Venerdì 20 Settembre 2019 | 22:23

NEWS DALLA SEZIONE

Serie A
Lecce Napoli, attesa per il match: ecco le probabili formazioni

Lecce Napoli, attesa per il match: ecco le probabili formazioni

 
Il rapporto sanità
Umanizzazione ospedali, Bari sul podio con Santa Maria e San Paolo

Umanizzazione cure, Bari sul podio con Santa Maria e San Paolo

 
Finanziato dal Miur
Sanità, il robot «Mario» in corsia a Casa Sollievo: progetto di Exprivia

Sanità, la robotica in corsia e a casa: progetto di Exprivia

 
Le previsioni
Puglia, torna il sereno per il week end, ma da lunedì serve l'ombrello

Puglia, torna il sereno per il week end, ma da lunedì serve l'ombrello

 
Denunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 
Nel Brindisino
Falchi, gufi, gabbiani e volpi: liberati 60 esemplari a Torre Guaceto

Falchi, gufi, gabbiani e volpi: liberati 60 esemplari a Torre Guaceto

 
Il Riesame
Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

 
Operazione Ps e vigili
Ceglie Messapica, casa-fortezza protetta da telecamere: preso pusher

Ceglie Messapica, casa-fortezza protetta da telecamere: preso pusher

 
Scuola
Brindisi, troppe assenze: bocciata dai prof, riammessa dai giudici

Brindisi, troppe assenze: bocciata dai prof, riammessa dai giudici

 
Cosimo Stano
Manduria, pestarono a morte anziano: chiesta messa alla prova per due minori

Manduria, pestarono a morte anziano: chiesta messa alla prova per due minori

 
La cantante
Emma, costretta a fermarsi per motivi di salute: «Succede e basta»

Emma, costretta a fermarsi per motivi di salute: «Succede e basta»

 

Il Biancorosso

Il match di domenica
Bari, Schiavone out per derby con Francavilla

Bari, Schiavone out per derby con Francavilla

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl rapporto sanità
Umanizzazione ospedali, Bari sul podio con Santa Maria e San Paolo

Umanizzazione cure, Bari sul podio con Santa Maria e San Paolo

 
PotenzaLe assunzioni
Concorsi Arpab, assessore ai sindacati: non abbandonate il tavolo

Concorsi Arpab, assessore ai sindacati: non abbandonate il tavolo

 
FoggiaFinanziato dal Miur
Sanità, il robot «Mario» in corsia a Casa Sollievo: progetto di Exprivia

Sanità, la robotica in corsia e a casa: progetto di Exprivia

 
LecceUN 45enne
Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

Racale, maltrattava la madre: dal divieto di stare a casa passa al carcere

 
BrindisiDenunciato un uomo
Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

Brindisi, usa abusivamente lampeggiante blu: «Lo facevo per l'autovelox»

 
MateraL'iniziativa
Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

Matera 2019, un concerto fra i Sassi con il compositore della musica spettarla

 
TarantoIl Riesame
Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

Taranto, accolto ricorso ex Ilva: Altoforno 2 resterà acceso

 
BatL'inchiesta
Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzina

Barletta, tangenti al carabinieri per l'appalto delle palazzine

 

i più letti

Da Polizia e Cc

Sei rapine in 25 giorni, banda
sgominata nel Leccese grazie
alla reazione di una banconista

Due in cella, altre tre ricercati: una donna ha sfilato il passamontagna a Soleto. Gli altri colpi a Galatina e Muro Leccese


Sei rapine in 25 giorni: sono stati arrestati da Polizia e Carabinieri, grazie anche alla reazione di una banconista di un bar che ha sfilato il passamontagna, due dei cinque componenti di una banda che ha messo a segno una serie di colpi tra maggio ee giugno in altrettanti bar e supermercati di Galatina, Soleto e Muro Leccese.

In manette sono finiti Alessio Viti, 23enne di Galatina, e Luigi Antonio Arena, 31enne, di Cutrofiano. Proprio Viti sarebbe stato smascherato dopo aver ingaggiato una colluttazione con una banconista di un bar di Soleto alla quale era stato portato via il borsello con 10 euro e che è riuscita a sfilargli il passamontagna. Tre minuti prima che avvenisse la rapina, all’interno del bar aveva fatto ingresso un giovane che, con una scusa, aveva effettuato un “sopralluogo”. Quest’ultimo veniva rapidamente identificato dai militari dell’Arma, in Alessio Viti.

Gli altri colpi, messi a segno con tre complici indagati in stato di libertà, avrebbero riguardato 4 esercizi commerciali di Galatina, tra cui lo stesso bar della Q 8, rapinato due volte nel giro di tre giorni. I banditi, che agivano armati di pistola e di fucile a canne mozze, in una occasione hanno anche sparato un colpo in aria. Nel corso delle rapine i banditi hanno portato via una serie di blocchi di Gratta e vinci, presentandosi loro stessi per incassare le vincite.

Determinanti per le indagini si sono rivelati i profili Facebook degli indagati: comparando le immagini di videosorveglianza di un bar della stazione di servizio Q 8 di Galatina con con le immagini che comparivano nelle loro rispettive foto del profilo, nonché con quelle, pubblicate sullo stesso Social, che ritraevano i due rapinatori con alcuni dei loro complici.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie