche tempo a Castiglione di Cervia, in provincia di Ravenna. E’ stato ucciso: sul pavimento c'era molto sangue e l'ipotesi è che sia stato assassinato a mani nude, colpito con numerosi calci e pugni. L’assassino è molto probabilmente una persona che la vittima conosceva e che lui stesso ha fatto entrare. Nella casa non c'erano infatti segni di scasso e la porta d’ingresso era chiusa dall’interno: il killer se la sarebbe tirata dietro, lasciando il luogo del delitto.

Ora le indagini scavano nella vita della vittima. Originario di Gravina di Puglia (Bari), ma da anni residente in Romagna, Desiante aveva lavorato fino a poco più di un mese fa in una pizzeria della zona, come stagionale, prima di mettersi in malattia. Il suo contratto sarebbe comunque scaduto alla fine del mese scorso.

Nella casa di via Castiglione dove è morto, il 43enne si era trasferito da poco, in un appartamento di proprietà di un conoscente che, non avendo sue notizie da alcuni giorni, è andato a cercarlo. Ha trovato la porta chiusa da dentro, ha provato invano ad aprirla e alla fine ha deciso di chiamare i vigili del fuoco che, verso le 2 di notte, hanno fatto irruzione scoprendo il morto.

I carabinieri della compagnia della zona e del nucleo investigativo del comando provinciale, coordinati dal pm di turno Antonio Vincenzo Bartolozzi, sono al lavoro su più fronti per ricostruire la dinamica dei fatti e dare un nome al killer. Al vaglio degli investigatori ci sono le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona. Si stanno sentendo anche i vicini di casa per capire se abbiano visto o sentito qualcosa dal bilocale. Si attende inoltre la relazione del medico legale per capire le precise modalità dell’omicidio ma soprattutto a quando risale il decesso. Dal primo esame del medico legale, infatti, è emersa una piccola ferita, un taglio di circa due centimetri dietro all’orecchio, con una leggera bruciatura, come se si trattasse di un colpo d’arma da fuoco. Ma nell’appartamento non sono stati trovati bossoli. Dalle prime informazioni Desiante potrebbe essere stato ucciso mercoledì sera, cioè dopo la serata al bar. 

Al setaccio soprattutto l’ultimo periodo di vita e le frequentazioni di Desiante, incensurato. Si sta cercando di capire se recentemente era entrato in contrasto con qualcuno, una persona con cui può avere litigato, e per quale motivo. Proprio un’accesa discussione degenerata è l’ipotesi principale su cui si stanno concentrando le indagini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400