Lunedì 19 Agosto 2019 | 20:08

NEWS DALLA SEZIONE

In Sicilia
Turista pugliese bloccato nella riserva dello Zingaro: il salvataggio è spettacolare

Turista pugliese bloccato nella riserva dello Zingaro: il salvataggio è spettacolare

 
Il ritrovamento
Scanzano Jonico, sulla spiaggia spunta un granchio tropicale

Scanzano Jonico, sulla spiaggia spunta un granchio tropicale

 
Verso il concertone
Notte della Taranta, manca una settimana: le prove con Enzo Avitabile

Notte della Taranta, manca una settimana: le prove con Enzo Avitabile

 
Nella serata del 16 agosto
Polignano a Mare: auto in fiamme sulla SS 16

Polignano a Mare: auto in fiamme sulla SS 16

 
Nel Brindisino
Xylella, abbattuti 27 ulivi a Francavilla Fontana per contenere la malattia

Xylella, abbattuti 27 ulivi a Francavilla Fontana per contenere la malattia

 
La curiosità
Monopoli, un «carillon vivente» in onore della Madonna della Madia

Monopoli, un «carillon vivente» in onore della Madonna della Madia

 
Rapinatori seriali
Bari, pedinavano le nonne e le rapinavano nel portone di casa: due arresti

Bari, pedinavano le nonne e le rapinavano nel portone di casa: due arresti

 
La battaglia della Gazzetta
Treni veloci al Sud, l'appello di Al Bano: «Stavolta si va da Mattarella»

Treni veloci al Sud, l'appello di Al Bano: «Stavolta si va da Mattarella»

 
Il video social
Carlo Verdone parla salentino: l'imitazione del fan è virale

Carlo Verdone parla salentino: l'imitazione del fan è virale

 
Il vicepremier
Matteo Salvini in visita a Peschici, contestato da un gruppo di giovani

Salvini, da Peschici e Polignano attacca Emiliano su sanità e trasporti

 
Colpo in Austria
Da Bari a Innsbruck per rapinare 150mila euro in banca: arrestato

Da Bari a Innsbruck per rapinare 150mila euro in banca: arrestato

 

Il Biancorosso

Coppa Italia
Bari perde ad Avellino 1-0, sfiorato gol alla fine

Bari perde ad Avellino 1-0, sfiorato gol alla fine

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa protesta
Poste Taranto, Cgil: un mese di sciopero servizi aggiuntivi

Poste Taranto, Cgil: un mese di sciopero servizi aggiuntivi

 
LecceMalendugno
Torre dell'Orso, si tuffa dalla falesia e finisce sugli scogli: grave 16enne

Torre dell'Orso, si tuffa e batte la testa sugli scogli: grave 16enne

 
MateraDopo il rogo
Bernalda, 14 braccianti in nero dormivano nella «Felandina»

Bernalda, 14 braccianti in nero dormivano nella «Felandina»

 
PotenzaIl caso
Riforma poli museali, la Basilicata è contraria a «sposare» la Puglia

Riforma poli museali, la Basilicata è contraria a «sposare» la Puglia

 
BariIl restyling
Bari, telecamere e luci led per la pineta di San Francesco: ottobre i lavori

Bari, telecamere e luci led per la pineta di San Francesco: ottobre i lavori

 
BatIl caso
Barletta appestata da puzza nauseante: cittadini costretti a chiudersi in casa

Barletta, puzza ammorba la città, cittadini si chiudono in casa. Sindaco: sono criminali

 
FoggiaGiovani e la musica
La leggenda del pianista di Apricena: dalla Puglia a Morricone e alla Tv

La leggenda del pianista di Apricena: dalla Puglia a Morricone e alla Tv

 
BrindisiAtti vandalici
Ceglie Messapica, vandali al castello: 3 turisti minorenni denunciati

Ceglie Messapica, vandali al castello: 3 turisti minorenni denunciati

 

i più letti

Lotta tra cosche

Bitonto, agguato ai rivali del clan Conte: arrestati 3 affiliati dei Cipriano

Per i carabinieri, nel febbraio 2018, gli arrestati raggiunsero l’enclave dei rivali e ferirono due persone, tra cui un minore che ha rivelato dettagli imperanti agli investigatori

BITONTO -  I carabinieri hanno arrestato all’alba tre presunti responsabili dell’agguato in cui rimasero feriti il 23 febbraio scorso un 17enne e il 29enne Giuseppe Antuofermo ritenuti entrambi vicini al clan Conte, in guerra con il gruppo criminale dei Cipriano per il controllo delle piazze di spaccio della droga a Bitonto (Bari). Durante la faida, il 30 dicembre 2017, durante un 'botta e rispostà a colpi di armi da fuoco per le strade cittadine, venne uccisa per errore l’83enne Anna Rosa Tarantino e ferito un giovane esponente del gruppo Cipriano, Giuseppe Casadibari.
Si tratta di Benito Ruggiero, di 28 anni, Rocco Mena, di 30, e Arcangelo Zamparino, di 42, ritenuti vicini al clan Cipriano. Secondo l’accusa, sono gli esecutori dell’agguato compiuto in via De Rossi, a Bitonto. 

I tre - secondo l’accusa - raggiunsero l’enclave dei Cipriano imbattendosi prima in una vedetta del gruppo criminale, il minorenne, contro il quale spararono colpi d’arma da fuoco colpendolo alla coscia sinistra, e poi altri colpi di pistola furono diretti verso uno storico rivale del clan Conte, che rimase ferito all’inguine. Entrambi si salvarono rifugiandosi in abitazioni private. Grazie alle dichiarazioni delle vittime e ad indagini compiute dai carabinieri è stato possibile identificare i tre, traditi dalle immagini dalle telecamere di sorveglianza e dagli abiti da loro indossati al momento dell’agguato.
Ruggiero e Mena erano già in carcere perché accusati di aver sparato colpi d’arma da fuoco contro alcuni edifici di via Pertini, uccidendo un cane di proprietà del presunto boss Domenico Conte.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie