Venerdì 30 Luglio 2021 | 10:38

NEWS DALLA SEZIONE

Sicurezza
Migranti, «agenti in servizio in hotspot sono eroi»

Migranti, «agenti in servizio in hotspot sono eroi»

 
Il 28 Luglio 1980
Quarant'anni fa a Mosca Pietro Mennea diventava campione olimpico nei 200 m

Quarantuno anni fa a Mosca Pietro Mennea diventava campione olimpico nei 200 m

 
Il progetto
Vieste, un monumento di luce dopo il lungo tunnel del Covid

Vieste, un monumento di luce dopo il lungo tunnel del Covid

 
La rapina
La cassiera reagisce e aggredisce il bandito - IL VIDEO -

La cassiera reagisce e aggredisce il bandito - IL VIDEO -

 
l'iniziativa
Lecce, «Il mare per tutti» per superare la disabilità

Lecce, «Il mare per tutti» per superare la disabilità

 
Musica
musica

Mirko Signorile ritorna con uno struggente piano solo

 
il personaggio
L'altamurano Cornacchia sulle orme del regista Gareth Edwards

L'altamurano Cornacchia sulle orme del regista Gareth Edwards

 
ambiente
Pescoluse, la tartaruga deposita le uova e torna al mare

Pescoluse, la tartaruga deposita le uova e torna al mare

 
Il video
No vax in protesta a Bari contro il Green Pass: in 200 a Piazza del Ferrarese

No vax in protesta a Bari contro il Green Pass: in 200 a Piazza del Ferrarese

 
Vip al mare
Turismo in Puglia, Ferragni e Fedez in vacanza a Fasano

Turismo in Puglia, Ferragni e Fedez in vacanza a Fasano e Ostuni: il video

 
nel salento
Incendio nella zona degli Alimini, canadair ancora in azione

Incendio nella zona degli Alimini, canadair ancora in azione

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoAllarme
Taranto, pensionato esce a piedi da villaggio di Ginosa Marina e scompare

Taranto, pensionato esce a piedi da villaggio di Ginosa Marina e scompare

 
FoggiaIstanza al ministero
Foggia, Ufficio del Giudice di Pace di Rodi Garganico: rappresentate le istanze del territorio

Foggia, Ufficio del Giudice di Pace di Rodi Garganico: rappresentate le istanze del territorio

 
BariPunto di riferimento per turisti
Monopoli, attivo nuovo presidio della Polizia

Monopoli, attivo nuovo presidio della Polizia

 
Batcontrolli sul litorale
Bisceglie, tentato furto di una scooter: due arresti

Bisceglie, tentato furto di una scooter: due arresti

 
MateraL'allarme
Incendi: fiamme in pineta nel Materano, evacuato campeggio

Incendi: fiamme in pineta nel Materano, evacuato campeggio

 
BrindisiTokyo 2020
Dell'Aquila a Brindisi abbraccia famiglia: «Non vedevo l'ora»

Dell'Aquila a Brindisi abbraccia famiglia: «Non vedevo l'ora»

 
Potenzal'emergenza
Covid: da domani in Basilicata iter per vaccinare i ragazzi

Covid: da domani in Basilicata iter per vaccinare i ragazzi

 

i più letti

La giovane videomaker

Da Bari alla giuria del Cinema di Venezia grazie al David di Donatello Giovani: la storia di Roberta

La 18enne si è classificata al primo posto nella graduatoria pugliese e ha vinto un posto in giuria per il Leoncino d'Oro

BARI - Il David di Donatello e Bari legati a doppio filo. Il capoluogo pugliese, dopo l'incoronazione cinematografica ricevuta con la nomina di Sophia Loren come migliore attrice protagonista per la pellicola «La vita davanti a sé» diretta da Edoardo Ponti e interamente girata in città, viene premiato ancora una volta con la vittoria della filmmaker 18enne Roberta Vacca per il video «Continente Puglia», vincitore nell'ambito del progetto nazionale del Premio David Giovani 2020-2021 curato dall'Agiscuola.
L'alunna della VF del Liceo linguistico di Bari «Marco Polo» si è piazzata al primo posto della classifica pugliese guadagnando una poltrona come giurata del Premio Leoncino d’Oro, in occasione della 78esima Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia che si terrà dal primo all'11 settembre. Le immagini girate da Roberta parlano da sole: registrate in soggettiva, raccontano la sua dichiarazione d'amore nei confronti di una Bari che torna a splendere di luce nuova. Per la realizzazione dell'elaborato, la studentessa si è ispirata proprio al film di Ponti, inseguendo per le strade il piccolo Momò, il turbolento orfano di origine senegalese coprotagonista de «La vita davanti a sé». «Questo film mi ha colpito tantissimo - racconta la 18enne - proprio perché parlava della mia città. L'ho sentito molto vicino a me, così ho deciso di realizzare il videoracconto omaggiando i profumi, i rumori e i colori di Bari».

Sembra quasi di ri-vedere attraverso la telecamera di Roberta quel bimbo protetto da Madame Rosa, l'ex prostituta ebrea sopravvissuta all'Olocausto, a cui la Loren presta il volto e che, come una madre al quadrato, ospita in casa i figli delle ormai ex «colleghe». La carrellata di immagini parte dalle scalette del ponte che collega la stazione al centro di Bari, per poi muoversi a zigzag tra i vicoli della città vecchia, il lungomare passando per corso Vittorio e piazza Prefettura.

«Non mi aspettavo minimamente di vincere il concorso - ammette Roberta -, non c'erano molte probabilità, eppure è successo. Quando l'ho saputo, stentavo a crederci. La mia famiglia e i miei amici sono stati entusiasti, soprattutto perché hanno seguito la nascita del video e le relative riprese sin dall'inizio. Fremevamo tutti in attesa del risultato e, quando è arrivata la buona notizia, abbiamo urlato di gioia e festeggiato». A settembre alla 18enne toccherà calcare uno dei red carpet più ambiti del mondo del cinema: «Andare al Lido di Venezia per me che sono appassionata del mondo visuale è un grande onore. È una cosa che mi elettrizza». E chissà se questa passione non si trasformerà dopo l'università in una vera e propria professione: «Ho intenzione di iscrivermi alla facoltà di Disegno industriale o magari a Visual design, ma resterò a studiare a Bari. Vorrei che il mio futuro fosse qui, nella mia terra o, perché no?, anche all'estero ma sempre con l'obiettivo di promuovere il mio territorio, così dannatamente bello. Non so se resterà un sogno, ma voglio crederci». I presupposti però ci sono tutti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie