Sabato 18 Settembre 2021 | 10:00

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Visual art

A Vieste la leggenda di Cristalda e Pizzomunno si trasforma in street art

Uno short film che documenta la realizzazione del murales da parte dei due artisti Chekos Art e Ania Kitlas, per celebrare la leggenda tutta pugliese dei due amanti separati dalle sirene

FOGGIA - Cristalda e Pizzomunno sono diventati due celebrità: dopo la canzone lanciata al Festival di Sanremo da Max Gazzè, i due amanti protagonisti della leggenda tornano sotto la luce dei riflettori e diventano i protagonisti di un murales che vuole celebrare la storia dei due innamorati separati dalla gelosia delle sirene.

Ecco qui «Postc-ART Vieste 2018», uno short film che racconta le loro gesta in una chiave ultra moderna: la street art.

A portare in video il lavoro di Chekos Art e Ania Kitlas a Vieste (Foggia) è stato il laboratorio urbano 167Bstreet di Lecce, con la regia di Cristian Sabatelli che racconta tutte le fasi della realizzazione del murales e il modo in cui la città garganica lo ha accolto  in collaborazione con l'amministrazione comunale all'interno del progetto #viesteseitu. 

L'opera è un omaggio al "vero amore" e trae ispirazione dalla storia di Pizzomunno, giovane marinaio molto bello, e Cristalda, la ragazza più bella del villaggio, alla quale Pizzomunno giura fedeltà anche quando le sirene lo tentano, fino a rapire la sua amata per ripicca. La leggenda racconta che Pizzomunno per il dolore rimase immobile di fronte al mare in attesa del ritorno di Cristalda, trasformandosi lentamente nel faraglione che tutti noi conosciamo, divenendo il vero simbolo di Vieste. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie