Venerdì 26 Aprile 2019 | 17:55

NEWS DALLA SEZIONE

Nel barese
Scarafaggi in mulino ad Altamura, sequestrate 16 tonnellate di prodotti

Scarafaggi in mulino ad Altamura, sequestrate 16 tonnellate di prodotti

 
San Paolo
Bari, cinghiali e cinghialetti fanno spuntino tra i rifiuti

Bari, cinghiali e cinghialetti fanno spuntino tra i rifiuti

 
Il tavolo
Di Maio a Taranto: «Abbiamo abolito l'immunità penale ai vertici di Ilva»

Di Maio a Taranto: «Abbiamo abolito l'immunità penale ai vertici di Ilva»

 
Vento di burrasca
Maltempo a Bari, cade giù albero in via Adriatico

Maltempo sferza Bari, cadono alberi in via Adriatico

 
Il video
Pasquetta a Bari, gita fuori porta anche per i cinghiali: il pic nic tra i rifiuti

Pasquetta a Bari, gita fuori porta anche per i cinghiali: il pic nic tra i rifiuti

 
Operazione Ultimo Avamposto
Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

Foggia, blitz antidroga sul Gargano: le videointercettazioni

 
I festeggiamenti
Bari in Serie C, i tifosi accolgono i galletti in aeroporto

Bari in Serie C, i tifosi accolgono i galletti in aeroporto

 
3 denunce
Porto Brindisi, GdF sequestra 57mila paia di infradito Havaianas false

Porto Brindisi, GdF sequestra 57mila paia di infradito Havaianas false

 
L'evento
La pizzica sulla Piazza Rossa: Mosca tarantata dalla Puglia

La pizzica sulla Piazza Rossa: Mosca tarantata dalla Puglia

 
Catturati dai cc
S.Spirito, in cella due rapinatori terrore dei supermercati della zona

S.Spirito, in cella due rapinatori terrore dei supermercati della zona

 
Il video
Altamura, pioggia a catinelle nel «nuovo» ospedale: non è un film

Altamura, pioggia a catinelle nel «nuovo» ospedale: non è un film

 

Il Biancorosso

CALCIO MERCATO
Confermati gli over con vincoli pluriennaliDa sciogliere al più presto il nodo Brienza

Confermati gli over con vincoli pluriennali
Da sciogliere al più presto il nodo Brienza

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariUfficializzati i nomi
Bari, ecco i candidati ai 5 municipi che sostengono Decaro

Bari, ecco i candidati ai 5 municipi che sostengono Decaro

 
MateraIl provvedimento
Matera, nella Capitale della Cultura vietato lanciare coriandoli agli sposi: «Deturpano»

Matera, nella Capitale della Cultura vietato lanciare coriandoli agli sposi: «Deturpano»

 
PotenzaIl furto
Potenza ruba portafoglio in ospedale San Carlo a 87enne: arrestato

Potenza ruba portafoglio in ospedale San Carlo a 87enne: arrestato

 
TarantoNel Tarantino
Manduria, l'ombra della baby gang dietro la morte di un anziano

Manduria, l'ombra della baby gang dietro la morte di un anziano: pestato a sangue

 
BrindisiA francavilla fontana
In casa merce rubata e 2 pincher denutriti: denunciata coppia

In casa merce rubata e 2 pincher denutriti: denunciata coppia

 
BatNessun ferito
Bisceglie, spara contro carabinieri durante un controllo: fermato

Bisceglie, spara contro carabinieri durante un controllo: preso ucraino

 

L'intervista

Dafoe la star del cinema a Bari: «Qui mi sento come a casa»

L'attore, neovincitore della Coppa Volpi alla 75esima Mostra del Cinema di Venezia, e la moglie Giada Colagrande sono stati protagonisti di un'anteprima all'Anche Cinema per il Bari International Gender Film Festival, in programma dal 24 al 30 settembre

BARI - Un'anteprima hollywoodiana quella del Bari International Gender Film Festival, che si è svolta nel capoluogo pugliese, all'Anche Cinema, con due ospiti di fama mondiale: Willem Dafoe, uno degli attori americani più eclettici degli ultimi trent'anni, e la moglie Giada Colagrande, regista abruzzese che ha presentato il suo ultimo lungometraggio, "Padre", con un cast d'eccezione tra cui figurano Marina Abramovic e Franco Battiato. Dafoe è stato premiato pochi giorni fa a Venezia con la Coppa Volpi come miglior attore per il film At Eternity's Gate, di Julian Schnabel, che racconta gli ultimi giorni di vita del pittore Vincent Van Gogh. All'attore e alla moglie abbiamo chiesto quale fosse il loro legame con la nostra terra, la Puglia, scelta da loro nel 2005 come location per festeggiare le loro nozze: «E' un'amicizia antica che ho da quando andavo a scuola - racconta la Colagrande - sono molto legata alla famiglia Capasa, che vive tra Lecce e Otranto, ma la Puglia ci piace, veniamo qui ogni anno. Io qui ho anche girato un film insieme a lui, insomma amiamo questa regione». E alla domanda su cosa abbia provato a portare a casa un premio cinematografico così importante come la Coppa Volpi, Dafoe risponde: «Sono molto felice, per me è stato un onore, poi qui in Italia mi sento davvero come se fossi a casa mia». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400