Giovedì 21 Marzo 2019 | 18:43

Il Biancorosso

LA NOTIZIA
Vi ricordate lo steward della Turris?Condannato a cinque anni di Daspo

Vi ricordate lo steward della Turris?
Condannato a cinque anni di Daspo

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceEmergenza batterio killer
Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

 
PotenzaLa foto
Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

 
BariSubentra a Carmine Esposito
Giuseppe Bisogno è il nuovo questore di Bari: viene da Perugia

Giuseppe Bisogno è il nuovo questore di Bari: viene da Perugia

 
Materail «diplomificio» dello jonio
Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

 
BrindisiNel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
BatAnalisi e scenari
Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

 
FoggiaCieli aperti
Foggia, droni a go-go Amendola vuole più sicurezza

Foggia, droni a go-go Amendola vuole più sicurezza

 
TarantoNel tarantino
Castellaneta Marina, sequestrato ristorante sulla spiaggia completamente abusivo

Castellaneta Marina, sequestrato ristorante in spiaggia abusivo

 

Ora andrà a Rotterdam

Olimpiadi di Filosofia
barese vince finale italiana

La liceale 18enne del Marco Polo ora rappresenterà il Paese alle finali internazionali

Olimpiadi di Filosofiabarese vince finale italiana

Chiara Quistelli

ANTONELLA FANIZZI
Parafrasando Nietzsche, di se stessa dice: «Voglio andare oltre l’ordine, le convenzioni sociali, le mode, i canoni per trovare una mia logica che non sia necessariamente quella universale». E la determinazione e la stoffa non le mancano. Intanto Chiara Alessia Quistelli, V D al liceo linguistico Marco Polo di Bari, è pronta a volare il 25 maggio a Rotterdam per rappresentare l’Italia alle finali internazionali delle Olimpiadi di filosofia. Ma la studentessa una prima vittoria l’ha già conquistata: è salita sul podio della gara nazionale che si è svolta a Roma. Nella prossima sfida, in Olanda, sarà accompagnata da Luca Sgolastra del liceo classico Campana-Corridoni di Osimo (Ancona), primo classificato nella categoria «tracce in italiano». Chiara invece ha concorso ed è arrivata prima nella sezione in lingua straniera, scegliendo di cimentarsi in una serie di riflessioni, elaborate in francese, sull’estetica di Nietzsche. Gli altri argomenti riguardavano il linguaggio di Wittgenstein, le meditazioni di John Donne rilette da Tullio De Mauro e le parole di Bertrand Russell. Quattro ore per scrivere un saggio in italiano, inglese, tedesco, spagnolo o francese.
«Ho preferito il francese - racconta - perché è la lingua che studio a scuola insieme al tedesco. Inoltre ho frequentato il quarto anno a Parthenay, nella parte centro occidentale della Francia, con un programma dell’associazione Intercultura. È stata una esperienza che mi ha fatto crescere, oltre a consolidare le mie competenze».
Figlia di un medico e di una caposala, Chiara non intende lavorare in una corsia di un ospedale: «Sono affascinata da tutto ciò che rappresenta una scoperta e dalla carriera diplomatica».
I numeri per andare avanti ce li ha tutti, non soltanto la media del 9,5 che di sicuro le permetterà di diplomarsi con il massimo dei voti. La diciottenne che non ha un profilo Facebook, che ai social preferisce i libri e che studia per passione «soprattutto la filosofia, perché mi apre la mente», ha grandi progetti. E una grande forza d’animo. Al concorso, promosso dal Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca, si è imposta su 10mila concorrenti, provenienti da ogni parte dello Stivale. A contendersi il podio, dopo aver affrontato le varie fasi di selezione, sono stati in 88. Premette: «Tutti ragazzi molto bravi, ognuno di loro con qualcosa da insegnare». Perché la scuola non è tutto: «Gli approfondimenti sfuggono alla didattica sui banchi». Per questo Chiara ha dovuto lasciare la scherma, il calcio e il nuoto per tuffarsi nei libri, di ogni disciplina. La liceale è assetata del sapere, dei molteplici saperi di cui si appropria da autodidatta.
Orgogliosa del successo conseguito è anche Lucia Lisi, la docente che ha preparato gli studenti del Marco Polo: «Sono felice. Mi commuove che nell’era dei nativi digitali ci siano tanti ragazzi che decidono di impiegare il loro tempo per indagare e interpretare i modi del pensare e per riflettere sul senso dell’essere e dell’agire umano».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

MULTIMEDIA

Emiliano a manifestazione Libera: «Lottiamo con i ragazzi»

Marcia Libera, Emiliano a Brindisi «Approvata legge pugliese sulla legalità» VD

 
Gentiloni a Matera per sostenere Trerotola: «Pd ha ritrovato l'unità»

Gentiloni a Matera per sostenere Trerotola: «Pd ha ritrovato l'unità»

 
Matera, protesta lavoratori all'azienda sanitaria locale: «Giù le mani dai nostri soldi»

Matera, protesta lavoratori all'azienda sanitaria locale: «Giù le mani dai nostri soldi»

 
Coralli nei fondali di Monopoli, ecco le nuove immagini: è il primo caso nel Mediterraneo

Coralli nei fondali di Monopoli, ecco le nuove immagini: è il primo caso nel Mediterraneo

 
Emiliano a Carpino per inaugurare nuovo ponte dopo dissesto idrogeologico

Emiliano a Carpino per inaugurare nuovo ponte dopo dissesto idrogeologico

 
Melfi, Salvini a contestatori: «Siete 10 sfigati, partigiani si rivolterebbero nella tomba»

Melfi, Salvini a contestatori: «Siete 10 sfigati, partigiani si rivolterebbero nella tomba»

 
Van Gogh Experience: a Lecce con la realtà virtuale si «entra» nei quadri dell'artista

Van Gogh Experience: a Lecce con la realtà virtuale si «entra» nei quadri dell'artista

 
«Da che mondo è mondo», da Brindisi Maggiore, autoprodotto, canta il mare e la felicità

«Da che mondo è mondo», da Brindisi Maggiore, autoprodotto, canta il mare e la felicità

 
Berlusconi in Basilicata: «Impossibile che qui non ci sia aeroporto»

Berlusconi in Basilicata: «Impossibile che non ci sia aeroporto». «Hai fiducia in Governo? Sei un cogl***e»