Martedì 20 Novembre 2018 | 06:39

NEWS DALLA SEZIONE

Il reportage
Meraviglioso Polignano

Polignano, nella strada delle luminarie: il «pedaggio» di 5€ e gli scontrini in bianco

 
La rapina risale ad agosto
Bari, rubò 800 euro in una tabaccheria del quartiere Libertà: arrestato

Bari, rubò 800 euro in una tabaccheria del quartiere Libertà: arrestato VD

 
Il video promo
Torna il Forum delle giornaliste del Mediterraneo: dal 22 al 25 novembre a Bari e Lecce

Torna il Forum delle giornaliste del Mediterraneo: dal 22 al 25 novembre a Bari e Lecce

 
#APORTEAPERTE
Boccia al mercato di Scampia: «Risolleviamo il PD partendo dalla nostra storia»

Boccia al mercato di Scampia: «Risolleviamo il PD partendo dalla nostra storia»

 
La polemica social
Luminarie e tornelli a Polignano a Mare: ecco i primi ingressi

Luminarie e tornelli a Polignano a Mare: ecco i primi ingressi

 
L'operazione
Profumo al gelsomino per confondere i cani antidroga: la scoperta dei cc a Brindisi

Profumo al gelsomino per confondere i cani antidroga: la scoperta dei cc a Brindisi

 
La vertenza
Ex Om, gli operai davanti al Ministero cantano l'ìnno di Mameli

Ex Om, gli operai al Ministero cantano l'inno di Mameli Vd

 
Ucciso un 39enne
«Papà, papà...», le urla del figlio dell'ultima vittima della faida a Foggia

«Papà, papà...», le urla del figlio dell'ultima vittima della faida a Foggia

 
I controlli
Bari, controlli in piazza Umberto: una espulsione e una denuncia

Bari, controlli in piazza Umberto: un'espulsione e una denuncia

 
La nuova sede del consiglio pugliese
Plafoniere d'oro alla Regione, Giletti a Bari annuncia altra puntata. E invita Emiliano

Plafoniere d'oro alla Regione, Giletti a Bari annuncia altra puntata. E invita Emiliano

 
Il forum
forum piano industriale

«Diciassette mesi per avere il gas a Bari». «Ma la Germania fa i complimenti»

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Sold out al PalaFlorio

TheGiornalisti a Bari: il Love Tour è la massima celebrazione del solo Tommaso Paradiso

Il pubblico al concerto gli grida «Sei bellissimo», la sua risposta fa capire perché tutti sono pazzi di lui

BARI - Tommaso Paradiso è il sogno proibito di ogni ragazzina - più o meno cresciuta - del 2018, e sa di esserlo: ecco perché il Love Tour è nient'altro che una celebrazione dello status di sex symbol del leader dei TheGiornalisti. Luci stroboscopiche, led luminosi che richiamano i colori della copertina dell'album, "Love", nessun effetto speciale: solo un palco con una lunga passerella che consente a Paradiso di sfilare su e giù e 'abbracciare' meglio il suo pubblico, quasi tutto femminile. Un PalaFlorio "completamente sold out" (i fan più accaniti coglieranno la citazione) da mesi, ha accolto poco più di un'ora e quaranta di concerto, senza bis e (cosa tanto inusuale quanto scandalosa) senza la presentazione finale dei musicisti che hanno accompagnato Tommaso Paradiso, Marco Primavera e Marco Antonio Musella sul palco. 

Ma non sarà questo gesto di 'maleducazione' a far diminuire l'amore del pubblico nei confronti dei TheGiornalisti. Tommaso, uno degli autori più prolifici e intelligenti degli ultimi anni, ha un grande pregio: sa entrare in empatia con chi lo ascolta, soprattutto con le donne, scrive ciò che ognuna vorrebbe dire e sentirsi dire, canta gli amori struggenti, con elementi concreti, tra sigarette, docce all'aperto a Fregene, corse in macchina alle due di notte. E la stessa empatia la porta sul palco, dove si presenta con un look minimale (maglia e pantalone scuro, barba lunga, occhiali da sole che toglie solo per qualche minuto alla fine) e fa sognare tutte le ragazze in transenna: manda baci, qualcuna la chiama 'tesoro', prende i cartelloni che hanno disegnato per lui e la band. E beve, nel corso della serata abbiamo contato almeno un cocktail, una birra e - sul finale - un 'goccetto' (qualcuno ha chiesto ironicamente perché non abbia offerto). Probabilmente avrà finito il concerto ubriaco, ma lui è Tommaso Paradiso e può permetterselo.

Non parla più di tanto sul palco, lascia parlare le canzoni che ci tiene a presentare tutte, dalle più datate, agli ultimi successi, "Completamente", "Sold Out", "Riccione", "Questa nostra stupida canzone d'amore", "New York", "Felicità P*ttana". Alle sue spalle un ledwall con immagini luminose, fenicotteri, e l'enorme scritta "Paradise" (egocentrismo? Anche qui, sa di poterselo permettere). Sul palco insieme alla band una vera e propria orchestra, archi, fiati, due coriste bravissime, che lasciano solo Tommaso in alcuni momenti 'intimi', come il finale su "Dr. House", in cui canta piano e voce in fondo alla passerella, 'fra le braccia' del suo pubblico, o come quando, a metà concerto, si sposta verso un pianoforte colorato e intona "Da sola (In the night)", successo dello scorso inverno cantato insieme a Takagi & Ketra ed Elisa.

Non è un concerto che passa alla storia, ma i TheGiornalisti del 2018 piacciono. Anzi, Tommaso Paradiso piace, il singolare è d'obbligo perché il vero protagonista del Love Tour è lui. La persona giusta al momento giusto, che unisce l'ironia di chi quando il pubblico gli grida "Sei bellissimo" risponde "Perché non mi avete visto nudo!", a quel fascino di 'bello e irraggiungibile' che solo le vere star emanano. Finché ci sarà qualcuno a idolatrarle.

SCALETTA DEL CONCERTO

Overture
Zero stare sereno
Milano Roma
Fatto di te
Controllo
Il tuo maglione mio
Sbagliare a vivere
Vieni e cambiami la vita
Love
Sold out
L’ultimo grido della notte
Io non esisto
Proteggi questo tuo ragazzo
Fine dell’estate
Una casa al mare
Promiscuità
L’ultimo giorno della terra
Completamente
Tra la strada e le stelle
Questa nostra stupida canzone d’amore
Senza
Riccione
New York
Felicità puttana
Dr. House

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400