Mercoledì 22 Maggio 2019 | 15:04

NEWS DALLA SEZIONE

Il concerto
Bari, la voce di Giorgia fa tremare il PalaFlorio. Sfiorata rissa sul finale

Bari, la voce di Giorgia fa tremare il PalaFlorio. Sfiorata rissa sul finale

 
La protesta
«Fascista!»: a Lecce cori e proteste contro il comizio di Salvini

I cori contro Salvini: a Lecce «Fascista!» e a Bari: «Vaff...»

 
L'evento
Gravina di Puglia: la «passeggiata» sul filo di Andrea Loreni, a 70mt di altezza

Gravina, la «passeggiata» sul filo a 70 metri di altezza

 
L'iniziativa
Bari, GVM accende la cupola di Santa Teresca dei Maschi

Bari, GVM accende la cupola di Santa Teresa dei Maschi

 
La protesta social
Ceglie Messapica, la strada si allaga e i cittadini fanno acquagym

Ceglie Messapica, la strada si allaga e i cittadini fanno acquagym

 
L'evento
«Le mamme del mondo» si incontrano a Bari, tra musica, moda e arte

«Le mamme del mondo» si incontrano a Bari, tra musica, moda e arte

 
L'operazione della Gdf
Bari, maxi sequestro al porto: nascosti in camion 7 kg di cocaina e 150mila euro

Bari, maxi sequestro al porto: nascosti in camion 7 kg di cocaina e 150mila euro

 
La trovata elettorale
Bari, Decaro diventa un videogame: «La missione? Conquistare punti civiltà»

Bari, Decaro diventa un videogame: «La missione? Conquistare punti civiltà»

 
Operazione della GdF
Porto Brindisi: nave con 15mila scarpe Nike contraffatte, sequestri

Porto Brindisi: nave con 15mila scarpe Nike contraffatte, sequestri

 
La gioia dei tifosi
Clacson, cori e bandiere: tutta Lecce scende in strada e festeggia la A

Clacson, cori e bandiere: tutta Lecce scende in strada e festeggia la promozione Vd

 
Il foto racconto
Lecce calcio, dalla maledizione dei playoff al sogno della serie A

Lecce, dall'Inferno al Paradiso della A: il miracolo in un minuto VIDEO

 

Il Biancorosso

IL PAGELLONE
Di Cesare e Floriano campionato topPiovanello l'under più in palla

Di Cesare e Floriano campionato top
Piovanello l'under più in palla

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl giallo
Santeramo, ritrovata la statua di Sant’Erasmo: abbandonata in un casolare

Santeramo, ritrovata la statua di Sant’Erasmo: abbandonata in un casolare

 
MateraL'idea
Matera 2019: mille studenti in marcia per la «Cultura»

Matera 2019: mille studenti in marcia per la «Cultura»

 
LecceÈ in prognosi riservata
Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

Nardò, esplode distributore di bevande: grave operaio 23enne

 
TarantoIl caso
Taranto, furti nei supermercati del centro: 5 denunce

Taranto, furti nei supermercati del centro: 5 denunce

 
Foggianel foggiano
mattinata

Mattinata, amministrazione giudiziaria per ditta allevamento, sospetta agevolazione mafiosa

 
BrindisiDopo la denuncia
Erchie, picchia e minaccia la moglie per anni: arrestato

Erchie, picchia e minaccia la moglie per anni: arrestato

 
PotenzaL'operazione
GdF, a Lauria scoperti 5 lavoratori in nero

GdF, a Lauria scoperti 5 lavoratori in nero

 
BatSanità
Andria, donazione multiorgano: il gesto di un 70enne

Andria, donazione multiorgano: il gesto di un 70enne

 

i più letti

Il foto racconto

Lecce, dall'Inferno al Paradiso della A: il miracolo in un minuto VIDEO

La prima promozione in A, gli alti e bassi, il tonfo per il calcioscommesse, il purgatorio della Lega Pro, poi la B e il grande salto

Oltre 111 anni di storia che scrivono pagine di calcio in Puglia. Il club giallorosso corona il sogno della massima seria nella stagione calcistica 1984/85 quando conquista la prima promozione in serie A. Da quel momento fino al 2012, la squadra ha militato sempre fra la massima serie e la serie B, ospitando nelle sue fila campioni come Vucinic, Bojinov, Miccoli, Cuadrado, Giacomazzi, Chevanton.

Nella stagione 2011-2012, i giallorossi finiscono al 18esimo posto in serie A. L'allenatore è Serse Cosmi, subentrato a metà campionato a Eusebio Di Francesco. Ma lo scandalo del calcioscommesse e l'autogol di Masiello che fece ottenere i tre punti ai salentini nel derby truccato contro il Bari del 15 maggio 2011, costarono al Lecce la retrocessione in Lega Pro.

Il periodo buio del Lecce in Lega Pro dura ben sei stagioni. Nel 2012-2013 il sogno di ritornare in serie B era vicinissimo, ma i salentini non superano la finale dei play-off, regalando la promozione al Carpi, che stende il Lecce in casa e pareggia al Via del Mare

Ingoiata la delusione, i salentini ci riprovano a uscire dalla Lega Pro anche nella stagione 2013-2014. Copia conforme dell'anno precedente: i giallorossi non superano la finale dei play-off, perdendo 3-1 a Frosinone. Indimenticabile la rissa a fine partita tra l'allenatore giallorosso Franco Lerda e i tifosi ciociari

La stagione 2014-2015 è forse la più fallimentare: dopo due sconfitte consecutive in finale nelle ultime due stagioni, il Lecce raggiunge il sesto posto nel Girone C della Lega Pro. 

Siamo al 2015-2016: i salentini riescono nuovamente ad agguantare i play-off e a intravedere il sogno della B. Che, tuttavia, sfuma il 29 maggio 2016 contro il Foggia: sono i rossoneri ad andare in finale (ma in B ci andrà il Pisa)

La serie B sembra ormai un miraggio per i leccesi: nel 2016-2017 ancora una volta i giallorossi, guidati da Padalino e poi da Roberto Rizzo, raggiungono i play-off: ai quarti di finale contro l'Alessandria si va ai rigori, ma Ciancio ne sbaglia uno e distrugge le speranze dei salentini

Ma il 2017 è l'anno della rivoluzione. Cambia la presidenza della squadra, che passa in mano a Saverio Sticchi Damiani. Dalla quinta giornata della stagione 2017-2018 arriva ad allenare Fabio Liverani. L'accoppiata, stavolta, dopo 6 anni è vincente: il Lecce vince il campionato di Lega Pro (Girone C) e viene promosso in serie B. La città è in festa.

Una festa che è destinata a continuare. La stagione 2018-2019 è stata piena di sorprese ed emozioni: e adesso, dopo il risultato positivo contro lo Spezia, è tempo di gioire.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400