Domenica 19 Maggio 2019 | 08:41

NEWS DALLA SEZIONE

Lungo i viali
Bologna, 30enne tarantina travolta da bus: rischia di perdere una gamba

Bologna, 30enne tarantina travolta da bus: rischia di perdere una gamba

 
L'episodio
Taranto, vandali in Piazza Fontana

Taranto, vandali in Piazza Fontana

 
Truffa
Taranto, simulavano finti incidenti stradali: 26 denunce

Taranto, simulavano finti incidenti stradali: 26 indagati

 
Lotta alla droga
Taranto, sorpreso con 15 dosi di cocaina: arrestato 41enne

Taranto, sorpreso con 15 dosi di cocaina: arrestato 41enne

 
la marella discovery
Taranto, ecco i crocieristila città si riscopre turistica

Ecco la più grande nave da crociera mai attraccata a Taranto

 
L'annuncio
Taranto, è ufficiale la candidatura per i Giochi del Mediterraneo 2025

Taranto, è ufficiale la candidatura per i Giochi del Mediterraneo 2025

 
Professioni abusive
Insegnavano in scuola guida senza titoli: denunce a Taranto e Statte

Insegnavano in scuola guida senza titoli: denunce a Taranto e Statte

 
Liste d'attesa
Ginosa, visita urologica dopo 231 giorni: esplode il caso

Ginosa, visita urologica dopo 231 giorni: esplode il caso

 
Nel Tarantino
Manduria: ambulanza si scontra con due auto, cinque feriti

Manduria: ambulanza si scontra con due auto, cinque feriti

 
I fatti nel 2015
Ex Ilva, operaio morì travolto da colata incandescente: 7 a giudizio

Ex Ilva, operaio morì travolto da colata incandescente: 7 a giudizio

 

Il Biancorosso

L'ALLENATORE
Cornacchini: "Daremo battaglia ad AvellinoDimostreremo di essere la squadra più forte"

Cornacchini: «Ad Avellino dimostreremo di essere la squadra più forte»

 

NEWS DALLE PROVINCE

GdM.TVL'iniziativa
Bari, GVM accende la cupola di Santa Teresca dei Maschi

Bari, GVM accende la cupola di Santa Teresa dei Maschi

 
LecceLa nomina
Lecce, Roberta Altavilla presidente dell'Ordine. «Stop polemiche»

Lecce, Roberta Altavilla presidente dell'Ordine. «Stop polemiche»

 
TarantoLungo i viali
Bologna, 30enne tarantina travolta da bus: rischia di perdere una gamba

Bologna, 30enne tarantina travolta da bus: rischia di perdere una gamba

 
FoggiaNel foggiano
Cagnano Varano, cc ferito dimesso: «Tornerò a lavorare in ricordo collega ucciso»

Cagnano Varano, dimesso collega carabiniere ucciso: «Tornerò a lavorare»

 
Brindisinel brindisino
Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

Latiano, crolla solaio di scuola in ristrutturazione: grave operaio

 
PotenzaA ripacandida
Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne nel Potentino

Si ustiona mentre accende il camino: grave un 20enne nel Potentino

 
HomeLa visita del ministro
Bonisoli a Lecce e a Matera: «Nostro compito è evitare fuga ragazzi dal Sud

Bonisoli a Lecce e a Matera: «Nostro compito è evitare fuga ragazzi dal Sud»

 
HomeMagnitudo 2
Piccola scossa di terremoto tra Barletta e Foggia: nessun danno

Piccola scossa di terremoto tra Barletta e Foggia: nessun danno

 

i più letti

Elezioni

Taranto, per la corsa alla Provincia
sarà sfida tra Melucci e Gugliotti

Uno è espressione del centrosinistra, l'altro del centrodestra

Taranto, per la corsa alla Provinciasarà sfida tra Melucci e Giugliotti

Sarà sfida a due tra il sindaco di Taranto Rinaldo Melucci (Pd) e il sindaco di Castellaneta Giovanni Gugliotti (civico) per l’elezione alla presidenza della Provincia di Taranto. Il primo è espressione di un accordo di larga parte del centrosinistra, il secondo del centrodestra ma con il sostegno del primo cittadino Dem di Laterza, Gianfranco Lopane, di altri pezzi del centrosinistra e degli aderenti al "patto dei sindaci», ovvero i primi cittadini di Torricella, Maruggio, Monteiasi, Palagiano, Palagianello, Massafra, San Giorgio Jonico, Montemesola, San Marzano, Lizzano, Leporano, Fragagnano ed Avetrana. Gugliotti intanto ha annunciato che scriverà al prefetto di Taranto Donato Cafagna «affinché - spiega in una nota - tutto si svolga nella più regolare e trasparente procedura di voto e di scrutinio. Non solo abbiamo fatto appello ad ogni singolo consigliere e primo cittadino di questa terra, ma chiediamo che i telefoni cellulari restino fuori dalle cabine. E’ un principio che vale per tutti i cittadini a maggior ragione vale per tutti noi che dobbiamo sforzarci di rappresentarli degnamente».

Sono elezioni «di secondo livello, in cui - insiste il candidato alla presidenza della Provincia - purtroppo in virtù di una balorda riforma non votano i cittadini, ma noi continueremo a trattare le elezioni per il rinnovo del consiglio provinciale e la nomina del presidente dello stesso ente, come elezioni vere e proprie, dove il livello di responsabilità di ogni singolo rappresentante del popolo va assolutamente rinvigorito e messo al primo posto rispetto ai diktat dei partiti»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400