Mercoledì 27 Gennaio 2021 | 21:30

NEWS DALLA SEZIONE

Giornata della Memoria
Shoah, il videomessaggio di Liliana Segre per Nardò: «Rimanga sempre città dell'accoglienza»

Shoah, il videomessaggio di Liliana Segre per Nardò: «Rimanga sempre città dell'accoglienza»

 
Lotta al virus
Covid 19, i vaccini in arrivo in Puglia: scortati dalla Polizia

Covid 19, i vaccini in arrivo in Puglia: scortati dalla Polizia

 
In via Vaccaro
Potenza, frana una collinetta per colpa del maltempo: traffico in tilt

Potenza, frana una collinetta per colpa del maltempo: traffico in tilt

 
maltempo
Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

Avigliano, a causa del gran vento «impazzisce» pala eolica: intervengono i vigili del fuoco

 
nel Barese
Binetto, in un'autodemolizione motori cannibalizzati e rifiuti, anche pericolosi: nei guai il titolare

Binetto, in un'autodemolizione motori cannibalizzati e rifiuti, anche pericolosi: nei guai il titolare

 
Il video
L'ospedale Monopoli-Fasano prende forma: ecco il nuovo polo ospedaliero in un parco

L'ospedale Monopoli-Fasano prende forma: ecco il nuovo polo ospedaliero in un parco

 
nel Barese
Ceglie del Campo, in un garage arsenale con armi e 45kg di droga: 3 arresti

Ceglie del Campo, in un garage arsenale con armi e 45kg di droga: 3 arresti

 
Imprese
Stellantis, Tavares è arrivato a Melfi: con lui c'è John Elkann

Stellantis, Tavares è arrivato a Melfi: con lui c'è John Elkann

 
Indagini lampo della Ps
Taranto, ruba  creme in una farmacia e tenta la fuga: ladro seriale arrestato

Taranto, ruba creme in una farmacia e tenta la fuga: ladro seriale arrestato

 
il patrono
Bari, la Polizia locale celebra San Sebastiano: «Un pensiero a chi soffre per il Covid»

Bari, la Polizia locale celebra San Sebastiano: «Un pensiero a chi soffre per il Covid». Gli auguri del sindaco

 
La protesta
Giudici onorari in condizioni di precarietà: il flash-mob a Bari

Giudici onorari in condizioni di precarietà: il flash-mob a Bari

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, pressing su Cianci per sostituire Montalto

Bari calcio, pressing su Cianci per sostituire Montalto

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa tragedia
Bimbo morto a Bari, autopsia conferma: soffocato da una cordicella

Bimbo morto a Bari, autopsia conferma: soffocato da una cordicella

 
Brindisia S. Michele Salentino
Brindisi, solaio crollato in un capannone: 4 indagati per omicidio colposo

Brindisi, solaio crollato in un capannone: 4 indagati per omicidio colposo

 
TarantoL'iniziativa
Giornata della Memoria, musica dal teatro chiuso di Taranto: l'omaggio degli artisti

Giornata della Memoria, musica dal teatro chiuso di Taranto: l'omaggio degli artisti

 
PotenzaSHOAH
Giornata della Memoria, a Potenza consegnate 3 medaglie d’onore ai familiari dei deportati

Giornata della Memoria, a Potenza consegnate 3 medaglie d’onore ai familiari dei deportati

 
FoggiaIl caso
Femminicidio a Orta Nova, 46enne indagato non risponde a pm: aveva tracce di sangue sui vestiti

Femminicidio a Orta Nova, 46enne indagato non risponde a pm: aveva tracce di sangue sui vestiti

 
BatIl caso
Scontro treni, la pm in foto con l'avvocato di un indagato, Csm la boccia ma si spacca

Scontro treni, la pm in foto con l'avvocato di un indagato, Csm la boccia ma si spacca

