Martedì 22 Giugno 2021 | 10:39

NEWS DALLA SEZIONE

L'intervista
Sindacalista investito e ucciso, parla la moglie molfettese: «Adil morto per i diritti negati»

Sindacalista investito e ucciso, parla la moglie molfettese: «Adil morto per i diritti negati»

 
L'incidente
Auto contro furgone: due morti e un ferito nel Barese

Auto contro furgone: due morti e un ferito nel Barese

 
Il caso
Bari, allarme in città, tre donne picchiate

Bari, allarme in città, tre donne picchiate

 
La pandemia
Bari: Covid in discesa, aumenta la capienza su treni e autobus

Bari: Covid in discesa, aumenta la capienza su treni e autobus

 
Vandali in azione
Bari, danni al sedile del treno: denunciati tre giovanissimi

Bari, danni al sedile del treno: denunciati tre giovanissimi

 
Ambiente
Bari, benvenuti nella pattumiera della Puglia

Bari, benvenuti nella pattumiera della Puglia

 
il contenitore
Bari, riapre al pubblico il Kursaal Santalucia

Bari, riapre al pubblico il Kursaal Santalucia

 
sicurezza
Bari, col cellulare alla guida dell'auto aggredisce i poliziotti

Bari, col cellulare alla guida dell'auto aggredisce i poliziotti

 
La storia
Bari, al partigiano De Palo una strada intitolata a Torino

Bari, al partigiano De Palo una strada intitolata a Torino

 
retroscena
Bari, smarrimento da pandemia? L'aiuto dei volontari

Bari, smarrimento da pandemia? L'aiuto dei volontari

 

Il Biancorosso

La squadra
Bari, in dieci tornano in biancorosso. Minelli, Rolando e Sarzi salutano

Bari, in dieci tornano in biancorosso. Minelli, Rolando e Sarzi salutano

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoIl blitz
Statte, droga nel mobile della cucina: arrestato

Statte, droga nel mobile della cucina: arrestato

 
LecceLa rassegna
Salento Book Festival, si riparte: una carica di presentazioni per l'undicesima edizione

Salento Book Festival, si riparte: una carica di presentazioni per l'undicesima edizione

 
BariL'intervista
Sindacalista investito e ucciso, parla la moglie molfettese: «Adil morto per i diritti negati»

Sindacalista investito e ucciso, parla la moglie molfettese: «Adil morto per i diritti negati»

 
MateraIl caso
Montalbano pronta a dire no alle scorie

Montalbano pronta a dire no alle scorie

 
PotenzaIl caso
Potenza, frenata sull’acqua cara

Potenza, frenata sull’acqua cara

 
BrindisiIl fatto
Fasano, il navigatore «tradisce» camionista traffico in tilt

Fasano, il navigatore «tradisce» camionista traffico in tilt

 
Batil caso nella Bat
Andria, sicurezza, agricoltori nel mirino

Andria, sicurezza, agricoltori nel mirino

 
FoggiaIl caso
Foggia, gestione rifiuti tanti i nodi al pettine

Foggia, gestione rifiuti tanti i nodi al pettine

 

i più letti

città metropolitana

Bari, lo storico «Pitagora» torna a risplendere

Primo sopralluogo dopo i lavori di restauro

Bari - Completati i lavori di messa in sicurezza dell’istituto «Pitagora». L'opera ha interessato in particolare le facciate dell’edificio storico, a seguito del distacco di parti in cemento armato sia lungo il perimetro che si affaccia su corso Cavour, che su quelli di Via Caduti di Via Fani e Via Melo da Bari.  Sono stati inoltre restaurati gli elementi in calcestruzzo presenti sui prospetti delle tre strade quali i cornicioni e alcuni elementi architettonici (succielo e gattoni) che sorreggono il cornicione di coronamento, gli architravi, i timpani e le cornici delle finestre del primo e secondo piano. Completamente ritinteggiato l'edificio, restaurati anche i due portoni di ingresso e ripristinato lo stemma in metallo.

I lavori sono stati realizzati dalla Città metropolitana il cui consigliere delegato all’edilizia scolastica, Marco Bronzini, con il dirigente Nicolò Visaggio, ha verificato stamattina lo stato dei luoghi. Presente anche  il dirigente scolastico del «Panetti-Pitagora» Eleonora Matteo. «C’è grande attenzione da parte della Città metropolitana nel mettere a disposizione di studenti, docenti ed operatori scolastici scuole funzionali, sicure, ma anche belle e accoglienti. Il restauro dell’istituto Pitagora è un regalo che offriamo anche alla città di Bari perché si tratta di un palazzo monumentale di valore storico, artistico e architettonico – ha detto Bronzini -.  Questa è la testimonianza di come l’edilizia destinata all’istruzione si possa integrare con il territorio, rispondendo sia alle esigenze di studenti e docenti, sia dei cittadini».

L’Istituto «Pitagora» è uno storico palazzo monumentale in stile classicheggiante di proprietà dell’ex Provincia di Bari. Risale al 1930 e occupa un intero isolato. Essendo un edificio storico, sottoposto a vincolo, i lavori, durati circa un anno e finanziati per 150 mila euro con fondi della Regione Puglia e per 78 mila euro dalla Città metropolitana, sono stati eseguiti sotto l’alta sorveglianza dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Bari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie