Martedì 23 Ottobre 2018 | 06:55

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Le merci sul Frecciarossa

I diritti del viaggiatore

Franco Giuliano

Franco Giuliano

Treni lenti, sporchi e in ritardo; oppure traghetti che non partono lasciando a terra i vacanzieri. Come ci si difende dai disservizi delle compagnie di trasporto e agenzie viaggio? L'autore del blog è stato componente Commissione Enac.

Il ministro ai Trasporti«Frecciarossa fino a Lecce»

A breve un treno ETR 500 (Frecciarossa) sarà interamente dedicato al trasporto veloce di posta e di merci di piccole dimensioni da Napoli a Bologna, e non - per esempio - ad una seconda coppia di collegamenti AV Milano-Bari da affiancare all'unica attualmente disponibile per i viaggiatori pugliesi.

La notizia è riportata su alcuni siti e su www.fsnews.it. Dove si legge che l’azienda ha adattato a questo servizio ben 12 carrozze, pari ad una capacità di trasporto equivalente a 18 Tir o a un Boeing 747.

Tra qualche mese, dal prossimo settembre per la precisione, il progetto dunque dovrebbe diventare realtà con un collegamento notturno che interesserà la tratta Caserta-Bologna-Caserta. 

Invece che raddoppiare il servizio lungo la linea Adriatica da Bari a Milano con una seconda coppia di Frecciarossa (Etr500) le Ferrovie preferiscono investire sulle merci: prima la posta e le merci insomma, poi i passeggeri. Almeno al sud funziona così.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400