Giovedì 17 Gennaio 2019 | 19:47

NEWS DALLA SEZIONE

Arresti a Taranto
Gestivano prostitute dal carcere in Francia: vicino alla banda anche sacerdote

Gestivano prostitute da carcere in Francia: vicino a banda anche un prete

 
Il video
Ius Soli a Ruvo, bimbi stranieri nati in Italia ricevono la cittadinanza civica

Ius Soli a Ruvo, bimbi stranieri nati in Italia ricevono la cittadinanza civica

 
A bari
Chiedevano a commercianti soldi per «amici detenuti»: nei guai 4 vicini al clan Strisciuglio

Chiedevano a commercianti soldi per «amici detenuti»: nei guai 4 vicini al clan Strisciuglio

 
La presentazione
Bari, l'annnuncio di Di Rella: «centrodestra unito per mandare a casa Decaro»

Bari, l'annuncio di Di Rella: «centrodestra unito per mandare a casa Decaro»

 
L'operazione
«Abbiamo tutto, anche ovuli»: a Lecce arresti per spaccio e intimidazioni a famiglia pentito

«Abbiamo tutto, anche ovuli»: a Lecce arresti per spaccio e intimidazioni a famiglia pentito

 
La protesta anti Salvini
Lecce scende in piazza contro il decreto sicurezza e immigrazione: il video

Lecce scende in piazza contro il decreto sicurezza e immigrazione: il video

 
Maltempo a Brindisi
Aeroporti Puglia: «Secchi d'acqua su aereo? È deicing»

Aeroporti Puglia: «Secchi d'acqua su aereo? È de-icing»

 
L'impresa della «Calata»
Massafra, la Befana vien di notte da 40 metri d'altezza: il video

Massafra, la Befana vien di notte e si cala da 40 metri d'altezza: il video

 
Allerta meteo
Neve in Puglia, Emiliano: «Protezione civile attiva 24 ore su 24»

Neve in Puglia, Emiliano: «Protezione civile attiva 24 ore su 24»

 
Agivano nel quartiere Libertà
Bari, arrestati 7 vicini al clan Strisciuglio per estorsione: bruciarono locali ditta pompe funebri

Estorsione, arrestati 7 vicini clan Strisciuglio a Bari: bruciarono ditta funebre

 
Maltempo
Allerta meteo, Emiliano: «Raccomandiamo massima prudenza»

Allerta meteo, Emiliano: «Raccomandiamo massima prudenza»

 

A Napoli

Bari, antimafia ordina sequestro
due capannoni di prodotti cinesi

Sono oltre 1 milione e 700 mila i prodotti rinvenuti e sottoposti a sequestro all’interno dei 2 depositi industriali di Napoli gestioti da cinesi – dai quali si rifornivano i rivenditori baresi anch'essi cinesi - costituiti prevalentemente da materiale elettrico, cancelleria, giocattoli e strumenti per la didattica infantile. L'operazione, condotta dai militari del Nucleo di Polizia economico Finanziaria di Bari, coordinati dalla Procura della Repubblica di Bari – Direzione Distrettuale Antimafia, si inserisce in un più ampio contesto investigativo e seguono temporalmente analoghi sequestri eseguiti a Bari che hanno consentito, dopo una laboriosa attività di intelligence sul territorio, di tracciare la filiera commerciale “a monte” e a “valle” della merce contraffatta posta in vendita presso numerosi negozi di Bari e di tutta Italia. I soggetti importatori, tutti di etnia cinese, sono stati denunciati a questa Autorità Giudiziaria per i reati di contraffazione, alterazione o uso di marchi mendaci, di introduzione nello stato e commercio di prodotti con segni falsi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400