Lunedì 21 Gennaio 2019 | 23:08

NEWS DALLA SEZIONE

L'inchiesta di Lecce
Mazzette ai magistrati di Trani, imprenditore non risponde. Avvocatessa: estranea ai fatti

Mazzette ai magistrati di Trani, imprenditore non risponde. Avvocatessa: estranea ai fatti

 
La decisione
Regionali, centrosinistra ai gazebo il 24 febbraio per il candidato presidente

Regionali, centrosinistra ai gazebo il 24 febbraio per il candidato presidente

 
Dl semplificazioni
Xylella, il Governo: chi non abbatte gli alberi ammalati rischia il carcere

Xylella, il Governo: chi non abbatte gli alberi ammalati rischia il carcere

 
Il concorso di idee
Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni

Bari, ecco il progetto della costa sud. Decaro: la sfida dei prossimi 10 anni
Sisto (FI): bufala storica

 
Il caso
Brindisi, macchia scura nelle acque del Porto: al via i controlli

Brindisi, macchia scura nelle acque del Porto: al via i controlli

 
Nel pomeriggio
A fuoco bus pieno di studenti, panico a San Pacrazio Salentino

A fuoco bus pieno di studenti, panico a San Pacrazio Salentino: nessun ferito

 
Operazione Pandora
Mafia a Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

Bari, a processo 100 affiliati dei clan Diomede-Mercante e Capriati

 
A Miggiano
Lecce, cade dal tetto di un capannone industriale: morto 72enne

Lecce, cade dal tetto di un capannone: morto 72enne

 
In meno di 24 ore
Ex Ilva, arrivano le prime 600 firme per l'esposto contro emissioni

Ex Ilva, arrivano le prime 600 firme per l'esposto contro emissioni

 
Il ritrovamento
Foggia, trovata carcassa delfino in spiaggia: scattano le indagini Asl

Foggia, trovata carcassa delfino in spiaggia: scattano le indagini Asl

 

Da Polizia e Cc

Sei rapine in 25 giorni, banda
sgominata nel Leccese grazie
alla reazione di una banconista

Due in cella, altre tre ricercati: una donna ha sfilato il passamontagna a Soleto. Gli altri colpi a Galatina e Muro Leccese


Sei rapine in 25 giorni: sono stati arrestati da Polizia e Carabinieri, grazie anche alla reazione di una banconista di un bar che ha sfilato il passamontagna, due dei cinque componenti di una banda che ha messo a segno una serie di colpi tra maggio ee giugno in altrettanti bar e supermercati di Galatina, Soleto e Muro Leccese.

In manette sono finiti Alessio Viti, 23enne di Galatina, e Luigi Antonio Arena, 31enne, di Cutrofiano. Proprio Viti sarebbe stato smascherato dopo aver ingaggiato una colluttazione con una banconista di un bar di Soleto alla quale era stato portato via il borsello con 10 euro e che è riuscita a sfilargli il passamontagna. Tre minuti prima che avvenisse la rapina, all’interno del bar aveva fatto ingresso un giovane che, con una scusa, aveva effettuato un “sopralluogo”. Quest’ultimo veniva rapidamente identificato dai militari dell’Arma, in Alessio Viti.

Gli altri colpi, messi a segno con tre complici indagati in stato di libertà, avrebbero riguardato 4 esercizi commerciali di Galatina, tra cui lo stesso bar della Q 8, rapinato due volte nel giro di tre giorni. I banditi, che agivano armati di pistola e di fucile a canne mozze, in una occasione hanno anche sparato un colpo in aria. Nel corso delle rapine i banditi hanno portato via una serie di blocchi di Gratta e vinci, presentandosi loro stessi per incassare le vincite.

Determinanti per le indagini si sono rivelati i profili Facebook degli indagati: comparando le immagini di videosorveglianza di un bar della stazione di servizio Q 8 di Galatina con con le immagini che comparivano nelle loro rispettive foto del profilo, nonché con quelle, pubblicate sullo stesso Social, che ritraevano i due rapinatori con alcuni dei loro complici.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400