 
MateraIl caso
Tricarico, rubati 12 quintali di rame: 4 arresti

Tricarico, rubati 12 quintali di rame: 4 arresti

 
LecceIl caso
Lecce, litiga con il cugino e gli spara: arrestato

Lecce, litiga con il cugino e gli spara: arrestato

 

i più letti

l'attesa

Taranto Capitale cultura 2022: online lo spot a sostegno della candidatura

Il video è stato realizzato dal regista Pippo Mezzapesa: «La cura per ogni cosa è l’acqua salata: sudore, lacrime o il mare»

TARANTO - «La cura per ogni cosa è l’acqua salata: sudore, lacrime o il mare». È questa frase della scrittrice danese Karen Blixen a fare da 'fil rougè alle immagini dello spot di lancio per Taranto e Grecìa Salentina capitale della cultura 2022, dal 9 gennaio visibile su Facebook, sui profili Ecosistema Taranto (@comunetaranto) e Taranto 2022 - Capitale italiana della cultura (@Tarantocapitale2022).

Taranto è tra le dieci finaliste selezionate. Lo spot è stato ideato dall’agenzia Proforma e realizzato da Pippo Mezzapesa, regista e sceneggiatore di Bitonto (Bari). Scorrono immagini di bambini che giocano nella città vecchia, dell’Ilva, del Museo, delle processioni della Settimana Santa, della Concattedrale progettata da Giò Ponti, della chiesa di San Cataldo, dei due mari, dei delfini, dei marinai, degli spettacolari tramonti.

«Centoventi secondi - puntualizza una nota del Comune - di emozioni, di sguardi, di bellezza e sofferenza, di storia e di futuro, per un piccolo cortometraggio molto diverso dai classici filmati di promozione turistica».
Il regista Mezzapesa spiega di essere «legatissimo a Taranto, dove ho anche girato alcune scene del mio primo film e un corto (Settanta) che mi sta particolarmente a cuore. Questa città è molto più bella e struggente di qualsiasi spot». Per la realizzazione dello spot hanno lavorato più di sessanta persone tra cast artistico e cast tecnico, nel rispetto delle norme anti-covid. «Abbiamo immaginato un prodotto - sottolinea il sindaco Rinaldo Melucci - che andasse ben oltre la competizione per la capitale della cultura. Volevamo uno spot che lavorasse su orgoglio e appartenenza, su sacrificio e volontà di rinascita».

IL SINDACO MELUCCI: «SINERGIA AL DI LA' DEL VERDETTO» - Qualunque sia il verdetto la Capitale Italiana della Cultura 2022 sarà un patrimonio condiviso di Taranto, Bari e della Puglia intera».

Lo afferma il sindaco di Taranto Rinaldo Melucci parlando della sinergia tra le due città, tra le dieci finaliste selezionate, che nei giorni scorsi hanno firmato un protocollo d’intesa. «Con questo provvedimento - osserva Melucci - Taranto e Bari hanno stretto un patto con la Regione, che sosterrà strategicamente e finanziariamente le attività previste dal programma che dovesse risultare vincente nella corsa al titolo, ma anche parte di quello della città non vincitrice. Nell’ipotesi che una delle due città sia insignita del titolo, quindi, l’altra città candidata e la Regione lavoreranno al suo fianco secondo le indicazioni di un accodo di programma quadro che punterà a una serie di obiettivi».

La Puglia è l’unica regione italiana ad annoverare due comuni tra i dieci finalisti che, il 14 e 15 gennaio prossimi, discuteranno i dossier di candidatura dinnanzi alla giuria riunita al MiBACT.
«Il protocollo - conclude Melucci - guarda anche oltre l'eventuale successo di Taranto o Bari. Abbiamo previsto anche un piano B: se nessuna delle nostre città dovesse diventare Capitale Italiana della Cultura 2022, ci impegneremo a selezionare eventi da entrambi i programmi e a realizzarli. Per Taranto, Bari e la Puglia, il 2022 sarà comunque l’anno della cultura».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie