Domenica 17 Novembre 2019 | 23:58

NEWS DALLA SEZIONE

Il commento
Paganese-Bari, altre tre punti per i biancorossi: seconda vittoria consecutiva fuori casa.

Paganese-Bari, altrI tre punti per i biancorossi: seconda vittoria consecutiva fuori casa.

 
maltempo
Forti raffiche di vento, Coldiretti Puglia: «Strage di olive nel Salento»

Raffiche di vento, allarme Coldiretti Puglia: «Strage di olive nel Salento»

 
nel Foggiano
Operazione antimafia a Vieste: rientra in Italia dalle Canarie uno degli affiliati più «attivi» del clan

Operazione antimafia a Vieste: rientra in Italia dalle Canarie uno degli affiliati più «attivi» del clan

 
l'operazione
Disposti a uccidere pur di controllare il territorio: così i cc hanno smantellato il clan di Altamura

Disposti a uccidere pur di controllare il territorio: così i cc hanno smantellato il clan di Altamura

 
La protesta dell'Adriatico
Puglia, inchiesta Tv7: i pescatori sfidano l'Ue e gettano in acqua le reti «vietate»

Puglia, inchiesta Tv7: i pescatori sfidano l'Ue e gettano in acqua le reti «vietate»

 
I danni del maltempo
Porto Cesareo, tromba d'aria cancella il porto turistico: pontile vola in mare aperto

Porto Cesareo, tromba d'aria cancella il porto turistico: pontile vola in mare aperto

 
allerta meteo
Maltempo: pioggia a cascata sulle auto nel Brindisino, a Matera acqua in case e locali

Maltempo: pioggia a cascata sulle auto nel Brindisino, a Matera acqua in case e locali

 
nel Barese
Mola di Bari, nasce ambulatorio infermieristico: struttura intitolata al dottor Pesce, «medico dei poveri»

Mola di Bari, ambulatorio infermieristico intitolato al dottor Pesce, «medico dei poveri»

 
Il commento
Bari quarta dopo derby con Bisceglie: Partita non bellissima ma vittoria meritata. Con nuovo mister 19 punti

Bari quarta dopo derby con Bisceglie: Partita non bellissima ma vittoria meritata. Con nuovo mister 19 punti

 
musica e mala
De Martino, il neomelodico che canta «la mala» sceglie il San Paolo di Bari per il nuovo video: polemiche

De Martino, il neomelodico che canta «la mala» sceglie il San Paolo di Bari per il nuovo video: polemiche

 
L'indagine
Acquaviva, ladro entra in casa e porta via a braccio tv da 50 pollici

Acquaviva, ladro entra in casa e porta via a braccio tv da 50 pollici

 

Il Biancorosso

serie c
Antenucci e una partita speciale: «Incrocio fra passato e presente»

Bari batte Paganese 1-0. Decide la rete di Antenucci. Rivedi la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa protesta
Mittal, a Taranto sindacati sul piede di guerra: nessuno spegnerà la fabbrica

Mittal, a Taranto sindacati sul piede di guerra: nessuno spegnerà la fabbrica
Voci su blocco uscita dei camion

 
Leccemusica
«Bases», a Lecce la presentazione dell'album del sassofonista Giovanni Chirico

«Bases», a Lecce la presentazione dell'album del sassofonista Giovanni Chirico

 
Barila storia
Bari, Teatro Piccinni: ecco perché non fu intitolato a Maria Teresa d'Asburgo

Bari, Teatro Piccinni: ecco perché non fu intitolato a Maria Teresa d'Asburgo

 
Materail personaggio
Da «Imma Tataranni» al cinema con «Gli uomini d'oro»: il materano Giuseppe Ragone si racconta

Da «Imma Tataranni» al cinema con «Gli uomini d'oro»: il materano Giuseppe Ragone si racconta

 
Foggiadai carabinieri
Cerignola, non si ferma all'alt e fugge con 2 figli piccoli a bordo, arrestata mamma 30enne

Cerignola, non si ferma all'alt e fugge con 2 figli piccoli a bordo, arrestata mamma 30enne

 
Brindisiin via Longobardo
Brindisi, cemento e calcinacci si abbattono al suolo: tragedia sfiorata al Casale

Brindisi, cemento e calcinacci si abbattono al suolo: tragedia sfiorata al Casale

 
Batnel nordbarese
Canosa, nuova discarica in Contrada Tufarelle, appello all'Arpa Puglia: «Decidano solo i tecnici»

Canosa, nuova discarica in Contrada Tufarelle, appello all'Arpa Puglia: «Decidano solo i tecnici»

 
Potenzail personaggio
Potenza, il Capodanno Rai ha cambiato la vita a Peppone, mito dello street food

Potenza, il Capodanno Rai ha cambiato la vita a Peppone, mito dello street food

 

i più letti

La competizione

Start Cup Puglia 2019: vince 9Seconds, l'app che ti premia se non usi il cellulare

Trionfa il team composto da Luca Podo, Alessandro Colonna, Benito Taccardi, Davide Margarito, Gabriele Centonze, Cosimo Quarta

È "9 seconds" per la categoria ICT il vincitore di Start Cup Puglia 2019, la competizione tra progetti di impresa innovativa organizzata da ARTI in collaborazione con Regione Puglia e PNI - Premio Nazionale per l’Innovazione la cui finale si è svolta oggi al Cineporto di Bari. 

Il team composto da: Luca Podo, Alessandro Colonna, Benito Taccardi, Davide Margarito, Gabriele Centonze, Cosimo Quarta
ha realizzato una applicazione che si propone di cambiare il rapporto con il cellulare e quindi le abitudini di vita, sociali e lavorative. L'app nasce dalla voglia di risolvere la dipendenza da smartphone e tutto ciò che ne deriva, e lo fa attraverso un gioco basato su un meccanismo di “rinuncia-ricompensa” in grado di premiare i giocatori per il tempo passato offline. 

Questa la classifica definitiva e i relativi premi assegnati: 

1° classificato: 7.000 euro 9seconds

2° classificato: 4.000 euro Nail Solution - Un nuovo packaging, funzionale e green di boccette di smalto che grazie a nuove tecniche di applicazione, rapide e al 100% igieniche e sicure, permette di evitare di catturare e inoculare nel prodotto tutto quello che incontra sulle unghie, compreso lieviti, muffe e Stafilococco Aureus.

3° classificato: 3.000 euro MAXWELL 2020 - progetto imprenditoriale con l’obiettivo dell’ ingegnerizzazione e produzione di un nanofluido termovettore a base di nanoparticelle di ossido di alluminio finalizzato all’ efficientamento energetico degli impianti termici.

4° classificato: 2.000 euro MYHD – MY HEALTH DATA “Dati medici sempre con te”, una piattaforma (web e mobile app) che consente la gestione dei propri dati medici.


In gara si sono sfidati a colpi di pitch 12 team di potenziali e neo imprenditori innovativi con i loro rispettivi business plan provenienti da diverse province pugliesi, da Roma e da Milano, che hanno partecipato a sessioni di accompagnamento e boot camp organizzati dallo staff di ARTI per formulare piani di impresa sui temi della gestione, della pianificazione economico-finanziaria e della tutela della proprietà intellettuale.

Quattro le categorie nelle quali hanno gareggiato i 12 finalisti che sono stati valutati da una Giuria composta da esponenti del mondo imprenditoriale, scientifico ed esperti startupper: Life science, ICT, Cleantech & Energy, Industrial.  Il presidente della giuria Mariarita Costanza imprenditrice di Macnil GT Alarm: “Il premio decisivo lo darà il mercato. Questa competizione però è davvero stimolante perché permette a giovani e innovative idee di impresa di affacciarsi sul mercato per formarsi e crescere”. 

Questi invece i nomi dei giurati: Antonio Sacchetti fondatore di TERA srl, Andreina Serena Romano amministratrice e fondatrice di Heroes S.r.l, Gian Pietro Di Sansebastiano delegato dal Rettore dell'Università del Salento alla valorizzazione della ricerca e Salvatore Modeo, startupper.

Durante la mattinata, prima della gara ha portato la sua esperienza positiva il team di BionIT Labs che ha vinto la scorsa edizione di Start Cup 2019 grazie ad Adam’s Hand una protesi di mano mioelettrica.

La Giuria ha inoltre assegnato tre menzioni speciali: quella per “l’alto valore sociale” è stata consegnata al professor Daniele Manni, per il progetto “MABASTA - Movimento Anti Bullismo Animato da STudenti Adolescenti”. “Innovazione sociale” invece è andata a Treding Trands e “Impresa sociale in ottica di Pari Opportunità” a Plantastic. Molti sono stati infine i premi speciali offerti dai componenti del Comitato promotore della competizione, di cui fanno parte diversi soggetti pubblici e privati.

Per Stefano Marastoni ARTI, referente Start Cup Puglia 2019: "Questa è la dodicesima edizione e come ogni anno siamo davvero orgogliosi e positivamente colpiti dalle idee innovative presentate. Start Cup però non premia soltanto ma accompagna le idee di impresa, aiuta i team attraverso un percorso di accompagnamento mirato, presenta queste start up ad giuria qualificata e porta i vincitori ad una importante vetrina nazionale costituita dalla partecipazione di diritto al PNI".

Per i primi quattro classificati infatti, si apre ora un'altra sfida: accederanno infatti di diritto alla finale del PNI - Premio Nazionale per l’Innovazione che si svolgerà il 28 e 29 novembre all'Università di Catania, in questa occasione si confronteranno con i finalisti delle altre Start Cup italiane per il primo posto assoluto.

(video Instagram @9secondsapp - parla il Ceo Luca Podo)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie