Sabato 18 Gennaio 2020 | 03:42

NEWS DALLA SEZIONE

Nel foggiano
Alberona illuminata dai «Fuochi di Sant’Antonio»

Alberona illuminata dai «Fuochi di Sant’Antonio»

 
Il video
La pantera di San Severo si aggira per le campagne: il primo avvistamento

La pantera di San Severo si aggira per le campagne: il primo avvistamento

 
La trovata
Bari, pescatori ingegnosi: lavano polpi in lavatrice «artigianale» in riva al mare

Bari, pescatori ingegnosi: arricciano polpi in lavatrice «artigianale» in riva al mare

 
L'ex premier
Renzi: ecco perché Italia Viva non appoggerà Emiliano alle Regionali

Renzi: ecco perché Italia Viva non appoggerà Emiliano alle Regionali

 
Maltrattamenti
Matera, l'asilo degli orrori: schiaffi, urla e punizioni ai bimbi. Nei guai una 64enne

Matera, l'asilo degli orrori: schiaffi, urla e punizioni ai bimbi. Nei guai una 64enne

 
L'attentato
Manfredonia, incendiata auto guardie ambientali. «Città mafiosa»

Manfredonia, incendiata auto guardie ambientali. «Città mafiosa»

 
Il video
Tap, Castoro Sei arriva a Brindisi: a breve la posa della sezione sottomarina del gasdotto

Brindisi, arriva la nave Castoro Sei: a breve la posa della sezione sottomarina per Tap

 
l'iniziativa
«Un pianoforte per strada» a Bari 12 ore non-stop di musica per beneficenza

«Un pianoforte per strada» a Bari 12 ore non-stop di musica per beneficenza

 
l'iniziativa
Bari canta De André: cori e chitarre in piazza per ricordare Faber

Bari canta De André: cori e chitarre in piazza per ricordare Faber

 
Amici a 4 zampe
Barletta, un golden retriever in Pediadria per allietare i piccoli degenti

Barletta, un golden retriever in Pediatria per allietare i piccoli degenti

 
la manifestazione
Attentati Foggia, Emiliano invita a partecipare alla marcia di Libera: «Serve impegno di tutti»

Attentati Foggia, Emiliano invita a partecipare alla marcia di Libera: «Serve impegno di tutti»

 

Il Biancorosso

mercato
Ancora nessun botto: il Bari col freno tirato

Ancora nessun botto: il Bari col freno tirato

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiLa tragedia
Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

 
TarantoA Taranto
«ArcelorMittal», monta la protesta degli autotrasportatori

«ArcelorMittal», monta la protesta degli autotrasportatori

 
PotenzaLa relazione Dia
In Basilicata aumentano i tentativi di «infiltrare» l’economia legale

In Basilicata aumentano i tentativi di «infiltrare» l’economia legale

 
Leccenel Leccese
Infiltrazioni mafiose: in Salento sciolto comune di Scorrano

Infiltrazioni mafiose: in Salento sciolto comune di Scorrano

 
Barila procura
Bari, chiesto processo per ex giudice Bellomo: accusato anche di calunnia a Conte

Bari, chiesto processo per Bellomo: accusato anche di calunnia a Conte

 
Batnel nordbarese
Bisceglie, petardo esplode davanti farmacia ex europarlamentare Silvestris: si indaga

Bisceglie, petardo esplode davanti farmacia ex europarlamentare: si indaga

 
MateraIl caso
Metaponto, nel portafogli aveva 53 pasticche «da stupro»: denunciato

Metaponto, nel portafogli aveva 53 pasticche «da stupro»: denunciato

 

i più letti

Bari calcio

De Laurentiis, tiepida accoglienza «I tifosi? Ci sono due categorie»

Il nuovo patron del Bari si presenta: rispetto tutti i tifosi, non solo quelli organizzati. Il Bari? Non sarà un'appendice del Napoli. Frecciatine contro Lotito e le altre cordate

BARI - «Non posso fare una commistione fra il Napoli e il Bari»: Aurelio De Laurentiis, che questa mattina ha ricevuto dal titolo calcistico biancorosso dal sindaco Antonio Decaro, ha le idee molto chiare sul modo in cui porterà avanti la squadra, che sarà guidata dal figlio Luigi, notoriamente lontano dal mondo del calcio. Il patron del Napoli, oggi nel capoluogo pugliese per incontrare il sindaco e la stampa, ha anche espresso il suo parere sui tifosi, oggi «divisi in due categorie: tifosi da stadio reale e da stadio virtuale, quello del web e delle televisioni. Dobbiamo essere vicini agli uni e agli altri, cercare anche di rendere più vivibile lo stadio reale alle famiglie, senza speculare. Oggi i biglietti delle partite costano troppo».

E a proposito di tifosi, tiepida è stata l'accoglienza di De Laurentiis da parte dei biancorossi. Durante la conferenza stampa, in sala erano presenti solo quattro o cinque rappresentanti delle tifoserie organizzate. All'uscita dal Comune, invece, l'imprenditore è stato accolto dagli applausi di una trentina di sostenitori, ma senza eccessivo clamore. Frecciatina, infine, da parte di De Laurentiis, per le altre cordate che avevano lanciato le loro proposte per l'acquisto del Bari: «Non so quante ci avrebbero messo la faccia in prima persona. Noi ci metteremo tutta la nostra cultura acquisita, daremo il massimo, sempre svincolati dal progetto Napoli. Sono due mondi diversi».

Sulla nostra pagina Facebook la versione integrale della conferenza stampa

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie