Domenica 21 Ottobre 2018 | 08:26

NEWS DALLA SEZIONE

Scoperta dal Noe di Lecce
Manduria, piantagione ulivi trasformata in discarica

Manduria, piantagione ulivi trasformata in discarica

 
Consegnate al comune
Petizione genitori tarantini per chiudere Ilva, raccolte 4mila firme

Petizione genitori tarantini per chiudere Ilva, raccolt...

 
Nel Tarantino
S.G. Jonico, autocarro investe e uccide ciclista 80enne

San Giorgio Jonico, autocarro investe e uccide ciclista...

 
Dopo l'intervento
Taranto, bimba gettata dal balcone: trasferita al Gemelli

Taranto, bimba gettata dal balcone: trasferita al Gemel...

 
Lotta allo spaccio
Marina di Ginosa, ritrovati 60 kg di marijuana in un casolare: 2 arresti

Marina di Ginosa, ritrovati 60 kg di marijuana in un ca...

 
Il caso
Taranto, provocò un incidente in cui una bimba rimase gravemente ferita: a giudizio 23enne

Taranto, provocò incidente e bimba perse una mano: a gi...

 
Il siderurgico
Ilva, il tempo stringe: chi assumerà Mittal? Lavoratori ancora al buio

Ilva, il tempo stringe: chi assumerà Mittal? Lavoratori...

 
A Sava (TA)
Taranto, estorce 1.500 euro e minaccia un 15enne per droga: arrestato 17enne

Taranto, estorce 1.500 euro e minaccia un 15enne per dr...

 
Sanità
Vivibilità ospedali, asl Taranto prima in Puglia

Vivibilità ospedali, asl Taranto prima in Puglia

 
Nel Tarantino
Scarico di acque reflue a Martina Franca, sequestrato depuratore aziendale

Scarico di acque reflue a Martina Franca, sequestrato d...

 
Taranto
Staff al comune, 3 indagati per truffa e abuso d'ufficio

Staff al comune, 3 indagati per truffa e abuso d'uffici...

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più visti della sezione

i più letti

omicidio a taranto

Uccisero pregiudicato confermata condanna a due fratelli

La Corte d’Assise d’appello di Lecce ha confermato la condanna a 20 anni di reclusione nei confronti dei fratelli Antonio e Francesco Bruno

toga

TARANTO - La sezione di Taranto della Corte d’Assise d’appello di Lecce ha confermato la condanna a 20 anni di reclusione nei confronti dei fratelli Antonio e Francesco Bruno, rispettivamente di 36 e 32 anni, accusati dell’omicidio del 32enne Giuseppe Axo, il pregiudicato di Taranto ucciso il 27 febbraio 2016 con una mitraglietta da guerra modello Skorpion calibro 7,65 in pieno giorno al rione Salinella di Taranto.
Da tempo secondo gli investigatori erano in lite con Axo per contrasti nell’ambito dello spaccio di stupefacenti e avevano deciso anche di un’aggressione avvenuta nei giorni precedenti. I primi contrasti sarebbero vecchi di almeno dieci anni. I due imputati, che avevano scelto il rito abbreviato, sono stati assistiti dall’avv. Maria Letizia Serra, mentre i familiari della vittima si sono costituiti parte civile con gli avvocati Egidio Albanese e Raffaella Cavalchini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400