Giovedì 16 Settembre 2021 | 22:57

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

didattica

Metti un robot a scuola
il 17 marzo gare a Bari

robot a scuola

BARI - Il prossimo 17 marzo, nell’istituto comprensivo Japigia 1 Verga di Bari, scuola capofila della rete regionale della robotica didattica a cui aderiscono 46 istituti pugliesi, si svolgerà la prima edizione della 'Robocup Junior' a squadre per la selezione alla nona edizione della gara nazionale, che si terrà a Foligno (Perugia) dal 3 al 6 maggio prossimi.
«Questa gara regionale di robotica - ha spiegato l’assessore comunale alle Politiche giovanili, Paola Romano - rafforza la rete regionale tra istituti scolastici che investono nelle nuove tecnologie e in una nuova cultura dell’apprendimento».

«La robotica didattica ovviamente non è solo gioco - ha detto la dirigente scolastica dell’istituto Verga, Patrizia Rossini - ma è coinvolgimento e partecipazione tra docenti e alunni in un nuovo modo di fare didattica». «C'è stato un gran coinvolgimento - ha proseguito Rossini - nella creazione della rete territoriale tra istituti scolastici, la più numerosa in Italia, frutto di sei anni di sperimentazione e sviluppo, dove tra l’altro abbiamo fatto formazione per i docenti, che sempre più si confrontano sul piano delle nuove tecnologie seguendo le indicazioni del ministero dell’Istruzione».

«Il Piano nazionale della scuola digitale - ha sottolineato il dirigente dell’Ufficio scolastico regionale Mario Trifiletti - prevede questo genere di applicazioni didattiche. Non a caso, nell’ambito della manifestazione regionale 'Robocup', si terrà un convegno di formazione per i docenti che sempre più si confrontano con le nuove tecnologie in ottica transnazionale ed europea».
«La presenza di un folto numero di ragazze che parteciperanno alle gare - ha precisato la dirigente dello storico istituto tecnico informatico di Bari 'Panetti', Eleonora Matteo - ci dimostra che la formazione tecnica non è un patrimonio di genere, per cui accostarsi alle nuove tecnologie come la robotica può essere per tutti l’apertura anche a nuove professioni».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie