Venerdì 23 Agosto 2019 | 00:25

NEWS DALLA SEZIONE

Il disagio
Costa crociere, ritardo ad Atene salta la tappa di Corfù: scoppia la protesta a bordo

Costa crociere, ritardo ad Atene salta la tappa di Corfù: scoppia la protesta a bordo

 
L'operazione
Lecce, spaccio di cocaina nella "movida": 14 arresti e 4 locali a rischio chiusura

Lecce, spaccio di coca nella "movida": 14 arresti, anche ex portiere giallorosso

 
L'operazione dei cc
Altamura, muffa in fabbrica di mangimi: sequestrati 3mila quintali di granturco

Altamura, muffa in fabbrica di mangimi: sequestrati 3mila quintali di granturco

 
In Sicilia
Turista pugliese bloccato nella riserva dello Zingaro: il salvataggio è spettacolare

Turista pugliese bloccato nella riserva dello Zingaro: il salvataggio è spettacolare

 
Il ritrovamento
Scanzano Jonico, sulla spiaggia spunta un granchio tropicale

Scanzano Jonico, sulla spiaggia spunta un granchio tropicale

 
Verso il concertone
Notte della Taranta, manca una settimana: le prove con Enzo Avitabile

Notte della Taranta, manca una settimana: le prove con Enzo Avitabile

 
Nella serata del 16 agosto
Polignano a Mare: auto in fiamme sulla SS 16

Polignano a Mare: auto in fiamme sulla SS 16

 
Nel Brindisino
Xylella, abbattuti 27 ulivi a Francavilla Fontana per contenere la malattia

Xylella, abbattuti 27 ulivi a Francavilla Fontana per contenere la malattia

 
La curiosità
Monopoli, un «carillon vivente» in onore della Madonna della Madia

Monopoli, un «carillon vivente» in onore della Madonna della Madia

 
Rapinatori seriali
Bari, pedinavano le nonne e le rapinavano nel portone di casa: due arresti

Bari, pedinavano le nonne e le rapinavano nel portone di casa: due arresti

 
La battaglia della Gazzetta
Treni veloci al Sud, l'appello di Al Bano: «Stavolta si va da Mattarella»

Treni veloci al Sud, l'appello di Al Bano: «Stavolta si va da Mattarella»

 

Il Biancorosso

IL PUNTO
Il Bari gioca la carta Schiavone ci sarà più qualità a centrocampo

Il Bari gioca la carta Schiavone
ci sarà più qualità a centrocampo

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoInquinamento
Emissioni a Taranto, forse riaperte scuole ai Tamburi. Cisl: camino «fuma» ancora

Emissioni a Taranto, forse riaperte scuole ai Tamburi. Cisl: camino «fuma» ancora

 
PotenzaInquinamento
Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

Maratea, allarme liquami: nuovo stop bagni a Fiumicello

 
FoggiaLa condanna
Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

Foggia, 8 chili marijuana in frigo: patteggia due anni

 
BrindisiIl provvedimento
Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker

Ostuni, minacciava e picchiava ex: divieto di avvicinamento a stalker
A Massafra in cella 46enne

 
LecceSalento e movida
Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

Lecce, l'amarezza dei gestori delle discoteche dopo il blitz: noi estranei

 
MateraDalla Gdf
Matera, arrestato un uomo sulla 106: aveva 142 gramm di hashish

Matera, arrestato un uomo sulla 106: aveva 142 gramm di hashish

 

i più letti

Il foto racconto

Lecce, dall'Inferno al Paradiso della A: il miracolo in un minuto VIDEO

La prima promozione in A, gli alti e bassi, il tonfo per il calcioscommesse, il purgatorio della Lega Pro, poi la B e il grande salto

Oltre 111 anni di storia che scrivono pagine di calcio in Puglia. Il club giallorosso corona il sogno della massima seria nella stagione calcistica 1984/85 quando conquista la prima promozione in serie A. Da quel momento fino al 2012, la squadra ha militato sempre fra la massima serie e la serie B, ospitando nelle sue fila campioni come Vucinic, Bojinov, Miccoli, Cuadrado, Giacomazzi, Chevanton.

Nella stagione 2011-2012, i giallorossi finiscono al 18esimo posto in serie A. L'allenatore è Serse Cosmi, subentrato a metà campionato a Eusebio Di Francesco. Ma lo scandalo del calcioscommesse e l'autogol di Masiello che fece ottenere i tre punti ai salentini nel derby truccato contro il Bari del 15 maggio 2011, costarono al Lecce la retrocessione in Lega Pro.

Il periodo buio del Lecce in Lega Pro dura ben sei stagioni. Nel 2012-2013 il sogno di ritornare in serie B era vicinissimo, ma i salentini non superano la finale dei play-off, regalando la promozione al Carpi, che stende il Lecce in casa e pareggia al Via del Mare

Ingoiata la delusione, i salentini ci riprovano a uscire dalla Lega Pro anche nella stagione 2013-2014. Copia conforme dell'anno precedente: i giallorossi non superano la finale dei play-off, perdendo 3-1 a Frosinone. Indimenticabile la rissa a fine partita tra l'allenatore giallorosso Franco Lerda e i tifosi ciociari

La stagione 2014-2015 è forse la più fallimentare: dopo due sconfitte consecutive in finale nelle ultime due stagioni, il Lecce raggiunge il sesto posto nel Girone C della Lega Pro. 

Siamo al 2015-2016: i salentini riescono nuovamente ad agguantare i play-off e a intravedere il sogno della B. Che, tuttavia, sfuma il 29 maggio 2016 contro il Foggia: sono i rossoneri ad andare in finale (ma in B ci andrà il Pisa)

La serie B sembra ormai un miraggio per i leccesi: nel 2016-2017 ancora una volta i giallorossi, guidati da Padalino e poi da Roberto Rizzo, raggiungono i play-off: ai quarti di finale contro l'Alessandria si va ai rigori, ma Ciancio ne sbaglia uno e distrugge le speranze dei salentini

Ma il 2017 è l'anno della rivoluzione. Cambia la presidenza della squadra, che passa in mano a Saverio Sticchi Damiani. Dalla quinta giornata della stagione 2017-2018 arriva ad allenare Fabio Liverani. L'accoppiata, stavolta, dopo 6 anni è vincente: il Lecce vince il campionato di Lega Pro (Girone C) e viene promosso in serie B. La città è in festa.

Una festa che è destinata a continuare. La stagione 2018-2019 è stata piena di sorprese ed emozioni: e adesso, dopo il risultato positivo contro lo Spezia, è tempo di gioire.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie